Dischi olografici HVD presto in commercio

Dischi olografici HVD presto in commercio

La società giapponese Optware commercializzerà a breve dischi e masterizzatori HVD negli USA

di pubblicata il , alle 16:24 nel canale Storage
 

La società giapponese Optware sembra essere in procinto di lanciare sul mercato statunitense masterizzatori e dischi con standard HVD, (Holographic Versatile Disc), tecnologia già annunciata sulle nostre pagine nel febbraio dell'anno corrente.

Ricordiamo che la caratteristica peculiare di tali supporti risiede nell'immensa capienza che può essere contenuta in un solo disco di dimensioni standard, ovvero 200 GB, e questo solo per iniziare. Gli step di prodotto successivi parlano anche di dischi da 1 TB.

L'applicazione in ogni caso sembra per adesso essere destinata al solo mondo del backup aziendale, anche in ragione del prezzo stimato del masterizzatore: circa 30.000 dollari. I supporti risultano invece abbastanza economici (80-100 dollari), ovviamente rapportati alla capienza. In programma inoltre la commercializzazione di lettori HVD (nessuna scrittura, quindi) per l'anno 2008.

Fonte: Matbe

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

30 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Lelevt21 Ottobre 2005, 16:38 #1
Non male 200 GB, però mi sembra una tecnologia ancora piuttosto lontana. Se i lettori saranno per il 2008, per i masterizzatori....
E se puoi solo leggerli a che servono, a distribuire film in megadefinizione?
plur4421 Ottobre 2005, 16:38 #2
Facciamo attenzione alla posizione delle lettere negli acronimi, già è complicato ricordarsele, se poi pure i siti "TECNICI" come il vostro fanno confusione...
Mad_Griffith21 Ottobre 2005, 16:40 #3
fighissimo, non vedo l'ora
Alessandro Bordin21 Ottobre 2005, 16:46 #4
Originariamente inviato da: plur44
Facciamo attenzione alla posizione delle lettere negli acronimi, già è complicato ricordarsele, se poi pure i siti "TECNICI" come il vostro fanno confusione...


Corretto, grazie. Era un refuso in ogni caso, non confusione seppur ripetuto due volte, mea culpa.
Gello21 Ottobre 2005, 16:46 #5
Molto perculiare
xLuk3x21 Ottobre 2005, 16:47 #6
perculiare?
Gello21 Ottobre 2005, 16:49 #7
Gia'!
plur4421 Ottobre 2005, 16:50 #8
Ci mancherebbe niente di grave, però ne hai lasciato un altro nel sottotitolo della notizia Che rompip.. lo so
Giovanni21 Ottobre 2005, 17:17 #9
Tra i due litiganti (BR e HDvd) il terzo gode?

Il costo non ne fa attualmente un prodotto consumer, ma e' anche vero che chi prima arriva meglio alloggia.
Cimmo21 Ottobre 2005, 17:25 #10
Scusate uno con 30000 dollari si compra 300 hard disk da 200 GB. Ok che sono tutt'altra cosa e per tutt'altro mercato, pero' mi sembra che il costo sia veramente alto anche per le aziende...

EDIT:
Ah dimenticavo, per ogni supporto al costo di 100$ se ne compra un altro sempre da 200 GB

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^