LiteOn produrrà unità ottiche Blu-ray grazie a BenQ

LiteOn produrrà unità ottiche Blu-ray grazie a BenQ

LiteOn produrrà a breve unità ottiche Blu-ray sfruttando l'acquisizione di BenQ avvenuta nei mesi scorsi

di pubblicata il , alle 10:47 nel canale Storage
BenQ
 

E' attesa per luglio la produzione in massa di unità ottiche interne Blu-ray H/H (Half-Height, metà altezza) da parte di LiteOn, uno dei leader taiwanesi del settore. Il modello che verrà commercializzato nasce in verità come BenQ, a sua volta detentrice di una licenza Philips.

In seguito all'acquisizione di BenQ da parte di LiteOn il progetto BenQ-Philips è ora nelle mani di LiteOn stessa, che si avvantaggerà dei frutti dell'accordo, verosimilmente stretto proprio per le unità di prossima generazione.

Nonostante la collaborazione con Sony infatti, LiteOn e altre aziende taiwanesi hanno sempre lamentato una certa riluttanza da parte di Sony stessa a fornire quei dettagli tecnici necessari a realizzare unità Blu-ray. Questa mancata o parziale collaborazione con Sony ha indotto LiteOn a scegliere un partner aggiornato sul fronte Blu-ray come BenQ-Philips, al fine di avere accesso per tempo a tutta la tecnologia necessaria allo sviluppo di unità ottiche in tempo utile per il rilascio sul mercato.

Fonte: Digitimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Redvex15 Maggio 2006, 11:03 #1
In poche parole Sony si sta ostacolando da sola. E' penoso vedere la parabola discendente di questa società.
vuole imporre uno standard ed essere solo lei a guadagnarci......bo!
Rubberick15 Maggio 2006, 11:09 #2
quoto... sony sta un po' sclerando su tutta la linea... non deve avere dei grandi manager dietro... sta collezionando cacchiate su cacchiate.. mi sembra sempre di sentir parlare di un bambino che fa i capricci + che un'azienda...

Philips a parte l'ultima cavolata della pubblicita' obbligatoria che si potevano anche risparmiare sembra essere molto + seria su tutta la lina..
jpjcssource15 Maggio 2006, 11:13 #3
Quindi vuol dire che molti produttori terzi ritarderanno nella messa in commercio dei loro prodotti o addirittura questi saranno di qualità molto inferiore a quelli sony.

La gente dovrà nei primi tempi comprare per forza prodotti sony per avere la qualità e l'azienda nipponica sarà almeno all'inizio monopolista.
Certo che sono proprio odiosi, capisco che sono li per conseguire il maggior profitto possibile, ma se vuoi imporre uno standard mondiale devi fare anche qualche concessione in più.
Scommetto che il lettore della ps3 sarà di qualità più elevata rispetto alla maggior parte delle terze parti (questi ultimi addirittura costeranno di più e tutti compreranno ps3 per questo se vogliono usare i blu ray.
Bluknigth15 Maggio 2006, 11:41 #4
O forse gli altri non volevano pagare le Royalty alla Sony?

Oppure Sony cercava di difendersi dalla produzione della aziende dei paesi con manodopera a bassissimo costo...

Nel senso lei ha investito tanto per sviluppare la tecnologia e quindi sta cercando di proteggere il suo investimento. Non voleva mettere in mano la sua tecnologia ad aziende che faranno ben presto uscire pordotti pari ai suoi a metà del prezzo...

Se questo può sembrare brutto per noi, può secondo me avere una logica nella salvaguardia dei posti di lavoro in patria. Sony avrà come ha FIAT in Italia l'obbligo morale e soprattutto economico (altrimenti niente aiuti dal governo) di avere degli stabilimenti in Giappone.

Se "regala" a 4 lire la sua ultima tecnologie ad aziende cinesi o coreani, queste nel giro di poco le fanno le scarpe. Sono sicuro che Sony ha spese superiori in termini di produzione rispetto a Lite-one...

DevilsAdvocate15 Maggio 2006, 11:53 #5
Speriamo che Sony non inizi davvero a fare come ha fatto MS negli ultimi 10 anni
per le specifiche di windows e l'integrazione dei componenti office (ci sono volute le ingiunzioni dei tribunali per costringere Microsoft a rilasciare della
documentazione in proposito agli sviluppatori di applicazioni office.
Ed a tutt'ora non si sa quanto realmente abbiano rilasciato.....)
Raid015 Maggio 2006, 12:02 #6
Non vorrei insistere, ma il consorzio Blu-ray non ha al suo interno solo Sony, infatti Philips (che fa parte di tale consorzio) ha dato a BenQ quindi indirettamente a LiteOn i tanto blasonati dettagli tecnici riguardanti le unità blu-ray.Quindi Sony non è proprio l'unica azienda ad avere la licensa sui Blu-ray; ecco perchè tende a non dare troppi dettagli a terzi.
Tutto IMHO chiaramente
Rubberick15 Maggio 2006, 12:14 #7
se cosi' dovesse essere a breve i dettagli completi di costruzione unita' blue ray gireranno come pdf su emule pp

credo che ci sia qualcos'altro dietro...
Hiei360015 Maggio 2006, 12:21 #8
Secondo mio modesto parere la Sony ha ragione a non dare le specifiche tecniche su cui ha investito tanto...a meno che magari non si tratti di una compagnia che facesse parte del consorzio Blu Ray...
oplita15 Maggio 2006, 13:17 #9
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upg]Link alla notizia: http://www.hwupgrade.it/news/storage/17362.html

LiteOn produrrà
Click sul link per visualizzare la notizia.[/b]


Non vorrei fare il pignolo , ma direi che è il caso di modificare il testo :
non mi risulta assolutamente che Liteon abbia acquisito Benq
( che se non ricordo male è una costola del colosso Acer ) ;
semmai la sola divisione optical storage della stessa:
c' è una bella differenza.
RKTM15 Maggio 2006, 13:32 #10
Io mi trovo in accordo con chi dice che Sony sta facendo cappellate su cappellate... Se si vuole "imporre" uno standard ("Uno standard è una caratteristica - o un insieme di caratteristiche - predefinita, di una determinata categoria di oggetti o processi noti ed accettati o dati per scontati." fonte: Wikipedia) bisogna fare anche in modo che la maggior parte delle persone abbiano la possibilità di fruire di dispositivi sviluppati secondo lo standard stesso e senza doversi svenare per l'acquisto.
Non rilasciando le specifiche costruttive Sony proporrà prodotti di qualità al prezzo che lei imporrà, all'atto pratico si avrà una specie di monopolio (un po' come Microsoft in ambito informatico).
Più che uno standard Sony proporrà solamente un prodotto tra i tanti...
Tutto ciò mi ricorda quando uscì il MiniDisc...
Quanto sopra IMHO ovviamente

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^