Da RAIDON una soluzione Solid State Drive fai-da-te

Da RAIDON una soluzione Solid State Drive fai-da-te

Il produttore taiwanese RAIDON presenta un box per schede di memoria compact flash che permette di realizzare una soluzione per lo storage a basso costo senza ricorrere ai tradizionali dischi rigidi

di pubblicata il , alle 09:11 nel canale Storage
 

In quest'ultimo anno le unità Solid State Disk (SSD) sono state tra i principali protagonisti del panorama informatico, tuttavia non va trascurato che per ora questa tipologia di soluzioni per lo storage resta ancora un miraggio per molti, visti i prezzi ancora troppo elevati. Alcune aziende stanno tuttavia lavorando a delle soluzioni a basso costo alternative che, pur non potendo essere classificate come unità SSD in senso stretto, ne condividono alcuni vantaggi.

In questa tipologia di prodotti troviamo anche il nuovo box con form factor da 2,5 pollici proposto dalla compagnia taiwanese RAIDON. Da chiuso, il box appare molto simile ad una normale unità SSD, ma chiaramente non lo è: al suo interno è infatti possibile alloggiare due schede di memoria Compact Flash. Per la connessione del dispositivo al sistema, sono previste interfacce di tipo IDE o Serial ATA.

A differenza di altri prodotti simili già visti in precedenza, la soluzione di RAIDON utilizza un'interessante stratagemma per sopperire parzialmente alle prestazioni inferiori fornite dalla tipologia di memorie, consentendo di far operare in modalità RAID 1 le 2 schede compact flash montate all'interno del box. E' inoltre contemplata una seconda modalità di utilizzo, definita NRAID, che permette di sacrificare le prestazioni in cambio di una maggiore capacità di storage, andando a sommare la capienza delle due schede di memoria.

Dal momento che le prestazioni dell'unità dipendono dal tipo di memorie compact flash utilizzate, non sono disponibili dettagli in merito. Il box di RAIDON verrà lanciato sul mercato nel corso del mese di agosto, tuttavia non è ancora noto in quale fascia di prezzo andrà a collocarsi.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

35 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ollo25 Luglio 2008, 09:15 #1
"A differenza di altri prodotti simili già visti in precedenza, la soluzione di RAIDON utilizza un'interessante stratagemma per sopperire parzialmente alle prestazioni inferiori fornite dalla tipologia di memorie, consentendo di far operare in modalità RAID 1 le 2 schede compact flash montate all'interno del box"
Il raid 1 non aumenta le prestazioni, forse si intendeva raid 0
monsterman25 Luglio 2008, 09:17 #2
prevedo prezzo fuori di testa e prestazioni ridicole specie se si scelgono memorie lente (le meno costose)
Davis525 Luglio 2008, 09:20 #3
mettendo delle sandisk extreme IV si dovrebbero avere prestazioni interessanti, ma il taglio da 8 costa un po', il taglio da 16 invece c'e' solo extreme III ed e' piu' lento...

hanno appena presentato il taglio da 32... ma ci vuole mezzo rene...

anche lexar e transcend hanno prodottini veloci, kingston si ferma un pelo piu' indietro... boh... comunque a me... me pare na str...

sara' 10 anni che esistono con singola scheda CF ed hanno un uso ridottissimo...
Lonherz25 Luglio 2008, 09:20 #4
Originariamente inviato da: Ollo
Il raid 1 non aumenta le prestazioni, forse si intendeva raid 0

in lettura il raid1 le prestazioni le aumenta eccome, al pari del raid 0.
Purtroppo pero` al contrario del raid 0, nel raid 1 la capacita` e` dimezzata (ulteriore prova del fatto che si parla di raid1, visto che e` possibile disattivarlo per raddoppiare lo spazio disponibile)
Special25 Luglio 2008, 09:20 #5
Ma a chi serve una soluzione simile???
Jon_Snow25 Luglio 2008, 09:23 #6
Le prestazioni delle flash card, anche le migliori, sono pessime per uso di un sistema operativo (visti i pochi GB non vedo altro utilizzo). Purtroppo per questi SSD ci vorrà ancora un po'.
estrandal25 Luglio 2008, 09:27 #7

come fà?

Possiede un controller raid integrato? E se lo possiede non sarebbe stato meglio abilitare anche il raid 0, per aumentare "veramente" le prestazione in lettura/scrittura? Con solo il raid 1 integrato non vedo la vera utilità, a parte la salvaguardia dei dati, che è bassa utilizzando cf card invece delle ssd.
demon7725 Luglio 2008, 09:31 #8
sono comunque soluzioni un po' pacco...

Se vuoi un SSD per le prestazioni ti compri un ssd serio.. altrimenti vai sul tradizionale disco a piatti che costa molto meno, è grande il quintuplo e ha prestazioni simili o addirittura migliori di questo..
WarDuck25 Luglio 2008, 09:32 #9
Il raid 1 lavora cmq in striping, e può effettuare 2 letture in contemporanea, per cui può anche risultare una velocità di lettura doppia rispetto a raid0.

Ovviamente c'è l'overhead per le 2 scritture fisiche.
ed_hunter_8325 Luglio 2008, 10:03 #10
Ma raid apparte, a che serve una soluzione del genere??? quando esistono lettori di schede usb 2.0 da 10 euro dai quali poter fare boot con un qualsiasi tipo di memoria flash (cioè anche con le meno costose SD)??
Anche se il trasferimento è limitato a 60 MByte/S (teorici), non penso che una memoria flash, anche del miglior tipo, trasferisca più velocemente!
Che c***te che tirano fuori certe volte!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^