In arrivo dischi interni da 3,5 pollici Seagate e WD da 3TB

In arrivo dischi interni da 3,5 pollici Seagate e WD da 3TB

Molto presto saranno disponibili dischi interni da 3TB a marchio Seagate e Western Digital, stando ad alcune indiscrezioni circolanti sul web

di pubblicata il , alle 10:49 nel canale Storage
Western DigitalSeagate
 

In base a quanto riportato da Electronista, che a sua volta cita altre fonti, sarebbe imminente l'introduzione sul mercato di unità disco interne da 3TB. Si tratta delle classiche unità "desktop" da 3,5 pollici, con la novità caratterizzata proprio dalla grande capienza.

HD

Le immagini circolanti ritraggono due modelli Seagate e Western Digital, recanti sull'etichetta proprio la capienza di 3TB. Il modello Seagate apparterrà alla famiglia Barracuda XT, vanterà un regime di rotazione di 7200 giri al minuto, cache da 64MB e interfaccia Serial ATA 6Gbps.

Western Digital invece opta per un modello che si affiancherà all'attuale offerta Caviar Green. La nuova unità disporrà di un rotore più lento, 5400 giri, interfaccia 3Gbps, 64MB di cache e valori di consumo e rumorosità che dovrebbero essere inferiori al concorrente.

Fra i dati dedotti infatti di parla di 32dB per l'unità Seagate contro i 29dB di quella Western Digital, mentre il consumo è ovviamente a favore del Caviar Green che sfrutta un rotore più lento. Le unità da 3TB sono già in commercio, si potrà notare. Vero, ma la disponibilità limitata è quasi esclusivamente assorbita da aziende che commercializzano unità esterne. Quelli in arrivo sono le versioni "bulk", acquistabili per aggiornare il proprio sistema.

Ad ora non è ancora possibile sapere a quali prezzi verranno commercializzate le due soluzioni, ma si tratta di attendere solo qualche giorno per avere la risposta, monitorando magari i principali siti online tedeschi, visto che proprio dalla Germania arrivano le immagini che vedete in questa news. 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

78 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CarmackDocet19 Ottobre 2010, 10:54 #1

Belli...

...cioè, comodi

Certo il SATA3 per il Seagate è solo marketing... il SATA2 già avanza... cmq bene bene... crollo verticale del prezzo dei 2TB.

Si sa che piatti utilizzano? 750 GB?
Kuarl19 Ottobre 2010, 11:03 #2
Originariamente inviato da: CarmackDocet
...cioè, comodi

Certo il SATA3 per il Seagate è solo marketing... il SATA2 già avanza... cmq bene bene... crollo verticale del prezzo dei 2TB.

Si sa che piatti utilizzano? 750 GB?



non è detto. Dipende dalla loro velocità effettiva, che dipende strettamente dalla densità dei dati. Che piatti hanno usato?
elevation119 Ottobre 2010, 11:05 #3
domanda forse banale ma ci saranno problemi col bios? oppure dico una fesseria... mi sembrava aver capito che supportasse al max 2tb
ilratman19 Ottobre 2010, 11:07 #4
Ottimo per il mio htpc. Metterò il wdgp in un bel box e questo al suo posto.
Nosf3r19 Ottobre 2010, 11:08 #5
Però con 5400 rpm il WD non è più lento del Seagate? Ok che con 3TB ha un uso prettamente da magazzino dati quindi non servono velocità mostruose.
Vorrei sapere se la velocità di rotazione è legata al tempo di accesso.
que va je faire19 Ottobre 2010, 11:09 #6
penso anche io 750 gb per piatto.. più di 4 piatti non penso che ce li montino
predator8719 Ottobre 2010, 11:11 #7
il wd, per archiviare mi alletta parecchio
Micene.119 Ottobre 2010, 11:15 #8
che piatti? immagino i 667 GB per unita da 4 piatti (se sono 5 gia inizia a diventare un drive che considero nn affidabile per metterci 3tera di roba)
Mr_Paulus19 Ottobre 2010, 11:20 #9
Originariamente inviato da: Nosf3r
Però con 5400 rpm il WD non è più lento del Seagate? Ok che con 3TB ha un uso prettamente da magazzino dati quindi non servono velocità mostruose.
Vorrei sapere se la velocità di rotazione è legata al tempo di accesso.


yes, il tempo di accesso dipende dalla velocità di rotazione (ma non solo).
più che altro questi dischi saranno compatibili con i vari nas (qnap ecc.) che sul loro sito dicono di supportare max tagli da 2 gb?
Notturnia19 Ottobre 2010, 11:32 #10
hm..
devo vedere se il nostro nas intel supporta i 3TB.. forse è arrivato il momento di pensare all'upgrade...
4 dischetti nuovi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^