In crescita la domanda per i Blu-Ray masterizzabili

In crescita la domanda per i Blu-Ray masterizzabili

Con particolare evidenza sul territorio giapponese, la domanda per supporti BD registrabili crescerà considerevolmente nel giro dei prossimi tre anni

di Andrea Bai pubblicata il , alle 14:53 nel canale Storage
 

Il sito web CDRinfo riporta alcuni dati divulgati dalla Japan Recording-Media Industries Association (JRIA) relativi alla diffusione dei supporti Blu-Ray masterizzabili nel 2009 e le previsioni per i prossimi tre anni.

La JRIA stima una importante crescita della domanda di questi supporti ed in particolare prevede che entro il 2012 a livello mondiale vi possa essere un volume di vendite di 310 milioni di dischi, che rappresenterebbero un incremento di circa 7 volte rispetto a quanto registrato lo scorso anno, quando il volume di dischi Blu-Ray masterizzabili è arrivato fino a quota 44 milioni a livello globale facendo, tra l'altro, segnare un +244% rispetto ai volumi del 2008.

Per l'anno in corso è previsto un volume di consegne complessivo di 98 milioni di unità, mentre le previsioni per il 2011 parlano di una domanda che potrà arrivare facilmente a 185 milioni di pezzi.

E' molto interessante notare il consistente divario tra il mercato giapponese ed il resto del mondo: nel corso del 2009 il solo mercato giapponese ha visto una diffusione di ben 38 milioni di dischi Blu Ray masterizzabili, laddove il resto del mondo ha totalizzato un volume di consegne di appena 6 milioni. La forbice è però destinata a restringersi e nel 2012 si prevede che il rapporto tra le consegne di supporti BD-R/RE sul mercato giapponese ed quelle sul resto del mondo sarà di circa 2:1.

Parimenti la JRIA stima una flessione nella domanda per i supporti DVD, che con un calo del 18% rispetto al 2009 arriverà a 4,7 miliardi di dischi nel 2012. La JRIA inoltre sottolinea come la diffusione di videocamere digitali provviste di hard disk o di schede di memoria abbia intaccato la domanda per i DVD masterizzabili con diametro di 8 centimetri, i quali andranno anch'essi incontro ad una considerevole flessione nel corso dei prossimi anni: si prevede una domanda i 8 milioni di pezzi nel 2012, che rappresenta il 57% in meno di quella che potrà essere la diffusione nel 2011.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
AceGranger25 Febbraio 2010, 14:57 #1
1 giapponese su 4 ha acquistato 1 BR vergine da masterizzare; caspita
entanglement25 Febbraio 2010, 15:00 #2
ma se non ci sono ancora i masterizzatori "domestici" !
Xile25 Febbraio 2010, 15:02 #3
Originariamente inviato da: entanglement
ma se non ci sono ancora i masterizzatori "domestici" !


Si che ci sono, e da un bel pezzo, solo che sono stati costosi ma stanno calando.
AceGranger25 Febbraio 2010, 15:03 #4
Originariamente inviato da: entanglement
ma se non ci sono ancora i masterizzatori "domestici" !


il pc....
avvelenato25 Febbraio 2010, 15:05 #5
in itaglia tassa siae e vediamo quanti blucosi si compreranno...
quiete25 Febbraio 2010, 15:14 #6
"In crescita la domanda per i Blu-Ray masterizzabili"
tenendo conto che si trovano a 3 euro cad non vedo perché no
boyfriend8625 Febbraio 2010, 15:25 #7
Dimmi dove trovare uun BD50 registrabile a 3 euro te ne do 25 di euro.
Perseverance25 Febbraio 2010, 15:26 #8
Io li vedo a 25€ l'uno. Cmq benvengano, chissà quanti film crakkati c'entrano compressi con H264.
fdl8825 Febbraio 2010, 15:33 #9
ok, ora basta solo bucare la ps3 per far crollare definitivamente i prezzi
JohnPetrucci25 Febbraio 2010, 15:33 #10
Io da un bel pezzo vado di hard disk capienti, più economici nel rapporto prezzo/capienza, più affidabili, più veloci, meno ingombranti viste le capienze, e non occorre il masterizzatore e i relativi tempi morti di masterizzazione e non c'è il relativo rischio di buttare il supporto masterizzabile a causa di interruzioni di corrente o altro.
Ovviamente nel caso dei film in high definition un Blu-Ray ha la sua comodità nel caso in cui ci si debba spostare, ma per quello esistono gli hard disk player multimediali e/o esterni(da acquisare all'estero vista la tassa SIAE).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^