Hard disk, un percorso inarrestabile verso capienze record

Hard disk, un percorso inarrestabile verso capienze record

Da una recente analisi condotta nel settore storage emergono interessanti considerazioni legate al mondo degli hard disk. Ecco lo scenario futuro di un settore che appare più in forma che mai

di pubblicata il , alle 14:34 nel canale Storage
 

L'evoluzione degli hard disk tradizionali passa inevitabilmente per l'aumento della capienza, ritenuto fondamentale anche per la percezione che il pubblico ha per questa componente. Le prestazioni sono, per una volta, poste in secondo piano pur in un settore in cui rivestono un'importanza fondamentale, in nome di un valore in GB o TB che sappia dire molto di più di qualsiasi prova di forza dal punto di vista della velocità.

Tutto è comprensibile e anche condivisibile in un mondo in cui siamo letteralmente sommersi di dati, soprattutto multimediali, che non fanno che saturare inevitabilmente tutto lo spazio disponibile. Ecco dunque spiegato il motivo per cui le poche aziende rimaste a produrre hard disk, senza eccezioni, concentrino il lavoro delle proprie divisioni Ricerca e Sviluppo per cercare sempre nuove tecnologie rivolte ad archiviare sempre più dati per unità di superficie e, per estensione, nei dischi dai formati più diffusi.

HDD areal density

Una ricerca recente degli analisti (fonte Xbitlabs) ha messo in mostra un futuro coerente con quanto osservato, facendo però qualche interessante cifra in grado di tratteggiare uno scenario da qui al 2016. Per quell'anno si prevede che la capienza raggiunta sarà nell'ordine dei 1800Gb per pollice quadro, ovvero di gran lunga superiore agli attuali 625Gb/inch2 circa.

Le previsioni parlano di un assestamento della capienza massima intorno ai 780Gb/inch2 per quest'anno, che saliranno a circa 900Gb/inch2 nel corso dell'anno prossimo. Queste considerazioni portano a pensare che nel corso dell'anno vedremo hard disk consumer da 3,5 pollici con capienze da 5TB.

Da qui al 2016 assisteremo inoltre ad un possibile passaggio di tecnologia di realizzazione, dove la HAMR (Heat-Assisted Magnetic Recording) affiancherà per poi sostituire la PMR (Perpendicular Magnetic Recording). Quando questo avverrà, le stime parlano di hard disk da 3,5 pollici con capienze comprese fra i 30TB e i 60TB, mentre i 2,5 pollici potranno essere commercializzati con tagli compresi fra 10TB e 20TB.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

50 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
frankie23 Maggio 2012, 14:48 #1
a 1800GB/inch2 di quanti atomi e' composto un bit?
alexdal23 Maggio 2012, 14:51 #2
tra cento mila e un milione
ragen-fio23 Maggio 2012, 15:05 #3
Hard disk, un percorso inarrestabile verso prezzi record...
Wawacco23 Maggio 2012, 15:07 #4
Originariamente inviato da: ragen-fio
Hard disk, un percorso inarrestabile verso prezzi record...


Mi hai fregato per un minuto
Micene.123 Maggio 2012, 15:07 #5
infatti, sti cazzi della capienza se un 500gb costa 60€
AceGranger23 Maggio 2012, 15:10 #6
Originariamente inviato da: Micene.1
infatti, sti cazzi della capienza se un 500gb costa 60€


i tagli picocli non sono mai stati convenienti. e comunque i prezzi piano piano si stanno abbassando, ora 2 TB li trovi a 90 euro
rb120523 Maggio 2012, 15:11 #7
Vediamo un pò, a scrivere 60TB di dati a 200 MB/s ci si mette... 3 giorni e mezzo. Azz.
calcolatorez3z2z123 Maggio 2012, 15:12 #8
un 2.5" con 10Tb in un notebook ....Non si fa in tempo a riemipirlo tutto che prima si sfascerà e poi si dovrà buttare.Può succedere che si danneggiano i cluster.Una volta ho dovuto buttare un 40 Gb 4200 rpm dopo oltre 5 anni di suo onorato servizio perchè si era danneggiato... e comunque non saranno più gli har disk resistenti di una volta.
dav1deser23 Maggio 2012, 15:15 #9
Originariamente inviato da: alexdal
tra cento mila e un milione


A me viene fra un migliaio e dieci mila atomi per bit (un bit sarebbero circa 360nm^2 mentre un'atomo mediamente occupa fra 0,05 e 0,3nm^2).
rb120523 Maggio 2012, 15:16 #10
Originariamente inviato da: calcolatorez3z2z1
un 2.5" con 10Tb in un notebook ....Non si fa in tempo a riemipirlo tutto che prima si sfascerà e poi si dovrà buttare.Può succedere che si danneggiano i cluster.Una volta ho dovuto buttare un 40 Gb 4200 rpm dopo oltre 5 anni di suo onorato servizio perchè si era danneggiato... e comunque non saranno più gli har disk resistenti di una volta.


Vero, e poi le fragole di oggi non sanno di niente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^