Da Thecus N2810, il NAS multimediale per la casa

Da Thecus N2810, il NAS multimediale per la casa

Dimensioni compatte, sino a due hard disk in configurazione Raid e connessione HDMI diretta con il proprio televisore domestico anche 4K: queste le caratteristiche del nuovo NAS di Thecus, basato su sistema operativo ThecusOS 7.0

di pubblicata il , alle 08:14 nel canale Storage
Thecus
 

Thecus ha annunciato la disponibilità per il mercato italiano del nuovo NAS multimediale N2810, periferica che abbina una buona capacità di archiviazione dati alla possibilità di un collegamento diretto al televisore domestico grazie alla presenza di una porta HDMI. In questo modo è possibile inviare direttamente flussi video anche in formato 4K al proprio televisore, sfruttando la potenza di elaborazione del processore Intel Celeron N3050 integrato nel prodotto per gestire il transcoding video.

thecus_n2810_1.jpg (65007 bytes)

Cuore di questo prodotto è il sistema operativo proprietario ThecusOS 7.0, che attraverso una interfaccia utente di semplice utilizzo permette di sfruttare una serie di funzionalità avanzate tra le quali segnaliamo la possibilità di installare App specifiche tra le quali anche Kodi e Plex, che permettono di gestire al meglio la riproduzione di contenuti multimediali su grande schermo.

Non manca la possibilità di configurare opzioni di backup cloud che intervengano sui propri dati in parallelo rispetto a quanto offerto da N2810 con i due hard disk presenti nello chassis, eseguendo copia di ridondanza su servizi come DropBox, Amazon S3 ed ElephantDrive. Troviamo infine Thecus System Failover, la tecnologia che permette con due dispositivi identici di creare una configurazione master - slave che assicura corretto funzionamento anche quando il NAS principale dovesse venir scollegato dalla rete oppure andare incontro ad un malfunzionamento.

Di seguito le principali caratteristiche tecniche:

  • Basato su processore Intel Celeron N3050 Dual Core CPU
  • Utilizza il nuovo sistema operativo ThecusOS™ 7.0
  • Riproduzione fluida di video 4K
  • Accesso ininterrotto con Thecus System Failover
  • Accesso remoto sicuro con Virtual Private Network (VPN)
  • Trasferimenti veloci con 2 porte di rete e supporto a Link Aggregation
  • 99% Virus Prevention: in bundle viene fornito il software Intel Security
  • Complete Client Side Protection: Acronis Software è fornito gratuitamente in dotazione

Thecus N2810 è già disponibile in vendita nel mercato italiano, ad un prezzo di listino raccomandato pari a 299,00€ IVA inclusa. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del produttore a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

32 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7704 Marzo 2016, 09:18 #1
E' un po' che raccolgo informazioni sui NAS.. e vedo che tutti hanno a supporto e completamento del loro sistema operativo interno anche un buon numero di app per fare una marea di cose.. dalla videosorveglianza alla riproduzione di video, al backup e tantissime altre.
Vedo anche che ci sono diverse parrocchie che ovviamente non conosco e non so valutare bene.. quindi colgo l'occasione..

1- hardware
ci sono NAS di costo simile che montano celeron e 2gb ram e altri con processore ARM che montano 1 gb ram..
Quale hardware è meglio scegliere?

2- marche
ho esplorato un po' il sito di synology e di qnap.. questo della news non lo conoscevo.. comunque sembrano tutti più che validi.. ce ne è uno che spicca sugli altri?
DjLode04 Marzo 2016, 10:36 #2
Originariamente inviato da: demon77
1- hardware
ci sono NAS di costo simile che montano celeron e 2gb ram e altri con processore ARM che montano 1 gb ram..
Quale hardware è meglio scegliere?


Dipende. Non fermarti solo alle caratteristiche hardware ma guarda anche quelle software. Alcune caratteristiche sono supportate solo da alcune piattaforme e non da altre (ovvio che se non ti interessa di averle, non ha senso neanche guardarle).
La grande differenza di solito si trova nella decodifica dei video, anche se le cpu sono arm a volte hanno hardware per fare la transcodifica di codec (vedi H265).

2- marche
ho esplorato un po' il sito di synology e di qnap.. questo della news non lo conoscevo.. comunque sembrano tutti più che validi.. ce ne è uno che spicca sugli altri?


