Intel presenta gli SSD 545s con NAND 3D a 64 strati

Intel presenta gli SSD 545s con NAND 3D a 64 strati

Intel ha presentato i nuovi SSD della serie 545s, che fanno uso della nuova tecnologia NAND 3D TLC a 64 strati. Maggiori prestazioni, maggiore affidabilità e maggiore durata rispetto ai modelli precedenti, con un prezzo accessibile.

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Storage
Intel
 

In un mercato già ricco di offerte da parte di numerose aziende, Intel ha lanciato il nuovo SSD 545s destinato al mercato consumer e dotato della tecnologia NAND 3D TLC di Intel. Al momento del lancio sarà disponibile soltanto in una versione con 512 GB di capacità, ma ulteriori modelli con spazio di archiviazione compreso tra 128 GB e 2 TB saranno resi disponibili.

L'Intel SSD 545s utilizza la tecnologia NAND TLC a 64 strati, che consente di arrivare a 550 MB/s in lettura e 500 MB/s in scrittura, rispettivamente con 75.000 e 90.000 IOPS. Intel stima in 72 TB la durata per il modello da 128 GB e in 288 TB la durata per il modello da 512 GB. Il consumo quando il disco è attivo è stimato in 4,5 W. Gli Intel SSD 545s sfruttano il classico formato da 2,5 pollici e utilizzano lo standard SATA III per la connessione.

Intel SSD 545s

Si tratta del primo SSD commercializzato da Intel sul mercato consumer a sfruttare la tecnologia NAND 3D a 64 strati. L'impiego di tale tecnologia implica una maggiore densità di memoria e la possibilità di ottenere celle di memoria più piccole.

Il modello da 512 GB è disponibile attualmente sul mercato statunitense a circa 180$, che potrebbero diventare circa 180€ una volta che il prodotto sbarcherà nel nostro Paese. La garanzia che Intel offre è pari a 5 anni, segno di una grande fiducia nel prodotto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
djfix1329 Giugno 2017, 11:53 #1
io li trovo quantomai saturi i mercati di SSD con sataIII, non ci sono divari nemmeno nel prezzo o negli IOPS...insomma altri SSD che ormai sono "vecchi".
qui o fanno un sata4 o tutti passiamo a M.2; così è spreco di risorse e ricerca.
aqua8429 Giugno 2017, 12:12 #2
perchè?
in linea teorica il Sata3 arriva a 768 MB/s, che nella pratica si avvicina ai 600 MB/s
non lo trovo ancora un collo di bottiglia, almeno non nell'immediato.

certo se fanno un Sata4 non sono di certo contrario.
Dumah Brazorf29 Giugno 2017, 12:22 #3
Più facile m2 ma se nasce l'esigenza di avere più slot mi aspetterei un nuovo formato stile slot sodimm.
Nel frattempo non mi meraviglierei se dovessero uscire schede m-ATX con slot sodimm per la ram in modo da avere spazio per più m2.
GG16729 Giugno 2017, 12:46 #4
Che senso ha comprare oggi un SSD SATA?
Mparlav29 Giugno 2017, 12:53 #5
Non c'è una vera necessita di un ssd 2.5" > sata 6GB/s: chi punta alle prestazioni può contare sugli'm.2 pci-e 4x o su pcie direttamente.

Ciò che serve sul 2.5" è maggiore densità delle nand per ottenere capacità superiori e migliorando il capacità/prezzo.
Il Crucial MX300 da 2TB a poco più di 500 euro va' nella giusta direzione, ma 0.25 euro/GB è "fermo" da fin troppo tempo, complice la forte domanda di nand dal mercato degli smartphone (ormai modelli da 32-64 e 128GB stanno diventando la prassi).
Cappej29 Giugno 2017, 13:40 #6
Originariamente inviato da: GG167
Che senso ha comprare oggi un SSD SATA?


Originariamente inviato da: djfix13
io li trovo quantomai saturi i mercati di SSD con sataIII, non ci sono divari nemmeno nel prezzo o negli IOPS...insomma altri SSD che ormai sono "vecchi".
qui o fanno un sata4 o tutti passiamo a M.2; così è spreco di risorse e ricerca.


magari aggiornare a quello standard che probabilmente, ad oggi, si aggira attorno all'80% del mercato... tra vecchi e nuovi
marchigiano29 Giugno 2017, 14:17 #7
Originariamente inviato da: Cappej
magari aggiornare a quello standard che probabilmente, ad oggi, si aggira attorno all'80% del mercato... tra vecchi e nuovi


se hai un pc vecchio è ovviamente sata3 se non 2, quindi basta e avanza uno di questi ssd

un sata4 per me non ha senso perchè esiste già m.2 che è più compatto e fa risparmiare un sacco di spazio nel portatile
Cappej29 Giugno 2017, 14:27 #8
Originariamente inviato da: marchigiano
se hai un pc vecchio è ovviamente sata3 se non 2, quindi basta e avanza uno di questi ssd

un sata4 per me non ha senso perchè esiste già m.2 che è più compatto e fa risparmiare un sacco di spazio nel portatile


vero, ma vi è anche l'opzione di AGGIUNGERE un disco per necessità (doppio sistema o cos'altro) dove magari lo slot m.2 è occupato, quindi.. che ben venga...

L'unico cosa che non capisco è perchè Intel continui a produrre SSD con memorie TLC quando, essendo un marchio di "nicchia" potrebbe concentrarsi nelle SLC, per poter aggredire il mercato server... in fondo in quello consumer i player più noti hanno già preso piede abbondantemente con Samsung in testa a tutti mentre nei Server il piatto piange per SSD di qualità.

IMHO
chuckbird29 Giugno 2017, 15:48 #9
Originariamente inviato da: GG167
Che senso ha comprare oggi un SSD SATA?


Non tutti dispongono di slot M.2
Mparlav29 Giugno 2017, 16:02 #10
Originariamente inviato da: Cappej
vero, ma vi è anche l'opzione di AGGIUNGERE un disco per necessità (doppio sistema o cos'altro) dove magari lo slot m.2 è occupato, quindi.. che ben venga...

L'unico cosa che non capisco è perchè Intel continui a produrre SSD con memorie TLC quando, essendo un marchio di "nicchia" potrebbe concentrarsi nelle SLC, per poter aggredire il mercato server... in fondo in quello consumer i player più noti hanno già preso piede abbondantemente con Samsung in testa a tutti mentre nei Server il piatto piange per SSD di qualità.

IMHO


Il segmento server è come quello consumer: domina Samsung.
Dati vecchiotti, ma rendono l'idea:
http://www.anandtech.com/show/10706...-41-percent-yoy

non penso che Intel investa più sulle SLC, meglio puntare all'Optane, quello "serio"
http://www.anandtech.com/show/11209...ise-performance

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^