GIGABYTE, SSD Aorus RGB AIC NVMe: prestazioni e design su standard PCI-Express

GIGABYTE, SSD Aorus RGB AIC NVMe: prestazioni e design su standard PCI-Express

Sarà disponibile in due taglie, 512 GB e 1 TB, e basato su memorie Toshiba BiCS3 TLC NAND gestite da un controller Phison PS5012-E12 NVMe 1.3: la più capiente versione da 1 TB offre velocità di lettura fino a 3.480 MB/s e scrittura fino a 3.080 MB/s

di pubblicata il , alle 10:41 nel canale Storage
Gigabyte
 

GIGABYTE presenta una nuova serie di SSD denominata Aorus RGB AIC NVMe SSD, caratterizzata dal formato costruttivo AIC single-slot, interfaccia PCI-Express 3.0 x4 ed alcune note di stile.

Sarà disponibile in due taglie, 512 GB e 1 TB, e basato su memorie Toshiba BiCS3 TLC NAND gestite da un controller Phison PS5012-E12 NVMe 1.3: la più capiente versione da 1 TB offre velocità di lettura fino a 3.480 MB/s e scrittura fino a 3.080 MB/s, nonché fino a 610.000 IOPS 4K in lettura e fino a 530.000 IOPS 4K in scrittura; il modello da 512 GB, invece propone rispettivamente fino 3.480 MB/s e fino a 2.100 MB/s, nonché fino a 360.000 IOPS 4K e fino a 510.000 IOPS.

Oltre alle prestazioni GIGABYTE ha deciso di offrire di più, la struttura a singolo slot infatti risulta dotata di sistema di raffreddamento passivo, costituito da un cuscinetto termico che entra in contatto da una parte con il controller, i chip flash NAND e i chip DRAM, e dall'altra alla struttura in alluminio che funge da dissipatore soprattutto nella parte superiore del dispositivo.

Infine troviamo integrata anche un'illuminazione a LED RGB che corre lungo il bordo superiore, completamente personalizzabile tramite il software GIGABYTE RGB Fusion.

GIGABYTE non ha fornito informazioni circa disponibilità e prezzo, nota invece la garanzia che sarà di 5 anni, per valori inferiori di 800 TBW per il modello da 512 GB e 1600 TBW per il modello da 1 TB; per maggiori dettagli ed informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a questo prodotto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
inited05 Aprile 2019, 12:41 #1
Nei case moderni c'è la separazione verticale fra la parte dell'alimentazione e quella di scheda madre e schede d'espansione, quindi una cosa del genere non ha un effetto sul percorso di ventilazione...io per contro tengo l'alimentatore a testa in giù perché la sua ventola contribuisca al flusso d'aria in uscita, perciò fra questo e un m.2 nvme, pur essendo attratto dall'illuminazione (ho già il loro software installato per la GPU), lo vedo come una barriera al flusso d'aria, quindi non lo vedo come una gran scelta...e in fondo, gli slot m.2 sembrano preferibili, se non per il proprio raffreddamento, probabilmente anche meno efficiente, data la minor superfice...
RAMsterdam05 Aprile 2019, 16:00 #2
Immagino già la gente che se li comprerà e ci farà i raid solo per coprire gli slot pci express con i led
ronthalas05 Aprile 2019, 16:52 #3
Originariamente inviato da: RAMsterdam
Immagino già la gente che se li comprerà e ci farà i raid solo per coprire gli slot pci express con i led


beh ma a questo punto non si farebbe prima prendendo delle vecchie schede PCI-e x1 a cui strappi via i componenti e prendi corrente dalle piste per gestire i led?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^