Intel SSD 311 Larson Creek, alcune anticipazioni prima del lancio

Intel SSD 311 Larson Creek, alcune anticipazioni prima del lancio

Rilasciate alcune informazioni su prestazioni e caratteristiche del nuovo SSD di casa Intel serie 311, che nasce per abbinarsi alla nuova piattaforma Intel Z68

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 11:15 nel canale Storage
Intel
 

Vr-zone ha pubblicato un'anticipazione di quelle che saranno prestazioni e caratteristiche del nuovo SSD serie 311 di Intel, che verrà presentato in concomitanza col rilascio del nuovo chipset Intel Z68, di cui abbiamo già parlato in questa news.

La coincidenza delle due presentazioni è presto spiegata: Intel, con il rilascio del nuovo chipset, implementerà Intel Smart Response Technology 10,5, di fatto un algoritmo di caching che permetterà di sfruttare un SSD come drive per il caching dei file utilizzati più frequentemente, abbinato a un disco di tipo tradizionale.

L'unità Intel SSD 311 avrà una capienza tutto sommato limitata, 20Gb, ritenuta comunque sufficiente ad archiviare il sistema operativo e altri file di comune utilizzo. Emergono in questi giorni alcuni dati importanti. Il primo è che Intel intende garantire prestazioni del sottosistema storage HDD+SSD simili al "vecchio" Intel X25-M SSD 80GB. La seconda, non certo trascurabile, è che la presenza del Solid State Drive sarà "invisibile", poiché il sistema rileverà solo il drive C:\ (unità logica costituita dal disco tradizionale più il Solid State Drive). Intel SSD 311, quindi, non sarà accessibile da parte dell'utente e andrà a costituire una grossa cache di sistema. Ecco alcuni benchmark in anteprima:

Quelle che emergono sono prestazioni che possono sembrare modeste, visti gli standard attuali, ma ricordiamo che il disco è un SATA 3Gbps di cui verranno sfruttare soprattutto le potenzialità in termini di tempi di accesso. Sotto questo aspetto Intel SSD 311 è nettamente superiore al miglior disco meccanico in circolazione.

Altre caratteristiche che emergono sono la compatibilità con chipset della serie Z68, HM67 e QM67, la disponibilità nei form factor SATA 2,5 pollici e mSATA, 20GB di capienza, realizzazione con chip SLC 34nm e prezzo intorno ai 119,00 Dollari USA. L'utilizzo di chip SLC è probabilmente motivato dalle esigenze di affidabilità estrema, essendo un disco interamente destinato al caching dei dati e di conseguenza soggetto a letture e scritture veramente numerose.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

27 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
GianL09 Maggio 2011, 11:18 #1
quindi si prefigura un futuro a 3 dischi per macchina: questo per la cache, un SSD 6Gbps per SO e programmi e un terzo HD tradizionale per i dati?
iorfader09 Maggio 2011, 11:33 #2
TRF8309 Maggio 2011, 11:38 #3
119$ per 20Gb? O_O
MiKeLezZ09 Maggio 2011, 11:41 #4
Soluzione interessantissima per ambito desktop

Forse hanno scoperto l'uovo di Colombo

Certo devono riuscire a stare ampiamente sotto i 100€

p.s. Immagino serva necessariamente un chipset Intel serie 6?
AceGranger09 Maggio 2011, 11:47 #5
Originariamente inviato da: GianL
quindi si prefigura un futuro a 3 dischi per macchina: questo per la cache, un SSD 6Gbps per SO e programmi e un terzo HD tradizionale per i dati?


se hai gia un SSD questo coso no ti serve praticamente a nulla

Originariamente inviato da: MiKeLezZ
Soluzione interessantissima per ambito desktop

Forse hanno scoperto l'uovo di Colombo

Certo devono riuscire a stare ampiamente sotto i 100€

p.s. Immagino serva necessariamente un chipset Intel serie 6?


bè alla fine fa la stessa cosa dei Momentus, magari un po piu affinato, ma il succo è quello
The_Saint09 Maggio 2011, 12:03 #6
Originariamente inviato da: AceGranger
se hai gia un SSD questo coso no ti serve praticamente a nulla
bè alla fine fa la stessa cosa dei Momentus, magari un po piu affinato, ma il succo è quello
Infatti, serve a poco o nulla... se lo rendessero accessibile e con almeno 30GB sarebbe il disco definitivo per il sistema operativo... soprattutto per le NAND SLC.
Mparlav09 Maggio 2011, 12:19 #7
40-50 euro per avere 20Gb SLC si potrebbe pure fare, ma 100 euro non esiste.

A quel punto un Intel 320 40Gb ha più senso, viene sugli 80 euro, ci mettete TUTTO il SO + programmi che non siano giochi (se ne vanno sui 25Gb), e le prestazioni sono superiori all'Intel Smart Response Technology.
Ed a 130-140 euro c'è Intel 320 da 80Gb, budget in cui si può rientrare tranquillamente prendendo una H67/P67 di "minori pretese" invece di una Z68, visto che le prime molto probabilmente subiranno maggiori sconti/offerte.
rb120509 Maggio 2011, 12:22 #8
Originariamente inviato da: GianL
quindi si prefigura un futuro a 3 dischi per macchina: questo per la cache, un SSD 6Gbps per SO e programmi e un terzo HD tradizionale per i dati?


No, questo SSD si accoppia con un disco meccanico facendo automaticamente il lavoro di che faresti tu manualmente con i due drive visibili, mettendo l'OS e i programmi da una parte e i dati dall'altra. In realtà in teoria potrebbe anche essere più efficiente, in quanto molti file dell'OS e dei programmi non vengono mai o quasi mai letti, e se installati manualmente su un SSD andrebbero a sprecare spazio.
MiKeLezZ09 Maggio 2011, 12:27 #9
Originariamente inviato da: AceGranger
bè alla fine fa la stessa cosa dei Momentus, magari un po piu affinato, ma il succo è quello
Con la differenza che con questo ci puoi mettere il disco che ti pare (es. io ho un bel velociraptor, altro che seagate) e poi hai dei moduli SLC e non MLC, e la differenza è notevole. Vi è sia in velocità (particolar modo latenza) che affidabilità (da 10 a 20 volte tanto).
MadMax of Nine09 Maggio 2011, 12:47 #10
Originariamente inviato da: AceGranger
se hai gia un SSD questo coso no ti serve praticamente a nulla



bè alla fine fa la stessa cosa dei Momentus, magari un po piu affinato, ma il succo è quello


Io sto usando il momentus da qualche settimana e devo dire che è riuscitissimo come disco, a livello di sistema operativo è quasi come un ssd e ho 500gb di spazio.
Avere 20gb SLC, xx gb MLC e storage su meccanico non è un idea sbagliata.
Nei sistemi di fascia alta enterprise si chiama tiering (SSD - SAS15krpm - SAS 7200rpm) questo ricorda molto quel sistema.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^