Drobo 5D3: il DAS con interfaccia Thunderbolt 3 e USB Type-C

Drobo 5D3: il DAS con interfaccia Thunderbolt 3 e USB Type-C

Punta tutto sulle elevate prestazioni dell'interfaccia Thunderbolt 3 il nuovo DAS Drobo 5D3, modello che abbina 5 hard disk alla tecnologia BeyondRAID così da fornire una via semplice ma efficace allo storage dei dati

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 18:26 nel canale Storage
DroboThunderbolt
 

Abbiamo in diverse occasioni parlato dei dispositivi Drobo, prodotti DAS (Direct Attached Storage) e NAS (Network Attached Storage) per lo storage che l'azienda americana propone a quegli utenti che ricercano una soluzione di storage locale che sia facile nella configurazione, flessibile nella tipologia di hard disk che possono venir installati e in grado di assicurare adeguata protezione dalla perdita dei dati. A questo indirizzo è pubblicata la nostra recensione di Drobo 5N, basato su interfaccia ethernet gigabit; in seguito abbiamo analizzato Drobo 5C, con interfaccia USB 3.0, mentre con questo articolo è stata la volta di Drobo 5N2 con doppia interfacia ethernet.

drobo_5d3_front_1.jpg (61394 bytes)

I modello Drobo sono proposti con differenti tipologie di interfaccia, pensati sia per il collegamento diretto ad un sistema sia per la condivisione nella propria rete locale così che si possa facilmente e rapidamente accedere ai dati. L'ultimo arrivato della famiglia è il modello Drobo 5D3, soluzione che abbina interfaccia USB Type-C 3.0 a due porte Thunderbolt 3.

drobo_5d3_back_1.jpg (62648 bytes)

L'estetica esterna di Drobo 5D3 è identica a quella delle altre versioni: troviamo un pannello frontale fissato con magneti che cela i 5 cassettini per gli hard disk. Alcuni led segnalano il corretto funzionamento dell'unità indicando, se il caso, come intervenire sugli hard disk qualora vi sia un malfunzionamento di qualche tipo o problemi legati al raggiungimento della capienza massima suggeriscano di sostituirne uno o più con altri di capacità superiore.

Drobo 5D3, al pari delle altre soluzioni Drobo, è basato su tecnologia BeyondRAID che permette di gestire combinazioni di hard disk differenti per produttore, modello e capacità abbinandoli assieme e sfruttandone al meglio la capacità complessiva. I dischi vengono abbinati in una modalità che possiamo indicare come equivalente a quella Raid 5, permettendo di assicurare ridondanza dei dati anche in caso di malfunzionamento. E' possibile, da pannello di controllo Drobo Dashboard, configurare un superiore livello di protezione da malfunzionamento degli hard disk a scapito ovviamente di parte della capacità di archiviazione complessiva.

drobo_dashboard_5d3_1.jpg (46252 bytes)

Drobo 5D3 integra uno slot per una unità SSD di tipo mSATA, che opera quale memoria cache per gli hard disk velocizzando l'accesso ai dati che vengono richiesti più frequentemente. Nella parte posteriore troviamo il pulsante per l'accensione e il connettore per l'alimentatore esterno, oltre ai 3 collegamenti nella forma di 2 porte Thunderbolt 3 e di una USB 3.0 Type-C.

La presenza di due porte Thunderbolt 3 in Drobo 5D3 permette di configurare questa periferica in differenti modalità. Oltre a gestire in cascata sino a 6 dispositivi Thunderbolt, Drobo 5D3 può supportare sino a 2 display 4K o 1 display 5K permettendo anche di caricare, anche se solo con una potenza di uscita massima di 15 Watt, un PC portatile collegato via Thunderbolt 3. Drobo 5D3 implementa una piccola batteria di backup, che interviene a proteggere il funzionamento dell'unità in caso di improvvise mancanze di corrente. Il tempo di funzionamento che viene garantito è ridotto ma più che adeguato per poter procedere con sicurezza allo spegnimento dell'unità, oltre che di consentire la scrittura di tutti i dati contenuti nella cache.

