Firmware per abilitazione TRIM anche per SSD Corsair serie P

Firmware per abilitazione TRIM anche per SSD Corsair serie P

Anche Corsair aggiorna i propri firmware, che mette a disposizione degli utenti che vogliono disporre del comando TRIM in ambiente Microsoft Windows 7

di pubblicata il , alle 16:00 nel canale Storage
MicrosoftWindowsCorsair
 

Dopo Intel anche Corsair mette a disposizione della clientela più smaliziata una versione aggiornata di firmware per i propri SSD ad alte prestazioni, serie P. A questo indirizzo è infatti possibile scaricare la versione più recente di firmware, che invitiamo ad installare solo dopo aver letto attentamente tutte le indicazioni.

Non è infatti un segreto che l'aggiornamento del firmware è un'operazione delicata, a prescindere dalla tipologia di periferica su cui viene effettuata l'operazione. Anche se tutto fila lisco, inoltre, possono esserci alcuni problemi di natura anche grave, come nel caso delle recenti disavventure Intel con i propri Solid State Drive.

Dailytech, che riporta la notizia, ci fa notare che il nuovo firmware è quello con la sigla VBM19C1Q, realizzato apposta per rendere compatibili le unità P64, P128 e P256 con il comando TRIM, attivo di default in ambienti Microsoft Windows 7.

Corsair dichiara di aver provato e riprovato gli upgrade diverse volte su modelli differenti, tutto per minimizzare eventuali problemi in fase di aggiornamento da parte degli utenti. Un lavoro che ha richiesto tempo, fatto che giustifica, secondo il comunicato di Corsair, il ritardo nella disponibilità rispetto ad altre aziende un po' frettolose (qualcuno ha detto "Intel"?).

 

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

38 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
marcy198721 Dicembre 2009, 16:13 #1
ma LOL, bella la frecciatina a INTEL

Ora manca solo un test per quantificare il guadagno prestazionale
Human_Sorrow21 Dicembre 2009, 16:15 #2
Il TRIM non serve per aumentare le prestazioni ma per farle durare nel tempo ...

marcy198721 Dicembre 2009, 16:18 #3
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
Il TRIM non serve per aumentare le prestazioni ma per farle durare nel tempo ...


oh yes, ma sapevo anche in un aumento dei valori di velocità in scrittura.. ricordo male?
magilvia21 Dicembre 2009, 16:33 #4
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
Il TRIM non serve per aumentare le prestazioni ma per farle durare nel tempo ...

Sè sè
Human_Sorrow21 Dicembre 2009, 16:41 #5
Originariamente inviato da: magilvia
Sè sè


Se ho detto una cavolata spiega ...
Altrimenti a che serve quel commento ?
magilvia21 Dicembre 2009, 16:51 #6
Originariamente inviato da: Human_Sorrow
Se ho detto una cavolata spiega ...

Il TRIM è nato per risolvere un gravissimo problema degli SSD, che da nuovi hanno performance altissimi mentre man mano che li riempi diventano sempre più lenti, nei casi peggiori adirittura peggio dei dischi meccanici più lenti.
Ecco un estratto di articolo che spiega tutto.
----
What TRIM does is help give well architected controllers like that in the X25-M more spare area. Space you re not using on the drive, space that has been TRIMed, can now be used in the pool of replacement blocks. And as IBM’s study shows, that can go a long way to improving performance depending on your workload.
----
Come effetto collaterale poi si ha che il disco si usura meno e anche questo è positivo, ma non è lo scopo principale del TRIM.
Però io non ho capito da cosa deriva questa convinzione che il TRIM non aiuti le performance. Puoi chiarirmelo?
coschizza21 Dicembre 2009, 16:56 #7
Originariamente inviato da: magilvia
Il TRIM è nato per risolvere un gravissimo problema degli SSD, che da nuovi hanno performance altissimi mentre man mano che li riempi diventano sempre più lenti, nei casi peggiori adirittura peggio dei dischi meccanici più lenti.
Ecco un estratto di articolo che spiega tutto.
----


ma scusa
hai ripetuto quello che ha detto Human_Sorrow, allora perche prima gli hai risposto dicendo che aveava sbagliato?
Opteranium21 Dicembre 2009, 16:56 #8
Originariamente inviato da: magilvia
Il TRIM è nato per risolvere un gravissimo problema degli SSD, che da nuovi hanno performance altissimi mentre man mano che li riempi diventano sempre più lenti, nei casi peggiori adirittura peggio dei dischi meccanici più lenti.

quindi ha ragione lui... non aumenta le prestazioni, ma le mantiene
magilvia21 Dicembre 2009, 17:03 #9
Azz ci avete ragione! Io ho letto il suo commento che il TRIM serviva a farlO (l'SSD) durare nel tempo. Cioè a far aumentare l'affidabilità e la durata, non a mantenere le prestazioni.
Chiedo scusa. Mi cospargo il capo di cenere
Opteranium21 Dicembre 2009, 17:09 #10
sei scusato... ma solo stavolta

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^