Hard disk per notebook, settore in forte crescita

Hard disk per notebook, settore in forte crescita

Le soluzioni di storage per sistemi notebook arriveranno nel giro di tre anni a superare le vendite delle corrispettive controparti desktop

di pubblicata il , alle 10:39 nel canale Storage
 

Seagate Technology ha recentemente condotto un'analisi di mercato che ha messo in luce come l'attuale tendenza stia portando ad un progressivo incremento delle vendite di hard disk per notebook rispetto ai modelli per sistemi desktop. Non si tratta comunque di una novità: come abbiamo avuto modo di discuterne già nella giornata odierna, anche Intel sta registrando una consistente crescita nella domanda delle soluzioni notebook.

Nel periodo dal 2000 al 2007 Seagate ha rilevato un incremento del 20% nelle vendite dei drive ad uso desktop passando dai 120 milioni di unità di otto anni fa, ai 150 milioni dello scorso anno. Di tutt'altra proporzione, invece, la situazione sul versante dello storage per notebook: nel medesimo periodo si è infatti registrata una crescita del 400%, con 25 milioni di pezzi venduti nel 2000 e quasi 100 milioni venduti nel 2007.

Secondo Seagate dovrebbe essere possibile assistere ad un incremento nell'ordine del 200% circa entro il prossimo 2011, quando si avrà il sorpasso delle vendite di unità hard disk per notebook su quelle a destinazione desktop. Viene tracciata anche una sorta di roadmap che illustra quali saranno i drive che andranno per la maggiore per i prossimi tre anni: a partire dal secondo trimestre dell'anno in corso inizieranno a diffondersi le soluzioni da 500GB mentre per i dischi da 750GB e da 1TB si dovrà attendere sino al tardo 2010.

Fonte: Dailytech

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Wee-Max21 Gennaio 2008, 10:44 #1
Beh, c'era da aspettarselo, poi tra un pò caleranno i prezzi delle soluzioni SSD e secondo me l'incremento sarà pazzesco...
MiKeLezZ21 Gennaio 2008, 10:50 #2
Ma che discorsi, è il settore portatile in crescita (dovrebbe aver superato anche il desktop)
Comunque presto il settore HD scenderà ;P rimpiazzato dagli SSD (almeno nei low-power low-weight)
Pat7721 Gennaio 2008, 11:02 #3
Ormai quasi ovunque, tranne soluzioni gamers estreme o necessità di schermi molto grandi, si preferiscono i notebook, e con la presentazione di 8800GTS probabilmente altri settori si sposteranno sul portatile come desktop replacement. I numeri parlano chiaro.
ferro98621 Gennaio 2008, 11:08 #4
Il difetto dei notebook rimane ancora la scarsa personalizzabilità e la scarsa espandibilità
Barone di Sengir21 Gennaio 2008, 11:26 #5
Difetto?? per le case produttrici di elettronica quello è il maggior pregio! ti fanno un prodotto che dura 2 anni e poi lo cambi completamente, mica come il fisso che cambi un pezzo alla volta... hanno trovato il modo di in....are il consumatore ancora una volta
alexfri21 Gennaio 2008, 11:36 #6
@ Barone di Sengir

Anche il mondo desktop oramai é cosi'...

Io che non sono un gamer, se voglio aggiornare il mio sistema devo cambiare scheda madre e cpu in blocco, posso giusto tenere la ram (anche con un note posso pero') e il mio sistema non é certo poco potente, un PentiumD a 3,6Ghz.

Da un lato oramai anche i pc comperati qualche anno fa (2 circa) vanno bene per qualsiai cosa, dall'altro lato se vuoi aggirnarli fai prima a cambiare tutto... tieni giusto case, ram (forse) e HD... aggiungi poi i portatili a 499€ e avrai capito la situazione odierna.
amodena21 Gennaio 2008, 11:37 #7
Cambiare ogni 2 anni? Ma cosa dici, la stragrande maggioranza delle persone lo cambierà ogni 5-6 anni, a meno di rompersi prima.
I professionisti idem, mica cambiano licenze software da migliaia di euro tutti gli anni e quindi neanche l' hardware.
Chi cambia i componenti ogni anno (schede video principalmente) sono solo i gamers.
PeK21 Gennaio 2008, 12:24 #8
la comodità del portatile è innegabile. io ho preso un portabile al posto di un fisso un anno fa, non me ne sono pentito per nulla. al punto che ho eliminato del tutto i fissi e ne ho tenuto uno solo come macchina per backup. tanto le potenze espresse anche da un celeron 1,6ghz sono più che sufficienti a fare qualunque cosa, e per giocare piuttosto uso una console. ora devo solo comprare un ssd mtron da 32gb e sono a posto per i prossimi 1000 anni
angel11021 Gennaio 2008, 13:46 #9
Io preferisco il desktop, sono uno di quelli che apre spesso il pc, cambio i componenti quando serve, proprio in questi giorni voglio cambiare la cpu passerò dal sempro 3000+ all'athlon BE-2400, operazione facile senza bisogno di reinstallare windows o linux (almeno spero).
E poi il desktop è molto più facile da aggiornare e i pezzi costano meno.

p.s.
Anche a me piace il notebook, quando mi servirà ne comprerò uno da affiancare al mio desktop che rimane per me la soluzione ideale.
totalblackuot7521 Gennaio 2008, 13:58 #10
normalissimo:il mercato dei notebook presto supererà quello dei desktop,quindi come per le cpu anche gli hard disk da2.5 ci sarà un incremento delle vendite.....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^