Per meglio valutare le prestazioni di Drobo 5D3 con interfaccia USB Type-C 3.0 abbiamo collegato l'unità ad una scheda madre MSI X299 Gaming Pro Carbon AC, modello che è dotato tra le varie anche di una porta USB Type-C 3.1. In questo modo abbiamo toccato una velocità di trasferimento dei dati in scrittura sequenziale di circa 240 Mbytes al secondo; più lenta la velocità di trasferimento dei dati da Drobo al PC, con un dato medio di 110 Mbytes al secondo che può essere però giustificata dalle prestazioni dell'SSD utilizzato nel PC desktop.

drobo_dashboard_5d3_2.jpg (54804 bytes)

L'ultimo test è stato eseguito collegando l'interfaccia Thunderbolt 3 di Drobo 5D3 ad un Apple Macbook. Abbiamo registrato una velocità di trasferimento dei dati da Mac a Drobo di 230 Mbytes al secondo, con un valore da Drobo a Mac che aumenta sino a poco più di 400 Mbytes al secondo: 30 secondi di tempo per copiare 10 Gbytes di file MP3.

Al momento attuale Drobo 5D3 non è compatibile con interfaccia Thunderbolt 3 sotto ambiente Windows 10: non si tratta di un abbinamento particolarmente diffuso tra i sistemi PC in commercio, ma che in prospettiva potrebbe prendere spazio ora che Intel ha scelto di non richiedere più royalties per l'utilizzo di questa interfaccia. Drobo è al lavoro per implementare anche questo supporto, ma non è stata ancora fornita una data precisa: possiamo ipotizzare che verrà introdotto con un aggiornamento software tra terzo e quarto trimestre del 2017.

drobo_5d3_front_2.jpg (76471 bytes)

Drobo 5D3 è in vendita da questi giorni, anche nel mercato italiano: il listino ufficiale suggerito è pari a 819€ IVA inclusa. La cifra è importante ma non sarà difficile trovare questa unità ad un prezzo retail inferiore a seconda della politica commerciale del rivenditore. Questo listino non include ovviamente gli hard disk, che potranno venir abbinati a seconda delle preferenze personali sia in termini di dimensioni sia di modello grazie proprio alla tecnologia BeyondRAID. Per via dell'interfaccia Thunderbolt 3 Drobo 5D3 è consigliato in particolare a quegli utenti che utilizzano dispositivi dotati di questa interfaccia e necessitano di una soluzione di storage che possa anche operare quale storage principale. Pensiamo ad esempio agli ambiti della produzione video, nei quali una grande mole di dati si accompagna alla necessità di archiviare il tutto al meglio: gli utenti Mac che sono alle prese con questi scenari d'uso sono proprio coloro che più di altri beneficeranno di questa particolare versione di DAS Drobo 5.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jepessen01 Luglio 2017, 08:45 #1
Personalmente, ma anche a livello lavorativo, mi spiace che non ci sia anche una interfaccia di rete, altrimenti ne avrei considerato seriamente l'acquisto.

Lo so che c'e' una versione dedicata, ma ha solo l'interfaccia di rete.

Con una interfaccia di rete aggiuntiva sarebbe stato molto piu' facile lavorare con i file in locale con il thunderbolt3, ed avere i risultati disponibili via rete, sia alle altre macchine, sia per un backup server.

Il backup e' molto importante specialmente per questo dispositivo... dato che puo' supportare dischi diversi, nel caso se ne danneggi uno ricostruire i dati e' praticamente impossibile. Gli utenti lo chiamano "Drobo Death Spiral", perche' non si possono ricostruire i dati come un RAID5 ad esempio. Per me non e' un problema perche' quello che la gente non capisce e' che il RAID non e' sinonimo di backup e mai lo sara', quindi criticare Drobo per questo aspetto per me non ha importanza. Ad esempio anche su un RAID5, che succede se sbaglio comando e faccio un bel rm di tutta la mia directory di lavoro (cosa gia' vista), oppure si incatasta un database? Che il RAID ti ammazza stecchito, dato che ti da una falsa sicurezza, col backup ti salvi sempre...

Anche per questo reputo molto importante una interfaccia di rete per questi dispositivi anche se puntano a pubblicizzare le prestazione col thunderbolt.
giocas04 Luglio 2017, 14:40 #2
Dico una cazzata: ma se compri una cosa tipo questa?
Non si risolverebbe il problema?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^