DVD e CD-R, un declino sempre più marcato

DVD e CD-R, un declino sempre più marcato

Sempre meno persone acquistano DVD CD-R, superati dai dischi Blu Ray e soprattutto da un modo tutto diverso di fruire e di archiviare i propri dati

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:35 nel canale Storage
 

Inesorabile e nemmeno troppo lento, il declino dei supporti ottici torna al centro delle cronache, come testimoniato da una notizia riportata da Digitimes. Pur facendo eccezione i supporti Blu-ray, appare chiaro come il mercato di CD e DVD, nelle loro versioni registrabili e riscrivibili, siano sempre meno utilizzate dall'utenza domestica e aziendale, soppiantate da hard disk esterni e servizi di streaming.

Altra considerazione di non poco conto: i milioni di netbook e tablet, nonché numerosi PC portatili, sono ormai sprovvisti di unità ottica, motivo per cui, per questione di praticità, in molti si sono rivolti a dongle USB e hard disk esterni per l'archiviazione dei propri dati. Pur esistendo in commercio unità ottiche esterne con interfaccia USB, per giunta a prezzi stracciati, sono in pochi a optare questa soluzione.

Una conferma di questa tendenza giunge direttamente da Taiwan, ovvero dove i supporti ottici vengono prodotti. In riferimento all'anno passato, la produzione di CD e DVD è calata del 50%. Un dimezzamento netto della produzione, che si sta spostando ovviamente in direzione dei Blu-ray, ma che rimane comunque estremamente distante dai fasti del passato, quando i supporti ottici spopolavano.

La fonte riporta dati forniti direttamente da due dei maggiori produttori, CMC Magnetics and Ritek, mentre viene addirittura segnalata la cessata attività da parte di aziende minori, per nulla intenzionate a riconvertirsi per cavalcare l'onda del Blu-ray.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

72 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
piererentolo23 Maggio 2011, 09:43 #1
E pensare che sino a qualche anno fà se non avevi sotto il letto scatoloni pieni di CD/DVD non eri figo poi la gente s'è accorta che i dati non duravano 100 anni (a volte neanche 100 giorni con i supporti peggiori), ed i supporti ottici hanno perso un mucchio di appeal (gli utenti invece hanno perso un mucchio di dati ).
Red Baron 8023 Maggio 2011, 09:43 #2
Ma sinceramente io non credo che il calo di vendite significhi che stanno declinando.
La questione HDD non significa niente. Un hard disk è utile se vuoi conservare una massa non indifferente di dati ma comprare un DVD o un CD è sempre utile. Pensate ai giochi; le versioni digitali fino ad un certo punto sono da preferirsi o oppure un film. Forse sarebbe più giusto dire che ci vorrebbero supporti ottici più capienti. Il blue-ray è un ottima alternativa anche se tocca vedere se si può creare qualcosa di meglio...
Cosa ne pensate?
Opteranium23 Maggio 2011, 09:48 #3
più che gli hard disk, sono le pen drive usb ad aver avuto la meglio... più veloci, capaci e comode.
Al momento masterizzo un cd solo quando ho voglia di sentire musica dall' impianto "buono"..
piererentolo23 Maggio 2011, 09:51 #4
Originariamente inviato da: Red Baron 80
Ma sinceramente io non credo che il calo di vendite significhi che stanno declinando.
La questione HDD non significa niente. Un hard disk è utile se vuoi conservare una massa non indifferente di dati ma comprare un DVD o un CD è sempre utile. Pensate ai giochi; le versioni digitali fino ad un certo punto sono da preferirsi o oppure un film. Forse sarebbe più giusto dire che ci vorrebbero supporti ottici più capienti. Il blue-ray è un ottima alternativa anche se tocca vedere se si può creare qualcosa di meglio...
Cosa ne pensate?


Per il trasporto dati non c'è storia, chi masterizza un dvd-rw per portare dati da un posto all'altro???? Solo chi è momentaneamente provvisto di chiavetta USB!

Anche i film sono più comodi su chiavetta o hard disk, non a caso ormai tutti i lettori dvd hanno un'ingresso USB (poi pensa ai nuovi televisori, hanno ingressi Usb, non lettori dvd/Bluray integrati).

