Masterizzatore PleXWriter PX-W4012TS SCSI

Masterizzatore PleXWriter PX-W4012TS SCSI

Dopo una lunga attesa ecco tornare sul mercato un masterizzatore SCSI: leggi le conlcusioni!

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 10:17 nel canale Storage
 

Plextor


CDRInfo ha pubblicato, a questo indirizzo, la recensione del masterizzatore Plextor SCSI con velocità di scrittura di 40X.

E' passato molto tempo dalla presentazione di un masterizzatore SCSI interno, quindi il modello PX-W4012TS non potrà che far felici coloro i quali utilizzano tale interfaccia, che potranno così sostituire i vecchi modelli con quello molto più performante di Plextor.

Le prestazioni non sono a livello di quelli EIDE, intendiamoci, ma come ormai sappiamo le differenze a livello di tempi di scrittura (per un utilizzo saltuario) sono trascurabili fra un modello a 52X ed uno a 40X.

Riportiamo le conclusioni:

Plextor


Il masterizzatore dispone di tutte le caratteristiche tipiche dei più recenti masterizzatori Plextor, compreso il VariRec (vedere qui per dettagli).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

28 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paolo7811 Febbraio 2003, 10:23 #1
Quanto Assomiglia al mio vecchio 4/12 SCSI, la mascherina s'intende )))....quasi quasi ci faccio un pensierino....anche se ho il Lite-On 40x.....non sò quanot cambi....ma mi piace il ritorno all SCSI...
frankie11 Febbraio 2003, 10:30 #2
si ma costa 4 volte il lite on...
Wonder11 Febbraio 2003, 10:34 #3
chiaro che costa 4 volte tanto...è SCSI
Sono solo contento ceh non facciano muorire questo standard
massidifi11 Febbraio 2003, 10:51 #4
mi sapete dire i vantaggi reali tra un masterizzatore scsi e uno eide?
Scezzy11 Febbraio 2003, 11:19 #5
Non lo cambierei mai con il mio yamaha CRW F1
atragon11 Febbraio 2003, 11:25 #6
Bene che ci sia qualcuno che pensa ancora allo scsi, è davvero un ottimo fatto. Tuttavia mi pare che, relativamente a questa unità, che i punti negativi siano abbastanza pesanti..."writing quality needs improvements" non mi sembra un bel biglietto da visita (magari dipende solo dalla versione di firmware), così come il prezzo.
spetro11 Febbraio 2003, 11:48 #7
La Yamaha non ha retto il confronto con le marche economiche ed è uscita dal giro, la Plextor cerca di (ri)prendersi una fetta di mercato dimenticata da tempo (lo SCSI)... Butta male per i grandi nomi mi pare. Speriamo che non si arrivi ad avere solo prodotti economici a basso costo (per quanto buoni ma con un target specifico e differente).
biffuz11 Febbraio 2003, 12:19 #8
Una volta lo SCSI per i masterizzatori faceva la differenza... vi ricordate quando si diceva "disabilitate lo screen saver e il risparmio energetico", "non avviate nessun programma" ecc. prima di masterizzare? Se avevi un masterizzatore SCSI te ne fregavi :-)
Purtroppo, ormai non ha più senso spendere tutti questi soldi per un masterizzatore.
adrygr11 Febbraio 2003, 12:22 #9
sono d'accordo con biffuz
joe4th11 Febbraio 2003, 12:25 #10
I plextor mi sembrano un po' schizzinosi sui
media di bassa qualità specie i riscrivibili
High Speed. Quanti di voi fanno il verify sui
CD scritti?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^