Hard disk nel 2020, in un mercato in contrazione comanda Seagate

Hard disk nel 2020, in un mercato in contrazione comanda Seagate

I dati di TrendFocus ci mostrano un mercato degli hard disk in forte contrazione nel 2020, in linea con gli scorsi anni. Notebook e desktop si fermano a 139 milioni, crescono solo le consegne di unità da 3,5 pollici enterprise.

di pubblicata il , alle 09:21 nel canale Storage
SeagateWestern DigitalToshiba
 

Il mondo dei notebook e dei desktop ha abbracciato - e lo sta facendo sempre di più - gli SSD, ma non per questo gli hard disk sono spariti dalla circolazione, per quanto il mercato viva un'innegabile contrazione. Non solo online si trovano ancora moltissimi sistemi basati sugli hard disk, ma non bisogna dimenticare l'uso diffuso dei NAS, le unità esterne e ovviamente tutto quello che riguarda i datacenter su cui girano i servizi del web che usiamo quotidianamente.

Secondo i dati di TrendFocus sul 2020, diffusi da StorageNewsletter, le vendite di hard disk totali hanno raggiunto 259,81 milioni di unità, un calo del 18,2% rispetto all'anno precedente. Un numero che vede partecipare il mondo dei PC desktop con 54,46 milioni di unità (-17,8%) e quello dei notebook con 84,42 milioni (-20,2%).

A fronte di un evidente calo nel numero di unità, TrendFocus segnala una capacità record per quanto riguarda le proposte client di 266 exabyte nell'ultimo trimestre dell'anno, segno che sono state commercializzate unità con un'elevata capacità.

A guidare il mercato degli hard disk è Seagate, con una quota del 42,7% figlia di 110,96 milioni di unità consegnate. A seguire Western Digital, con il 37% e poco più di 96 milioni di hard disk commercializzati. Chiude il quadro Toshiba con 52,8 milioni di unità e una quota del 20,3%. È proprio quest'ultima a ravvisare la contrazione delle consegne più sensibile rispetto all'anno precedente.

L'analisi ci mostra inoltre i valori delle soluzioni CE, acronimo di consumer electronics, ossia tutte quelle unità esterne e/o usate in vari dispositivi. La categoria, tra unità da 2,5 e 3,5 pollici, si ferma a 49 milioni di unità per un calo del 34,5%.

  Unità in milioni Differenza su base annua Exabyte Quota di mercato
Seagate 110,96 -13,9% 479,99 42,7%
Toshiba 52,8 -29,1% 116,10 20,3%
WDC 96,05 -16% 422,23 37%
3,5" enterprise 59,22 +11,8%
634,96  
2,5" enterprise 12,66 -27,9%
15,79  
Totale enterprise 71,88 +1,9%
650,75

63,9%

Totale desktop 54,46 -17,8%
115,57 11,3%
Totale mobile 84,42 -20,2%
129,53 12,7%
3,5" CE 32,82 -15,7%
109,20  
2,5" CE 16,23 -54,9%
13,27  
Totale CE 49,05 -34,5%
122,47 12%
TOTALE 259,81 -18,2% 1018,32
 100%

In una sfilza di segni meno c'è anche un più che riguarda le consegne rivolte al mondo enterprise, con un incremento dell'1,9% a poco meno di 72 milioni di unità, sulla scia di un +11,8% delle soluzioni da 3,5 pollici. Crollano invece quelle di unità da 2,5 pollici, solo 12,6 milioni di unità e un passo indietro di quasi il 28%. In termini di capacità, le soluzioni enterprise rappresentano il 62% degli exabyte consegnati l'anno scorso.

Il mondo degli hard disk mostra quindi le stesse tendenze gli anni precedenti, ma siamo ancora lontani dal decretarne la morte. Tutt'al più, sembra che nel corso dei prossimi anni alcune soluzioni, dagli hard disk enterprise da 2,5 pollici a quelli per l'elettronica di consumo delle medesime dimensioni spariranno progressivamente dal mercato, sia per la contrazione della stessa categoria sia perché rimpiazzati dagli SSD.

15 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
omerook08 Febbraio 2021, 09:29 #1
Crollo delle vendite dei dischi esterni con logica USB integrata quidi poco versatili e riciclabili ? Bene!
calabar08 Febbraio 2021, 11:12 #2
Certo, hanno praticamente i prezzi di 10 anni fa, migliorati sui tagli grandi ma peggiorati come costi di ingresso.
Fino a quando non compiranno un bel balzo in termini di capacità con la ridefinizione delle fasce di prezzo la situazione non cambierà. Possiamo sperare che gli SSD producano una spinta competitiva ma temo non sia sufficiente, c'è ancora troppa differenza.
Rimane il fatto che io (e credo di non essere l'unico) a queste condizioni compro solo lo strettamente necessario, e temporeggiando pure.