Poi vuoi mettere... il supporto ottico devo tenerlo nella sua custodia in ambiente asciutto al riparo dalla luce diretta del sole... la chiavetta usb la appendo al portachiavi, mi ci siedo sopra, la lancio sul tavolo, la tengo al sole, ci scorreggio sopra e funziona (quasi ) sempre
devil_mcry23 Maggio 2011, 09:52 #5
Originariamente inviato da: Red Baron 80
Ma sinceramente io non credo che il calo di vendite significhi che stanno declinando.
La questione HDD non significa niente. Un hard disk è utile se vuoi conservare una massa non indifferente di dati ma comprare un DVD o un CD è sempre utile. Pensate ai giochi; le versioni digitali fino ad un certo punto sono da preferirsi o oppure un film. Forse sarebbe più giusto dire che ci vorrebbero supporti ottici più capienti. Il blue-ray è un ottima alternativa anche se tocca vedere se si può creare qualcosa di meglio...
Cosa ne pensate?


nelle loro versioni registrabili e riscrivibili,


penso che hai capito male, dall'articolo si parla di supporti vergini, non di cd musicali, video, game etc

io cmq sono uno di quelli che cd/dvd ne ho sempre usati pochissimi, anche perchè la mole di dati che ho è limitata, tipicamente sono screen miei oppure immagini scaricate o foto delle vacanze fatte con macchine mediocri (e quindi di bassa risoluzione)

però ho anche poche penne usb di piccola capienza e ho un hdd esterno piccolo solo perchè mi si è rotto il notebook :P non faccio molto testo...
fax_modem_56k23 Maggio 2011, 09:52 #6
Sui miei computer non metto più masterizzatori...se non ci fosse il palloso problema di inserire il cd\dvd dei giochi per poter giocare con molti titoli non metterei neppure il lettore.
Guadagnerei un bello spazio per metterci un radiatore che al momento mi sembra più utile.
calabar23 Maggio 2011, 09:53 #7
Oramai lo spazio su hard disk costa meno di quello su DVD per cui, mentre in precedenza si compravano i DVD per fare spazio sugli hard disk e archiviare i dati, ora si archiviano direttamente sui dischi e, finito un disco, se ne compra un altro.
Inoltre con la diffusione delle memorie usb anche negli apparecchi consumer (TV, lettori da tavolo,...) il passaggio dei dati viene fatto di direttamente tramite questi.

I dischi ottici rimangono ancora quando si devono archiviare dei dati "a perdere" da dare q qualcuno o per fare copie ridondanti di dati importanti (esempio, le foto di un evento).

Naturalmente questo non vale in assoluto, sicuramente c'è chi si comporta in modo differente, ma in linea di massima lo sviluppo delle periferiche di memorizzazione sta portando a questo.
Zem23 Maggio 2011, 09:54 #8

x tutti

Personalmente parlando la tendenza sarà lo streamming
in tempo reale o il download autorizzato in futuro.
E' perfettamente inutile avere milioni di cd
faccio prima a fare un abbonamento dove ho accesso ha una banca dati
sterminata sempre in ordine e lo utilizzo.
Non vedo alternative migliori.
A me non interessa il supporto fisico
ma il suo contenuto che deve essere sempre
disponibile.
Sbaglio o qualcuno ci sta gia pensando ?
devil_mcry23 Maggio 2011, 09:54 #9
Originariamente inviato da: piererentolo
Per il trasporto dati non c'è storia, chi masterizza un dvd-rw per portare dati da un posto all'altro???? Solo chi è momentaneamente provvisto di chiavetta USB!

Anche i film sono più comodi su chiavetta o hard disk, non a caso ormai tutti i lettori dvd hanno un'ingresso USB (poi pensa ai nuovi televisori, hanno ingressi Usb, non lettori dvd/Bluray integrati).


i film li vendono su dvd o bluray...
Wolfenstein23 Maggio 2011, 09:55 #10
il blue ray costa un botto quindi dubito che sia lui la causa del "declino" dei cd-dvd.

Secondo me sono proprio gli hard disk esterni la vera causa, costano oramai 50€ alcuni modelli meno capienti e con 100€ ti porti a casa 1Terabyte quindi la gente punta a quello.

Nelle grandi catene dalle mie parti (tron*, euroni**, comp*,mediawor**) gli hard disk vanno via come il pane proprio per il prezzo particolarmente basso e la mole di dati che può contenere.

Poi in Italia non tutti comprano dvd originali o cd audio originali (io ancora mi salvo ma se i prezzi aumentano dovrò diventare come la massa di downloaders) ma scaricano a valanga e invece di perdere tempo a masterizzare dati su dati li riversano nell'hard disk e amen

Ovvio poi che i supporti dvd o cd peggiori durano anche un anno se non di meno e probabilmente (scommetto che sono quelli venduti a blocchi enormi nei mercati o alle fiere a prezzi stracciati) la gente c'ha sbattuto duramente il muso perderndo dati su dati (recuperare dati da quei supporti è molto dura se non impossibile)

a me pure è capitato di perdere le foto di date importanti ma perfortuna erano anche salvate in un Hdd d'egergenza.

Ora tengo 3 Hdd con 3 Backup uguali

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^