Hard disk Samsung Spinpoint N2, 1,8 pollici e 160GB

Hard disk Samsung Spinpoint N2, 1,8 pollici e 160GB

Si arricchisce la gamma di dischi Samsung da 1,8 pollici, grazie ad un modello recentemente presentato con una capacità di ben 160GB

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 17:13 nel canale Storage
Samsung
 

Samsung

Un periodo particolarmente felice, quello che sta attraversando il settore dello storage in ambito informatico e dell'elettronica di consumo. Negli ultimi mesi infatti abbiamo assistito alla moltiplicazione delle offerte di soluzioni da parte dei maggiori produttori, sia per quanto riguarda gli hard disk tradizionali, sia per tutto ciò che ruota intorno ai SSD, Solid State Disk.

Una bella novità arriva da Samsung, che presenta un nuovo modello della famiglia Spinpoint N2 (regime di rotazione di 4200 giri al minuto) con una capienza di ben 160 GB, un traguardo davvero importante se di considera che siamo di fronte ad un modello da 1,8 pollici e di tipo slim. La notizia è particolarmente importante, in quanto questi dischi sono utilizzati in differenti settori dell'informatica e dell'eletronica di consumo.

Per quanto riguarda l'informatica, sarà ora possibile non scendere a troppi compromessi in fatto di capienza, ricorrenti qualora un assemblatore avesse scelto di equipaggiare un PC portatile con un disco da 1,8 pollici al posto dei tradizionali 2,5". A trarne vantaggio saranno soprattutto i cosiddetti ultra-portatili, che potranno quindi contare su una capienza massima di ben 160 GB.

Ben più importante però risulta l'adozione di questi dischi in ambito entertainment, in quanto sono attualmente utilizzati nei lettori multimediali portatili tipo Apple iPod, Creative Zen Vision:M e Microsoft Zune. La capienza di questi apparecchi potrebbe dunque crescere, nelle prossime versioni, fino alla capienza di 160 GB, qualora le rispettive case decidessero di utilizzare il nuovo nato di casa Samsung. Lecito ora attendersi la risposta dei concorrenti; maggiori informazioni sul sito Laptoplogic, mentre non vi sono ancora indicazioni riguardanti il prezzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
faber8023 Agosto 2007, 17:20 #1
bello è bello, ma nn farà la fine del microdrive Imb ? mi sembra delicato solo a guardarlo; l'ssd credo sia + affidabile (certo dando tempo al tempo

p.s. magari potrei metterlo nell'Asus eee
Gerardo Emanuele Giorgio23 Agosto 2007, 18:10 #2
beh Ipod 160gb in arrivo
sirhaplo23 Agosto 2007, 18:29 #3
mi sono sempre chiesto se fosse possibile un hack dei lettori mp3 più capienti.
Per esempio il mio zen micro photo ha una CF da 4Gb ... ma i modelli da 2Gb possono esse upgradati con una da 4Gb per esempio ?
Un iPod può essere portato a 160Gb mettendoci sa bestiola ?
Automator23 Agosto 2007, 18:32 #4
@ sirhpaolo: all' ipod c'hanno pure attaccato hd da 3.5"....

http://www.command-tab.com/2005/03/13/ipod-super/
+Benito+23 Agosto 2007, 19:10 #5
a parte l'inutilità di un riproduttore musicale con 160 GB, secondo me, mi sembra che sia un disco un po' delicato per questo utilizzo. Probabilmente avrà delle caratteristiche di resistenza alle sollecitazioni inferiori ai modelli attualmente in uso, bisognerebbe verificare.
Echoes23 Agosto 2007, 22:36 #6
Originariamente inviato da: +Benito+
a parte l'inutilità di un riproduttore musicale con 160 GB, secondo me, mi sembra che sia un disco un po' delicato per questo utilizzo. Probabilmente avrà delle caratteristiche di resistenza alle sollecitazioni inferiori ai modelli attualmente in uso, bisognerebbe verificare.


In effetti anche secondo me il passaggio da 10 a 20 e poi 80 giga ha fatto csì che le unità fossero meno resistenti...
Ma scusa, sulla base di cosa scrivi certe affermazioni? Non saranno mica idioti! Non credo proprio abbiano adottato meccaniche meno resistenti, probabilmente ci sarà lo zampino del PR, anche se non mi pare di aver letto qualcosa a riguardo...
Cmq può essere utile anche per scaricare le foto in vacanza di una macchina da 10 MP che occupa 12MB a foto, o per caricarci sopra una discreta serie di filmati... anche se sono d'accordo con te, 160 giga sono un po' esagerati IMHO, non vedrò mai film su un ipod o similia, e non credo abbia molto senso il loseless su un apparecchio in cui la qualità non è quella dell'alta fedeltà...
Freaxxx23 Agosto 2007, 22:53 #7
credo vada corretto il nome della famiglia

cmq il Creative Zen V è un altro lettore che si personalizza facilmente visto che usa un file xml per i settaggi di sistema
pingalep23 Agosto 2007, 23:02 #8
l'utilità di hardisk del genere è scontata, considerando l'uso ii ultraportatili e lettori multimediali portatili.

l'utilità di avere un lettore multimediale da 160 gb, sta nel fatto che ora si usano per registrare e salvare programmi televisivi, che ormai si attaccano ipod a setup di qualità ed è obbligatorio non lesinare sul bitrate dei file salvati.

io ho l'ipod photo da 60....questo da 160 mi fa gola.

e il bello è che normalmente gli ipod costano meno o uguale alla meccanica presa da sola! cioè potremmo comprarci l'ipod da 160 e poi aprirlo per spostare l'hdd sul portatile, se ce ne fosse necessità, risparmiando!!
xblitz24 Agosto 2007, 00:25 #9
troppoo fine... io ho un HD spesso 3-4 volte quello. E'un fisso esterno e in riparazione emh sostituzione.... mai tolto dalla scrivania... quanto durerà quel coso in applicazioni + mobili?
Freeman12324 Agosto 2007, 11:19 #10

Freeman123

Mi preoccupa, sinceramente, il fatto di sincronizzare questi 160Gb con un altro discone che bisogna avere a parte. Visto che iPod è monodirezionali e no potrà ricopiare la musica su PC indietro. Almeno è cosi per il mio nano 8G, senza nessun crack applicato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^