In commercio il nuovo SSD Intel X25-V da 40GB

In commercio il nuovo SSD Intel X25-V da 40GB

Già commercializzato da Kingston, anche Intel mette a disposizione degli utenti un nuovo SSD da 40GB con il proprio marchio, confermando il prezzo "low cost" per un SSD

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 15:37 nel canale Storage
IntelKingston
 

Ne abbiamo già parlato diffusamente in questo articolo, oltre che in alcune news pubblicate nel canale storage. Stiamo parlando del modello di Solid State Drive di casa Intel che va sotto il nome di Intel X25-V, già commercializzato da Kingston con il nome di SSD Now V 40GB e contraddistinto da un form factor da 2,5 pollici e dall'utilizzo di chip di tipo MLC.

Intel

Questo disco nasce per soddisfare la richiesta di chi è alla ricerca di un SSD dalle buone prestazioni ad un prezzo accessibile, accettando il compromesso della bassa capienza, che si ferma a 40GB. Per il resto il disco adotta il già noto controller Intel, sebbene con 5 canali operativi contro i 10 die modleli di maggiore lignaggio. Questa versione di controller permette di raggiungere una velocità di scrittura sequenziale di circa 40MB al secondo, mentre per quanto riguarda la lettura si sale a 170MB al secondo circa.

Ottimi i valori random in lettura e scrittura riscontrati nel corso dei nostri test (in riferimento al modello Kingston, che ricordiamo essere identico), che vanno a compensare ampiamente un valore apparentemente limitante in scrittura sequenziale. L'interfaccia scelta da Intel si conferma essere la Serial ATA 3Gb/s, così come il prezzo, a cavallo dei 100 Euro IVA inclusa.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Stech198707 Gennaio 2010, 15:40 #1
Speravo in un prezzo un po' più basso... Vorrà dire che per ora mi terrò gli HDD classici
Severnaya07 Gennaio 2010, 15:49 #2
per il solo SO per me è ottimo! ! !
Human_Sorrow07 Gennaio 2010, 16:02 #3
Sarebbe eccezionale se si potessero 'sbloccare' gli altri 5 canali, magari flashado il firmware di un'altro SSD ...

Ne venderebbero a pacchi


Anche così però niente male, con 200 euro hai un disco da 80GB (Raid 0) con prestazioni 370/80 MB al sec e tempi di accesso prossimo a zero ..... meglio di qualsiasi HD meccanico.

GByTe8707 Gennaio 2010, 16:12 #4
Dubito sia possibile sbloccare i canali residui, visto che mancherebbe il modulo di memoria.

E ricordiamo che utilizzandoli in Raid si perde l'uso del Trim.
Fdfuckup07 Gennaio 2010, 16:13 #5
[..] sebbene con 5 canali operativi contro i 10 die modleli di maggiore lignaggio.

C'è qualcosa da correggere nell'articolo, credo
GeneraleMarkus07 Gennaio 2010, 16:22 #6
supporta il trim in configurazioni a singolo disco (non raid)?
Severnaya07 Gennaio 2010, 16:26 #7
per quanto sia ingenuo do per scontato che un SSD Intel ormai supporti il Trim a prescindere
vipermario07 Gennaio 2010, 16:35 #8
io ho comprato 1 mese fa il kingston e devo dire che è davvero velocissimo, vengo da un WD tradizionale e la differenza è superiore alle aspettative: lo utilizzo per il disco con SO e i programmi principali e sono soddisfattissimo

spero che questo prodotto sia più disponibile del kingston sul mercato, io ho dovuto comprarlo in svizzera perchè in italia nonostante fosse uscito ufficialmente da metà novembre era introvabile

ciau!
noxycompany07 Gennaio 2010, 16:40 #9
va bene la velocità migliore rispetto agli hdd normali.. ma seriamente 40 gb non bastano manco per respirare..e chi dice che sarebe buono per mettere su giuso OS direi che è un pazzo a spendere tutti quei soldi solo epr avere un boot di qualche secondo piu' veloce..io ho comprato da poco un x25-m postville da 80 gb e mi sta davvero stretto..credo che cercherò di venderlo per prendere un 160 gb..si fa presto a dire che non si sente il bisogno di tanto spazio, ma quando si percepisce la differenza negli applicativi su ssd, non si puo' davvero farne a meno
John_Mat8207 Gennaio 2010, 17:04 #10
Ancora sata 2, non demordono.. finchè non si degneranno di supportare attivamente loro stessi il sata 3 facciamo notte

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^