@omerook
Come non quotarti. Il problema è che l'utente medio neppure si rende conto della differenza, sono in pochi che vanno a documentarsi su come è realizzato un disco esterno e probabilmente ancora meno quelli che optano per assemblarsi una soluzione disco+box (che in genere costa almeno il prezzo del box in più.
Techie08 Febbraio 2021, 11:30 #3
Sono almeno sei mesi se non un anno che il prezzo dei 3.5" USB "schuckabili" sale come se non ci fosse un domani... a questi prezzi - a meno che uno non possa davvero farne a meno - se li possono anche tenere.
piani08 Febbraio 2021, 12:14 #4
Vi riferite agli HD tipo WD che sono molto compatti, che se si rompe il connettore non puoi recuperare i dati? Perchè aperto il box, non c'è la schedina adattatrice sata-usb?
piwi08 Febbraio 2021, 14:13 #5
A parità di prodotto e necessità, tenderò ad evitare WD. Non dimentichiamo la vergogna dei WD-Red SMR !
marchigiano08 Febbraio 2021, 14:21 #6
Originariamente inviato da: omerook
Crollo delle vendite dei dischi esterni con logica USB integrata quidi poco versatili e riciclabili ? Bene!


mamma mia che ricordo mi hai fatto venire.... ai tempi del primo netbook, acer qualcosa col primo processore atom, aveva un misero ssd da 8gb con prestazioni da chiavetta usb decido di sostituirlo con un HD da 1.8", compro un samsung usb, lo apro, e dentro vedo l'interfaccia usb inglobata sul PCB del disco che vergogna...

tempo dopo comunque, comprai un HD da 3.5" esterno, aveva l'interfaccia USB staccata dal HD è vero, ma aveva una sorta di firmware bloccato che riusciva a leggere solo gli HD della stessa serie, se mettevo altri HD non li leggeva... ma che cavolo....

Originariamente inviato da: calabar
Certo, hanno praticamente i prezzi di 10 anni fa, migliorati sui tagli grandi ma peggiorati come costi di ingresso


secondo me oramai siamo a dei limiti fisici invalicabili, un po come i vecchi registratori VHS, la complessità meccanica non permetteva di abbassare i prezzi più di tanto, mentre i nodi produttivi del silicio permetterranno ulteriori significativi cali degli SSD
TecnoPC08 Febbraio 2021, 15:55 #7
Le vendite saranno pure in contrazione ma ultimamente c'è poca disponibilità ed i prezzi si mantengono altini, almeno sui HDD per nas.

PS: escludendo, ovviamente, i WD Red (SMR)
Hiei360008 Febbraio 2021, 17:39 #8
Il mercato è bloccato perché la crescita in capacità / prestazioni degli HD meccanici è praticamente quasi ferma da diversi anni, così come i prezzi, mentre(per fortuna), gli SSD si stanno diventando sempre più competitivi in termini di capacità /prezzo....mi domando se anche gli SSD fra un paio d'anni faranno come gli HD e si "bloccheranno" sia come innovazione sia come prezzi... io ancora aspetto I famosi HD da 30 TB a 50€ che ci "promettevano" nel 2010...
Techie08 Febbraio 2021, 17:41 #9
Originariamente inviato da: marchigiano
*snip*

tempo dopo comunque, comprai un HD da 3.5" esterno, aveva l'interfaccia USB staccata dal HD è vero, ma aveva una sorta di firmware bloccato che riusciva a leggere solo gli HD della stessa serie, se mettevo altri HD non li leggeva... ma che cavolo....

*snip*


Ad alcuni WD esterni basta rompere due piedini di un chip.
Occhio che non funziona con tutti, cerca su internet se è il tuo caso, non mi assumo responsabilità ovviamente (anche se personalmente l'ho fatto e sul mio ha funzionato).
virtualdj08 Febbraio 2021, 18:56 #10
Originariamente inviato da: piwi
A parità di prodotto e necessità, tenderò ad evitare WD. Non dimentichiamo la vergogna dei WD-Red SMR !

Infatti, ben gli sta a WD. Chissà che perda ancora più quote di mercato!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^