G.Skill presenta gli SSD Phoenix, equipaggiati con controller SandForce SF-1200

G.Skill presenta gli SSD Phoenix, equipaggiati con controller SandForce SF-1200

Nuova famiglia di SSD in casa G.Skill battezzata Phoenix, caratterizzata da prestazioni al top della categoria e controller SandForce SF-1200

di pubblicata il , alle 12:12 nel canale Storage
G.Skill
 

G.Skill

Stando a quanto riportato da PCLaunches, G.Skill va ad allargare la propria offerta di SSD con la nuova linea Phoenix, dotata di interfaccia SATA II e form factor di 2,5 pollici. La caratteristica principale della nuova famiglia è l'adozione del controller SandForce SF-1200, uno dei più quotati al momento attuale.

Le prestazioni dichiarate, infatti, parlano chiaro: 280MB al secondo in lettura e 270MB al secondo in scrittura, valori che vanno in pratica a saturare la banda del SATA II, garantendo però prestazioni che si posizionano al top della categoria.

Non si fa menzione del prezzo delle unità, di cui si conoscono solo i tre tagli disponibili: 50GB, 100GB e 200GB. Ricordiamo che i Solid State Drive più recenti e performanti sono ormai al limite delle potenzialità di bandwidth dell'interfaccia SATA II, ma che per ora solo un produttore ha messo in commercio un modello SATA III. I motivi, esposti in una recente news, sono dovuti alla promessa di nuovi controller "commerciali" in grado di gestire l'interfaccia SATA III solo per la fine dell'anno.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
lospillo8903 Maggio 2010, 12:15 #1
Visti i valori mi sa che non potrò permettermelo... Magari quello da 50, per il sistema...
helmen8403 Maggio 2010, 12:24 #2
Costerà 600banane anche solo il modello da 50Gb...quando saranno a prezzi umani, quando!?
killer97803 Maggio 2010, 12:40 #3
Peccato i prezzi, con uno di questi si avrebbe davvero un bel boost altro che 6core
Onestamente dei 32gb non me ne faccio nulla , a me servirebbe almeno uno da 300/400gb con costo max di 200€

Chissa quando sarà possibile?
bfisher03 Maggio 2010, 12:43 #4
Prima che i prezzi calino spremeranno il più possibile soldi al mercato vendendo a professionisti e fighetti la novità a caro prezzo.... poi quando ci sarà la produzione in massa di chip da 20nm (o meno) arriveranno i prezzi umani...
devilred03 Maggio 2010, 12:47 #5
io ho fatto la mia scelta, oggi ordino un corsair nova da 64gb e mi levo il pensiero. quando avranno prezzi umani allora li cambiero tutti. pero e una vita che ormai sono in commercio, non capisco perche sti prezzi stellari.
s12a03 Maggio 2010, 12:51 #6
Per il prezzo delle memorie. E` gia` tanto che non siano raddoppiati di prezzo come le RAM.
Rikardobari03 Maggio 2010, 12:55 #7
bellissimo!!! mi sa che il mio x25-m g2 non è pargonabile xd
bjt203 Maggio 2010, 12:55 #8
Beh, il nuovo chipset AMD supporta le SATA III... Evidentemente i produttori di SSD ritengono AMD troppo di nicchia...
Shynss03 Maggio 2010, 13:00 #9
Originariamente inviato da: devilred
io ho fatto la mia scelta, oggi ordino un corsair nova da 64gb.


Ordinato anche io!
Vash_8503 Maggio 2010, 13:22 #10
Originariamente inviato da: bjt2
Beh, il nuovo chipset AMD supporta le SATA III... Evidentemente i produttori di SSD ritengono AMD troppo di nicchia...


Beh questo era chiaro da un bel pò.... l'esempio lampante sono i kit di ram... quelli certificati intel si buttano mentre per amd ne esisteranno si e no 10 di cui più della metà e certificata anche per intel.

Ma dopotutto è giusto che sia così visto che la casa di santa clara detiene circa il 77-80% del mercato mentre amd non arriva ad occupare il 20%

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^