JEDEC si appresta a creare uno standard per le unità SSD

JEDEC si appresta a creare uno standard per le unità SSD

Il JEDEC ha reso noto di aver riunito la commissione nei prossimi mesi lavorerà alla creazione del nuovo standard per le unità Solid State Disk annunciata lo scorso 29 agosto 2007

di pubblicata il , alle 17:35 nel canale Storage
 

Il JEDEC, associazione industriale specializzata nella definizione di standard per dispositivi elettronici, ha recentemente annunciato la formazione della commissione che si occuperà di definire lo standard per le unità Solid State Disk preannunciato lo scorso 29 agosto 2007.

La commissione JC-64.8 sarà guidata da due importanti compagnie, Seagate e Micron, ed avrà il compito di stabilire ogni dettaglio riguardante le unità SSD, a partire dal form factor, alle interfacce elettriche per il collegamento e i relativi protocolli di comunicazione, senza dimenticare la qualità dei segnali elettrici, la resistenza e l'affidabilità che questo tipo di unità dovrà possedere.

Il nuovo gruppo lavorerà in collaborazione con altre commissioni di JEDEC ed altre organizzazioni di standardizzazione esterne come l'International Committee for
Information Technology Standards (INCITS), la Serial ATA International Organization (SATAIO), e l'USB 3.0. JEDEC ha inoltre precisato che la commissione è ancora aperta a nuove adesioni.

Attualmente il JEDEC è composto da ben 50 commissioni, nelle quali prendono parte oltre 3300 partecipanti provenienti dalle 295 aziende che hanno aderito al consorzio. Ricordiamo che JEDEC ha cambiato la propria denominazione in JEDEC Solid State Technology Association già alcuni anni fa, proprio al fine di sottolineare l'importanza che la tecnologia Solid State avrà in futuro.

Fonte: comunicato stampa JEDEC

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Praetorian22 Luglio 2008, 17:38 #1
finalmente, almeno le aziende si attengono ad un "piano" e non fanno di testa loro
Stech198722 Luglio 2008, 18:22 #2
Era anche ora...
k4rl22 Luglio 2008, 18:48 #3
probabilmente sto sbagliando ma non era seagate che diceva che le unità SSD non gli interessano e non le temono?

non è che entrando in questo consorzio il loro intento è fare casino?
ToroXp22 Luglio 2008, 19:01 #4
uhm gia un po di parte questa cosa...come dire che io che faccio per dire automobili debba stabilire per tutti gli altri come dovranno essere...

alla fine comunque il dio denaro avrà la meglio su tutto e tutti e gli SSD si faranno...
bLaCkMeTaL22 Luglio 2008, 22:29 #5
finalmente: speriamo si faccia un po più di chiarezza sui mtbf e sulle modalità di testing, e chissà che non nasce anche una nuova I/F di connessione e/o dei formati atipici.
L'unico rischio IMHO è che si fermi lo sviluppo per le troppe teste da mettere daccordo, ma visto che c'è business, il time to market dovrebbe essere una prerogativa (poi eventualmente aggiustano strada facendo...).
Dexther23 Luglio 2008, 00:25 #6
come già detto prima di me : era ora .
Bluknigth23 Luglio 2008, 07:48 #7
Mah, contento da una parte... Nel senso che la realizzazione di uno standard rende la vita più facile a tutti.

Dall'altra la mi paura è che questi consorzi a volte finiscano per rallentare l'immissione sul mercato delle apparecchiature (Vedi Blue-Ray, HD-DVD o il famoso draft N delle schede Wireless) o la realizzazione di prodotti pre certificazione che poi possono avere problemi di compatibilità...

MiKeLezZ23 Luglio 2008, 08:08 #8
Va bene Micron, ma Seagate? Gli SSD neppure sa cosa siano. Il posto doveva essere di Samsung... Mha.
Marco7123 Luglio 2008, 10:27 #9

Che Seagate...

...non "sappia" cosa siano gli S.S.D mi sembra "eccessivo".
Grazie.

Marco71.
MiKeLezZ23 Luglio 2008, 10:44 #10
Originariamente inviato da: Marco71
...non "sappia" cosa siano gli S.S.D mi sembra "eccessivo".
Grazie.

Marco71.
E' vero, lo saprà anche meglio di me, ma fino ad ora non ne ha mai prodotto uno, né produce le NAND Flash, SDRAM, Controller, CPU utilizzate dagli stessi...
In pratica, anche se mai lo farà (l'E.T.A. era nel 2008), utilizzerà comunque componentistica proprio di Samsung (che fa tutti i componenti di cui sopra e che è già alla terza generazione di SSD commerciali), o tutt'alpiù Hynix (RAM), Altera (controller), Qimoda (RAM), ST, Sandisk (NAND), etc.
Il che, quantomeno a mio parere, ma non so a tuo, è particolarmente buffo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^