Hitachi annuncia nuovo disco ad elevate prestazioni

Hitachi annuncia nuovo disco ad elevate prestazioni

HGST presenta un disco, ideale per applicazioni enterprise, da 15000 giri al minuto e interfaccia SCSI. Tagli da 36GB, 73GB e 147GB.

di pubblicata il , alle 15:48 nel canale Storage
 

HGST (Hitachi Global Storage Technology) ha presentato Ultrastar 15K147, un nuovo disco ad alte prestazioni destinato al mercato enterprise. Si tratta di una unità di storage caratterizzata da una velocità di rotazione di 15000 RPM , in grado di fornire il 33% in più circa di operazioni I/O al secondo rispetto all'attuale generazione di dischi a 10000 RPM.

Il disco Ultrastar 15K147 è disponibile in tre tagli: 36GB, 73GB e 147GB con, rispettivamente, due, tre o cinque piatti e in interfacce Ultra 320 SCSI o 2Gb/s FCAL. Il seek time medio è di 3,3ms e la velocità di rotazione di 15000 giri al minuti riduce il tempo di latenza a 2ms, dando modo di raggiungere un transfer rate interno di 1129Mb/s. La dotazione di cache è di 16MB.

Le prestazioni offerte da questo disco lo rendono una soluzione ideale per applicazioni che richiedono uso intensivo di database, query, applicazioni multiutente o processi di transazioni on-line. Hitachi ha già avviato le consegne di Ultraster 15K147 a livello mondiale.

Fonte: Xbitlabs

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ImperatoreNeo29 Ottobre 2004, 15:57 #1
"Il seek time medio è di 3,3ms e la velocità di rotazione di 15000 giri al minuti riduce il tempo di latenza a 2ms, dando modo di raggiungere un transfer rate interno di 1129Mb/s."

Interessante.. spero in un test futuro..
FAM29 Ottobre 2004, 15:57 #2
scusate l'ignoranza... cos'è l'interfaccia FCAL?
SaintDragon29 Ottobre 2004, 16:16 #3
FCAL = Fiber Channel (collegamento in fibra dei dischi)
Wonder29 Ottobre 2004, 17:19 #4
Paragonare al più presto con cheetah 15K.4 e Atlas 15K2
TheSlug29 Ottobre 2004, 18:13 #5
Saro' il solito idiota ma credo che TUTTI NOI potremmo trarre benefici dai 15k giri... se solo li producessero SATA.
La fibra si... ma i nostri controller non hanno mai la banda satura con quello che ci attacchiamo ora!

politiche di mercato...


TheSluG
cippalippa7329 Ottobre 2004, 18:41 #6
"La fibra si... ma i nostri controller non hanno mai la banda satura con quello che ci attacchiamo ora!"

Che c'entra, questi dischi sono per i cluster di server o roba simile, mica per l'utente normale... pensi che ai server web Microsoft o di Google non possano far comdo dei dischi così? Con tutta la gente che hanno collegata se non ci fossero i dischi in fiber channel probabilmente ti ci vorrebbero 2 ore per fare una ricerca su google!
afterburner29 Ottobre 2004, 19:02 #7
Originariamente inviato da TheSlug
Saro' il solito idiota ma credo che TUTTI NOI potremmo trarre benefici dai 15k giri... se solo li producessero SATA.

Sarebbe bello ... purtroppo non so cosa impedisca di usare la meccanica di un disco scsi 15k con l'elettronica di un S-ATA.
La fibra si... ma i nostri controller non hanno mai la banda satura con quello che ci attacchiamo ora!

politiche di mercato...


TheSluG

Di solito l'FC serve per creare delle "lun" di dischi e l'FC Arbitrated Loop permette di mettere i dischi in anello chiuso: con la bellezza di 126 dischi riesci a saturare e pure bene il controller
Comunque niente ti impedisce di attaccarlo ad un controller scsi come singolo disco .. in questo caso difficilmente saturerai la banda.
Hal200129 Ottobre 2004, 19:44 #8
Originariamente inviato da TheSlug
Saro' il solito idiota ma credo che TUTTI NOI potremmo trarre benefici dai 15k giri... se solo li producessero SATA.


Logico che ne usufruiremmo, ma non hai contato che in ambito home e soho sarebbe eccessivo sia dal punto di vista vibrazione/rumore emessi e del costo?

I settori sono suddivisi in questa maniera, anche per questo. Chi ha necessità di altissime prestazioni, e dispone di locali climatizzati (in ambito soho non vedo neanche una rognosa 80x80 silenziosa montata sopra i calienti 7200rpm) e di un budget alto, può sempre affidarsi allo standard SCSI.
Lo ZiO NightFall29 Ottobre 2004, 20:16 #9
x afterburner
l'unica cosa che impedisce l'implementazione di queste tecnologie in un disco sata è il costo. Semplicemente costerebbero troppo per l'utenza consumer.
Attualmente un GB scsi costa circa 8/9€, mentre un GB sata costa circa 0.60/1€.
Il problema di saturare la banda nei controller su pc da casa non esiste, esiste invece il collo di bottiglia del pci32 2.1, che è limitato a 133mbyte/sec.
MiKeLezZ29 Ottobre 2004, 20:46 #10
Il mio HD ideale deve esser silenzioso, prestante e scaldare poco.
Purtroppo con SATA ho solo 2 di questi aspetti ma con un disco del genere ne avrei solo uno.
Ci vorrebbe una tecnologia che unisca entrambi i pregi, speravo nelle memorie solide ma è inutile, non decollano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^