Intel e Micron al lavoro su un SSD da 10TB per il settore enterprise

Intel e Micron al lavoro su un SSD da 10TB per il settore enterprise

Gli SSD sono molto veloci, ma le capienze non tengono il passo con gli hard disk tradizionali. Da qualche tempo però nel settore enterprise si vedono SSD dalle capienze molto elevate, così come i prezzi. Intel e Micron sono pronte ad accettare la sfida con unità fino a 10TB.

di pubblicata il , alle 17:01 nel canale Storage
IntelMicron
 

Tutti sanno, o almeno gli appassionati, quali siano le differenze principali fra un hard disk tradizionale e un Solid State Drive. I primi offrono grandi capienze a prezzi bassi, ma rispetto agli SSD sono molto più lenti e delicati. Il costo per GB degli hard disk è enormemente più basso di quello riferito agli SSD, motivo per cui occorre fare una scelta accurata su quale soluzione scegliere in base alle esigenze.

Nel settore consumer le cose stanno cambiando un po': se fino a qualche anno fa gli SSD costavano tantissimo offrendo poche decine di GB di capienza, oggi si possono spendere molto meno di 100 Euro per un modello di qualità da 250GB, quantitativo che può bastare per molte esigenze. Il settore enterprise, quello dei server e dei database, è molto più articolato e di difficile inquadramento in uno scenario tipo.

Possono esserci casi in cui conta solo la capienza e non le prestazioni, e quindi hard disk meccanico senza pensarci. In altre situazioni conviene un sistema ibrido, mentre in altre vi è la concomitanza di esigenze sia sul piano prestazionale che su quello della capienza. Per rispondere a questa esigenza molte aziende si stanno già muovendo con soluzioni SSD molto capienti, a prezzi che solo il settore enterprise può permettersi.

Di recente, sono emerse voci secondo le quali Intel e Micron sarebbero in procinto di presentare unità SSD enterprise fino a 10TB, utilizzando chip memoria 3D NAND a più layer, come quelle di Samsung per intenderci. La collaborazione fra Intel e Micron è di vecchia data, e anche in tempi recenti sono emerse informazioni su lavori svolti in collaborazione, come ad esempio per le memorie di sistema basate su tecnologia 3D XPoint. Non dovrebbe mancare molto al lancio di queste nuove unità, andando quindi ad arricchire l'offerta di unità SSD enterprise sulle quali, inoltre, girano ricavi davvero elevati.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick18 Febbraio 2016, 18:12 #1
ma ovviamente si intende formato sata ?
Mparlav18 Febbraio 2016, 18:51 #2
Sono ssd da 2.5" con interfaccia Sas oppure U.2/SFF-8639 da 15 mm d'altezza.
Probabilmente ci saranno anche modelli pcie 3.0 8x.

In pratica niente di nuovo dal punto di vista dell'interfaccia, visto che ci sono già modelli da 2 e 4TB di questo tipo.
Ma le nuove 3D nand daranno la possibilità di raggiungere capacità ben superiori.
rockroll19 Febbraio 2016, 06:37 #3
Originariamente inviato da: Mparlav
Sono ssd da 2.5" con interfaccia Sas oppure U.2/SFF-8639 da 15 mm d'altezza.
Probabilmente ci saranno anche modelli pcie 3.0 8x.

In pratica niente di nuovo dal punto di vista dell'interfaccia, visto che ci sono già modelli da 2 e 4TB di questo tipo.
Ma le nuove 3D nand daranno la possibilità di raggiungere capacità ben superiori.


Si, ma a quanti mila euro?
roccia123419 Febbraio 2016, 07:01 #4
Originariamente inviato da: rockroll
Si, ma a quanti mila euro?


Tanti, sicuramente.
Mantenendo lo stesso rapporto €/gb degli 850 evo di samsung, verrebbero sui 3.300€... ma sicuramente tra intel, il fatto che sono enterprise (qualità e garanzie superiori), ecc ecc... secondo me non meno di 5k€.
Mparlav19 Febbraio 2016, 09:07 #5
Originariamente inviato da: rockroll
Si, ma a quanti mila euro?


Ancora tanti.

Il 4TB pcie ora costa...
http://geizhals.eu/intel-ssd-dc-p36...1-a1302443.html

il 2TB SFF-8639 costa...
http://geizhals.eu/intel-ssd-dc-p37...1-a1125105.html
roccia123419 Febbraio 2016, 09:58 #6
Missà che sono stato oltremodo ottimista
AleLinuxBSD19 Febbraio 2016, 11:23 #7
Curioso delle ricadute successive che avverranno per l'utente comune specialmente in considerazione dell'ambito multimediale a 4K che richiede enormi occupazioni di spazio nel caso non sia compresso ed ad elevato bitrate.

Mentre, in ambito aziendale, sarebbe interessante vedere in che modo pensino di ridurre il problema dell'affidabilità nel tempo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^