Intel investe nello sviluppo delle future tecnologie di memoria Optane

Intel investe nello sviluppo delle future tecnologie di memoria Optane

Intel continua a investire nello sviluppo di soluzioni di storage sempre più complesse ed elaborate, con differenti modelli di tecnologia Optane che meglio rispondano alle esigenze del datacenter del futuro

di pubblicata il , alle 06:44 nel canale Storage
OptaneXeonIntel
 

In occasione di un evento incentrato sulle novità del mondo dello storage che si sta tenendo a Seoul, Intel ha annunciato una serie di iniziative legate allo sviluppo delle future generazioni di memorie della famiglia Optane. Scopo dell'azienda è fornire superiori capacità di elaborazione nei datacenter, venendo incontro alle esigenze delle elaborazioni che sono sempre più nella direzione di avere a disposizione elevati quantitativi di memoria sempre più veloci.

Per ottenere questo risultati Intel ha annunciato l'intenzone di sviluppare una nuova linea di produzione di memorie Optane nella propria fabbrica produttiva di Rio Rancho, nel New Mexico. Nel corso del 2020 l'azienda renderà inoltre disponibile la seconda generazione della propria memoria Optane Data Center Persistent Memory, indicata con il nome in codice di Barlow Pass: questa memoria verrà abbinata alla prossima generzione di processori Intel Xeon Scalable attesi per il 2020, indicati con il nome in codice di Cascade Lake,

Sempre per il prossimo anno l'azienda intende rendere disponibili chip NAND a 144 strati di tipo QLC (quad-level cell), dimostrate per la prima volta quest'oggi.

La roadmap dell'azienda americana incentrata sulle tecnologie di memoria Optane per il datacenter prevede lo sviluppo di prodotti a 3 livelli, in funzione della tipologia di utilizzo. Le memorie 3D NAND sono adottate per gli SSD, privilegiando quindi la capienza complessiva; le soluzioni Optane DC SSD offrono superiori prestazioni per lo storage locale, mentre la tecnologia Optane DC Persistent Memory permette di dotare i server di memoria locale su modulo Dimm dalla capacità molto superiore rispetto a quanto disponibile con i tradizionali moduli.

Quantità e velocità delle differenti tipologie di memoria sono fondamentali, nell'ottica strategica di Intel, per assicurare lo sviluppo dei sistemi installati nei datacenter. Delle soluzioni Barlow Pass per i sistemi Xeon Scalable del 2020 abbiamo già parlato; con quella piattaforma Intel presenterà anche le soluzoni Alder Stream per siste,i Optane DC SSD, insieme alle proposte Cliffdale e Arbordale per gli SSD 3D NAND ad elevata capienza. Già ora l'azienda prevede due successive generazioni di memorie Optane DC Persistent Memory, la prima in abbinamento alle CPU Xeon note con il nome in codice di Sapphire Rapids e la successiva con la futura generazione di CPU Xeon Scalable.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^