Qui si apre un mondo
Non esiste una risposta, quella più comune che viene data è che Qnap sia meglio lato hardware e un pò peggio lato software, Synology siano più facili e più aggiornati.
Comunque c'è una sezione intera dove si parla di queste cose e puoi farti un'idea di quello che c'è in giro.
Io ad esempio non ho trovato nè un Synology nè un Qnap nè un Thecus che mi convincesse al 100% (per rapporto hardware/costo) e mi sono fatto un Microserver con freenas
P.S. Esistono anche gli Asustor che sembrano molto buoni lato hardware
demon7704 Marzo 2016, 10:48 #3
Originariamente inviato da: DjLode
Dipende. Non fermarti solo alle caratteristiche hardware ma guarda anche quelle software. Alcune caratteristiche sono supportate solo da alcune piattaforme e non da altre (ovvio che se non ti interessa di averle, non ha senso neanche guardarle).
La grande differenza di solito si trova nella decodifica dei video, anche se le cpu sono arm a volte hanno hardware per fare la transcodifica di codec (vedi H265).



Qui si apre un mondo
Non esiste una risposta, quella più comune che viene data è che Qnap sia meglio lato hardware e un pò peggio lato software, Synology siano più facili e più aggiornati.
Comunque c'è una sezione intera dove si parla di queste cose e puoi farti un'idea di quello che c'è in giro.
Io ad esempio non ho trovato nè un Synology nè un Qnap nè un Thecus che mi convincesse al 100% (per rapporto hardware/costo) e mi sono fatto un Microserver con freenas
P.S. Esistono anche gli Asustor che sembrano molto buoni lato hardware


ok grazie per le info.
so che c'è una intera sezione dedicata.. il fatto è che sono millemila post da leggere.. mi sono un po' scoraggiato!

Comunque ho capito il discorso hardware, io ho esigenze davvero basse, lo userei come storage di video ma non direttamente come riproduttore, lo userei per backup periodici incrementali di un paio di pc e infine come videosorveglianza per 4 ipcam.
Sono tutte funzioni standard ampiamente supportate quindi penso di poter andare tranquillo su qualsiasi soluzione hardware o marca.. ero attirato dal synology in effetti.

Discorso freenas lo ho gurdato pure io.. ma siccome sono poco pratico non mi fido a fare il fai-da-te anche perchè con l'hardware di base necessario risparmio pochino rispetto ad un nas già pronto. (nel mio caso ovviamente)
DjLode04 Marzo 2016, 11:08 #4
Originariamente inviato da: demon77
ok grazie per le info.
so che c'è una intera sezione dedicata.. il fatto è che sono millemila post da leggere.. mi sono un po' scoraggiato!


Eh immagino. Però diciamo che leggendolo un pò tutti i giorni, almeno si comincia a capire le differenze tra le varie marche. Ma era solo un consiglio.

Comunque ho capito il discorso hardware, io ho esigenze davvero basse, lo userei come storage di video ma non direttamente come riproduttore, lo userei per backup periodici incrementali di un paio di pc e infine come videosorveglianza per 4 ipcam.
Sono tutte funzioni standard ampiamente supportate quindi penso di poter andare tranquillo su qualsiasi soluzione hardware o marca.. ero attirato dal synology in effetti.


Ricordo un discorso sulle ipcam, non so dove e non so se eri tu
Comunque secondo me non dovresti avere problemi con un modello medio-basso, controlla solo che tra le caratteristiche siano supportate almeno il numero di cam che desideri mettere. Consiglio, qualche nas ha incluse delle licenze, quelle in più si pagano e non ne conosco il costo. Quindi prendi un nas che magari supporta minimo 4 cam come serve a te, così il prezzo non aumenta.

