Kingston porta i pendrive USB fino a 64GB

Kingston porta i pendrive USB fino a 64GB

Una "chiavetta" USB in grado di garantire spazio a sufficienza per ogni tipo di contenuto, da portare sempre con sè

di pubblicata il , alle 10:18 nel canale Storage
Kingston
 

I tempi delle chiavette da 256 e da 512MB, che spesso si rivelavano insufficienti e raggiungevano il limite di capienza torppo in fretta, sono finiti. I prezzi delle memorie flash continuano drasticamente a calare, e sul mercato si susseguono gli annunci di SSD da parte di ogni produttore.

Kingston decide così di rinnovare la propria gamma di "chiavette" USB, commercializzata sotto il nome di DataTraveler, introducendo il modello DT150. Target di questo nuovo prodotto sono tutti i fotografi o montatori video, insomma, professionisti, che hanno come necessità primaria l'essere in grado di trasportare facilmente i propri dati, che, in molti casi, si rivelano di considerevoli dimensioni. Come ogni chiavetta USB, DT150 funziona con Windows 2000/XP/Vista, Mac OS 10.3+ e Linux 2.6+ e non necessita di alcu driver di installazione. Kingston è riuscita a sviluppare DT150 raggiungendo fino 64GB di capienza, circa 128 volte quello di una "vecchia" chiave USB da 512MB.

"Il nuovo DataTraveler 150 da 64GB apre una nuova era dei dispositivi di storage dati ultra-trasportabili" ha affermato Jaja Lin, manager del development business di Kingston.
FT150 sarà commercializzato a partire dai prossimi giorni a partire da un prezzo indicativo di 177 dollari. È anche presente il fratello "minore" da 32GB ad un costo di 116 dollari.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

62 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf21 Novembre 2008, 10:32 #1
"Kingston è riuscita a sviluppare DT150 raggiungendo fino 64GB di capienza, circa 128 volte quello di una "vecchia" chiave USB da 512MB."

Ma dai? E pensa ben 256 volte di una ben più vecchia penna da 256MB!!!!
DarkImpaler21 Novembre 2008, 10:36 #2
beh, certo 64GB sono un ammontare CONSIDEREVOLE di spazio per una chiavetta! Cioè sono due blu-ray e mezzo...
diabolik198121 Novembre 2008, 10:39 #3
Originariamente inviato da: DarkImpaler
beh, certo 64GB sono un ammontare CONSIDEREVOLE di spazio per una chiavetta! Cioè sono due blu-ray e mezzo...


esatto, e non c'è bisogno di un masterizzatore da 200€ e sono riscrivibili migliaia di volte. Ormai il futuro è nelle memorie solide.
DarkImpaler21 Novembre 2008, 10:40 #4
unica nota, spero la commercializzino poi USB3 anche, sennò USB2 muori prima di riempirla
NoX8321 Novembre 2008, 10:41 #5
Certo che oltre gli 8GB la necessità di avere un supporto di qualità e di buona velocità è essenziale. Come sempre purtroppo si inizieranno a vedere in giro per i centri commerciali le DIKOM da 32GB a 50 euro...bell'affare! Difficile vendere ad un "tipico cliente dikom" una Corsair Voyager al doppio del prezzo...vaglielo a spiegare!
DarkImpaler21 Novembre 2008, 10:45 #6
quello è vero NoX83 ma dipende anche dalle necessità. se uno non è interessato ad avere il top come qualità e ad avere una chiavetta ubba-speed, ma vuole solo avere una chiavetta che gli dia tanto spazio e chissene se è lenta, è normale che ci siano.

e farei notare che all'utente medio è quello che interessa! diamine, anche a me che studio, lavoro e vivo in ambito informatico spesso non sono interessato a quello se ho bisogno solo di una chiavetta "da consumo"
ninja75021 Novembre 2008, 10:46 #7
ottimo speriamo calino quelle da 16
dotlinux21 Novembre 2008, 10:47 #8
La vedo male per il blu-tamax da qui a 3 anni.
diabolik198121 Novembre 2008, 10:48 #9
Originariamente inviato da: dotlinux
La vedo male per il blu-tamax da qui a 3 anni.


in 3 anni queste chiavette saranno arrivate ad 1TB come minimo. E che per il BD fosse dure era ovvio. Ormai i supporti ottici hanno detto quello che potevano e sono sul viale del tramonto...finalmente direi.
ilratman21 Novembre 2008, 10:51 #10
Basta che non siano le solite chiavette da 5MB/s in scrittura altrimenti per metterci 64GB ci metti 3 ore e mezza!

Una chiavetta al giorno d'oggi dovrebbe come minimo fare 20MB/s in scrittura altrimenti non ha nessun senso avere 64GB, mica se sei in giro puoi aspettare 2-3H per riempirla!
Voglio vedere il professionista che deve metterci un bluray dentro e che aspetta 3h, mi sa che la chiavetta finisce fuori dalla finestra in molto meno tempo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^