GPGPU: anche SimHD supporta ATI Stream

GPGPU: anche SimHD supporta ATI Stream

ArcSoft implementa il supporto ufficiale alla tecnologia ATI Stream nel proprio software SimHD, per la gestione dell'upscaling video

di pubblicata il , alle 15:17 nel canale Storage
ATI
 

ArcSoft ha annunciato di aver esteso alla tecnologia ATI Stream il supporto del proprio software SimHD, tool che permette di eseguire upscaling di flussi video da risoluzioni standard ad alta definizione minimizzando l'impatto sulla qualità d'immagine finale.

SimHD viene proposto sul mercato come plug-in di TotalMedia Theatre, software per la riproduzione di flussi video in formati sia standard che ad alta definizione provenienti dai differenti supporti media disponibili in commercio. SimHD pertanto si avantaggia, con la nuova release, della presenza di una GPU della famiglia ATI Radeon accelerando le operazioni di upscaling, sgravando in parte da questo compito il processore di sistema permettendo anche di utilizzare un processore meno potente di quanto necessario per completare le operazioni di upscaling senza perdita di frames.

L'utilizzo della potenza di elaborazione delle GPU per calcoli paralleli in genere delegati al processore di sistema permette sia di ottenere, in alcuni ambiti, un netto incremento delle prestazioni velocistiche sia di ridurre la percentuale di occupazione del processore su valori più contenuti. Al momento attuale la tecnologia CUDA, compatibile con le GPU NVIDIA, è sfruttata da un interessante numero di applicazioni consumer mentre il numero di quelle ottimizzate anche per l'approccio Stream di ATI è ben inferiore.

A partire dalla release dei driver Catalyst 9.5 fix ATI ha introdotto una nuova routine ATI Stream Transcoding, come segnalato in questa notizia; con il debutto di quei driver ATI aveva anticipato la prossima implementazione del supporto Stream in SimHD, affiancato anche da quello in PowerDirector 7 e MediaShow Espresso di Cyberlink.

Di seguito il comunicato stampa rilasciato da ArcSoft:

FREMONT, Calif.--ArcSoft, Inc. announced today that its in-house upscaling technology, SimHD, now supports ATI Stream. This collaboration simply brings standard-definition video to near high-definition quality in real time with an unsurpassed speed.

ATI Stream technology enables graphics processors (GPU) to work seamlessly with the central processor (CPU), to accelerate applications. The result is balance enhanced platforms capable of running demanding computing tasks faster than ever without sacrificing performance.

“The complicated calculation conducted during real time upscaling has always been challenging,” said George Tang, ArcSoft Vice President and General Manager of Video and Home Entertainment Group. "With ATI Stream, SimHD is able to take advantage of GPGPU, performs much faster during playback while presenting the ultimate video quality to users.” “SimHD shows how AMD’s state of the art ATI graphics processing technology is not just limited to gaming,” said Godfrey Cheng, Director of Technical Marketing for Graphics Products at AMD. “Equipped with TotalMedia Theatre and an ATI Stream compatible graphics card, anyone can experience their movies in near-HD quality.”

TotalMedia Theatre with support for ATI Stream technology is available for OEM licensing now and will be ready for consumers by the end of June. For more information about SimHD, visit www.arcsoft.com/intouch/simhdstreampr. For information on ATI Stream technology, visit http://www.amd.com/stream.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
checco8714 Luglio 2009, 15:23 #1
ma la serie 3800 non può e non potrà mai utilizzare questo ati stream?
Ratatosk14 Luglio 2009, 15:32 #2
No, ci sono delle differenze architetturali che non lo permettono
blackshard14 Luglio 2009, 15:33 #3
Per ora (e penso per sempre) non è previsto. Ci sono differenze architetturali fra hd4xxx e hd3xxx, ma se volessero potrebbero aggiungere benissimo il supporto.
v1nline14 Luglio 2009, 15:45 #4
ma non dovrebbe farla direttamente il televisore l'interpolazione del video a bassa risoluzione?
Kappa7614 Luglio 2009, 15:57 #5
Originariamente inviato da: v1nline
ma non dovrebbe farla direttamente il televisore l'interpolazione del video a bassa risoluzione?


di solito lo scaler interno ai televisori è una ciofeca... quindi si tende a farlo fare al lettore dvd o alla ps3 o, in questo caso, al pc mediacenter
Therinai14 Luglio 2009, 16:08 #6
scusate se vado un po' ot.: qualcuno sa indicarmi discussioni o siti dove si parla delle applicazioni che sfruttano il gpgpu di ati o nvidia? boh io non ne conosco neanche una
maxsin7214 Luglio 2009, 16:14 #7
Originariamente inviato da: Ratatosk
No, ci sono delle differenze architetturali che non lo permettono


Invece credo di si e che per fortuna ti sbagli. Verifica a questo link :

http://developer.amd.com/gpu/ATIStr...efault.aspx#two
maxsin7214 Luglio 2009, 16:30 #8
Dopo aver cercato meglio vi confermo che ati stream supporta la serie 2000, 3000 e 4000.
E' scritto a pagina 193 di questo manuale:

http://developer.amd.com/gpu_assets..._User_Guide.pdf
maxsin7214 Luglio 2009, 16:38 #9
... e guardando ancora meglio eccovi l'elenco di tutte le schede supportate aggiornato:

http://developer.amd.com/gpu/ATIStr...quirements.aspx
checco8714 Luglio 2009, 17:27 #10
Originariamente inviato da: maxsin72
... e guardando ancora meglio eccovi l'elenco di tutte le schede supportate aggiornato:

http://developer.amd.com/gpu/ATIStr...quirements.aspx


e quindi io che ho una 3870 attualmente posso usufruire di ati stream? perche non riesco a capirlo...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^