Discorso freenas lo ho gurdato pure io.. ma siccome sono poco pratico non mi fido a fare il fai-da-te anche perchè con l'hardware di base necessario risparmio pochino rispetto ad un nas già pronto. (nel mio caso ovviamente)


Il Microserver che ho preso io alla fine è costato come un buon 2 baie, e ne ha 4. Però ho 10Gb di ram (che per la precisione con Freenas e ZFS sono anche consigliati). Per ora non mi posso lamentare, però non ho la necessita di fare video sorveglianza e non so se effettivamente sia possibile/facile farla. Quindi ti consiglio anche io di andare verso un Synology (o un Qnap che comunque caschi in piedi).
demon7704 Marzo 2016, 11:20 #5
Originariamente inviato da: DjLode
Eh immagino. Però diciamo che leggendolo un pò tutti i giorni, almeno si comincia a capire le differenze tra le varie marche. Ma era solo un consiglio.



Ricordo un discorso sulle ipcam, non so dove e non so se eri tu
Comunque secondo me non dovresti avere problemi con un modello medio-basso, controlla solo che tra le caratteristiche siano supportate almeno il numero di cam che desideri mettere. Consiglio, qualche nas ha incluse delle licenze, quelle in più si pagano e non ne conosco il costo. Quindi prendi un nas che magari supporta minimo 4 cam come serve a te, così il prezzo non aumenta.



Il Microserver che ho preso io alla fine è costato come un buon 2 baie, e ne ha 4. Però ho 10Gb di ram (che per la precisione con Freenas e ZFS sono anche consigliati). Per ora non mi posso lamentare, però non ho la necessita di fare video sorveglianza e non so se effettivamente sia possibile/facile farla. Quindi ti consiglio anche io di andare verso un Synology (o un Qnap che comunque caschi in piedi).


si per la questione ipcam e licenze mi sono informato.. niente dovrò acquistare le licenze che mi servono.
Per la potenza delle cam.. io stavo pensando a 4 ip cam fullHD che sono nell'elenco dei supporati da synology.. quindi penso non ci siano problemi particolari.
Anche perchè molto molto difficilmente le cam registreranno in contemporanea e comunque sarebbero settate per registrare a pochissimi fps.. tutte cose che devo però poi vedere sul campo.. non è che abbia molte alternative.
DjLode04 Marzo 2016, 11:35 #6
Originariamente inviato da: demon77
si per la questione ipcam e licenze mi sono informato.. niente dovrò acquistare le licenze che mi servono.
Per la potenza delle cam.. io stavo pensando a 4 ip cam fullHD che sono nell'elenco dei supporati da synology.. quindi penso non ci siano problemi particolari.
Anche perchè molto molto difficilmente le cam registreranno in contemporanea e comunque sarebbero settate per registrare a pochissimi fps.. tutte cose che devo però poi vedere sul campo.. non è che abbia molte alternative.


Non so dove di solito acquisti, ma potresti pensare di usare Amazon ed eventualmente fare il reso del nas se non dovesse rispecchiare le tue aspettative
demon7704 Marzo 2016, 12:07 #7
Originariamente inviato da: DjLode
Non so dove di solito acquisti, ma potresti pensare di usare Amazon ed eventualmente fare il reso del nas se non dovesse rispecchiare le tue aspettative


Si sicuramente amazon.
Non è detto che sia in assoluto il più economico.. magari vado a spendere dieci o venti euro in più rispetto a qualche altro sotre, ma per l'assistenza ne vale decisamente la pena.
DjLode04 Marzo 2016, 12:25 #8
Originariamente inviato da: demon77
Si sicuramente amazon.
Non è detto che sia in assoluto il più economico.. magari vado a spendere dieci o venti euro in più rispetto a qualche altro sotre, ma per l'assistenza ne vale decisamente la pena.


Bon allora sai già tutto
Ginopilot04 Marzo 2016, 17:11 #9
Un altro nas con porta hdmi. Un altro nas inutile.
Benna8004 Marzo 2016, 18:12 #10
Il discorso dei 4K è complicato. A parte che ancora non è pieno il supporto a tutte le funzioni del 4k, quindi HDMI che supporti i 60fps, HDR e compagnia bella... Il mio QNAP ha la porta HDMI e KODI installato sopra. Con alcuni video non ho alcun problema (CPU i3 e 16GB di RAM) mentre con altri ho continui scatti.

Dipende molto dal codec usato per codificare i video, H.264 vs H.265 insomma, è ancora na giungla, per non parlare poi dei dispositivi di visualizzazione. TV e proiettori hanno prezzi disumani ancora. Per me il discorso 4k viene rimandato di almeno un paio d'anni

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^