Lunga vita ai dischi meccanici grazie all'elio: HGST annuncia Ultrastar He10 da 10TB

Lunga vita ai dischi meccanici grazie all'elio: HGST annuncia Ultrastar He10 da 10TB

Il nuovo hard disk di HGST ha una capacità massima da 10 terabyte ed è il primo a coniugare questa caratteristica all'uso di tecnologie di registrazione magnetica perpendicolari

di pubblicata il , alle 16:41 nel canale Storage
Western Digital
 

HGST, società formata da una joint-venture tra Western Digital e Hitachi, ha annunciato un nuovo modello della famiglia Ultrastar He dalla capacità massima di ben 10TB. Ultrastar He10 si aggiunge alla famiglia nata nel 2013 con il modello da 6TB e aggiornata due anni dopo con la versione da 8TB e quella da 10TB. Il nuovo annunciato è il secondo modello con capacità da 10TB, e si differenzia dal precedente per l'uso di una tecnologia di registrazione dei dati differente e più efficace in alcuni contesti ben precisi.

HGST Ultrastar He10

Il nuovo modello Ultrastar He10 infatti è il primo a vantare una capacità così elevata ed integrare la registrazione magnetica perpendicolare (PMR), quella standard utilizzata negli hard disk negli ultimi anni. Il precedente modello rilasciato ad agosto utilizzava la registrazione magnetica a strati (SMR), in cui le piste magnetiche vengono sovrapposte per ottenere un incremento di capacità del disco. SMR mostra però evidenti compromessi in alcuni ambiti, come ad esempio la riscrittura dei dati sul disco.

Quando bisogna riscrivere dei file, un disco che usa la tecnologia SMR deve riscrivere anche le tracce adiacenti, con un evidente scotto da pagare sul fronte delle performance. È per questo che i dischi di questa tipologia sono preferiti in quegli ambiti in cui servono soluzioni di stoccaggio a freddo, e non dove serve ad esempio riscrivere e modificare spesso nuovi dati. La tecnologia PMR utilizzata dal nuovo Ultrastar non è tuttavia perfetta, con i limiti più evidenti proprio sul fronte della capacità massima del disco.

Stiamo arrivando, in altre parole, al limite fisico possibile per i dischi meccanici PMR, anche se HGST è riuscita nell'intento di stipare sette piatti all'interno di un disco rigido standard da 1 pollice, creando così un'unità da ben 10TB totali. Questo anche grazie al fatto che al suo interno non troviamo comune aria, ma elio. Grazie alla densità inferiore del gas, infatti, HGST può garantire un'efficienza generale sensibilmente superiore con sensibili vantaggi anche sulla longevità stessa del disco.

Il costo di un disco sigillato con il solo elio è sostanzialmente superiore rispetto ai dischi con la comune aria, ma non lo è di fatto se si ragiona con le logiche di un grosso datacenter in cui i dischi macinano dati 24 ore su 24, sette giorni la settimana. Questo perché la loro TCO, il costo in relazione alla durata dell'unità, è a netto vantaggio dei dischi in elio, grazie soprattutto alla durata garantita di circa 2,5 milioni di ore. Nel futuro, inoltre, HGST sostiene che i dischi in elio potranno avere un costo di produzione identico a quello dei modelli tradizionali.

HSGT Ultrastar He10 è garantito 5 anni e supporta connessioni SATA 6Gb/s e SAS 12Gb/s. La società dichiara velocità massime di 249MB/s in lettura dei dati, mentre per la scrittura sono stati registrati circa 237MB/s nei test proprietari. Il disco utilizza un buffer DRAM da 256MB e usa settori da 4KB con la possibilità di emulare settori da 512byte. La società non ha dichiarato il prezzo di listino del prodotto, anche se, secondo ArsTechnica, dovrebbe aggirarsi intorno agli 800 dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

39 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7704 Dicembre 2015, 16:52 #1
Si va a riprendere il discorso che già si è intrapreso un paio di giorni fa su SSD ed HDD.

Questo nuovo disco ha una capienza spettacolare, ma a parte il costo ha prestazioni soprattutto in scrittura veramente pessime per via del SMR (che personalmente trovo sia una boiata).

Lo vedo bene giusto giusto in un NAS.. anche se non oso chiedere cosa accade se salta un disco in raid 5 e va riscostruito..
Continuo a pensare che quando arriveranno sul mercato le nuove tecnologie di storage allo stato solido (già pronte) non ci vorrà gran che a colmare il gap di capienza.
ivanto04 Dicembre 2015, 16:55 #2

demon77 a cosa ti riferisci con nuove tecnologie di storage allo stato solido?
Cappej04 Dicembre 2015, 17:08 #3
mha... 240MB/s per un disco a piatti rotanti mi sembra davvero tanto! un SSD moderno standard (tipo Samsung EVO) arriva a 500MB/s?
roccia123404 Dicembre 2015, 17:08 #4
Originariamente inviato da: demon77
Si va a riprendere il discorso che già si è intrapreso un paio di giorni fa su SSD ed HDD.

Questo nuovo disco ha una capienza spettacolare, ma a parte il costo ha prestazioni soprattutto in scrittura veramente pessime per via del SMR (che personalmente trovo sia una boiata).

Lo vedo bene giusto giusto in un NAS.. anche se non oso chiedere cosa accade se salta un disco in raid 5 e va riscostruito..
Continuo a pensare che quando arriveranno sul mercato le nuove tecnologie di storage allo stato solido (già pronte) non ci vorrà gran che a colmare il gap di capienza.


In realtà questo disco è PMR
ivanto04 Dicembre 2015, 17:14 #5
comunque, a mio parere, bisognerebbe farla finita con i dischi meccanici(vibrazioni, rumore, consumi, ingombro, calore, velocità limitata ecc)
Dumah Brazorf04 Dicembre 2015, 17:15 #6
Get Perpendicular! Get More Particular! [cit.]
demon7704 Dicembre 2015, 17:16 #7
Originariamente inviato da: roccia1234
In realtà questo disco è PMR


Hai ragione, ho letto male.
demon7704 Dicembre 2015, 17:20 #8
Originariamente inviato da: ivanto
demon77 a cosa ti riferisci con nuove tecnologie di storage allo stato solido?


Ti riporto il post di MikelezZ nell'altra discussione.
Originariamente inviato da: MiKeLezZ
http://www.theregister.co.uk/2015/0..._xpoint_memory/
1000 volte più veloce, 10 volte più densa, 10 volte più efficiente...
tecnologia già nelle mani di micron, intel, Toshiba, hynix, hp...


Come vedi nel ramo SSD si sta aprendo un mondo, gli HDD per quanto ottimi hanno fatto il loro tempo.
Klontz04 Dicembre 2015, 17:59 #9

ottimo per il NAS

.. ma quanti piatti ha ?? 5 ?
Klontz04 Dicembre 2015, 18:01 #10
Originariamente inviato da: Klontz
.. ma quanti piatti ha ?? 5 ?



mi rispondo da solo, mi era sfuggito, ne ha 7.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^