Da Lexar una CompactFlash ad alta velocità da 8GB

Da Lexar una CompactFlash ad alta velocità da 8GB

Lexar lancia una nuova serie di schede di memoria ad alta velocità, con tagli fino a 8GB

di pubblicata il , alle 14:38 nel canale Storage
 

Come riportato da Photography Blog, Lexar dichiara le sue nuove schede di memoria CompactFlash più veloci delle sue precedenti di ben il 125%. La velocità di scrittura dichiarata arriva a 45MB al secondo. Le CF Lexar Professional UDMA (Ultra Direct Memory Access) si fregiano quindi della definizione 300x Speed, per sottolineare ancora di più le proprie prestazioni riguardo la velocità di memorizzazione dei dati.

Naturlamente per potere utilizzare le schede di memoria al massimo delle loro prestazioni è necessario disporre di dispositivi compatibili. Per il momento Lexar ha lanciato anche due lettori per schede CompactFlash, uno con presa USB 2.0 e Firewire ad un prezzo di rispettivamente 50$ e 80$.

Al momento sul mercato sono invece rare le fotocamere capaci di supportare tali velocità, anche se Lexar si aspetta che nel corso dell'anno questo numero cresca in maniera netta.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Paganetor21 Febbraio 2007, 14:43 #1
cioè, non basta un comune lettore usb2 per beneficiare della velocità di trasferimento di queste nuove CF?

e quelli che vendono loro costano 50/80 dollari!?!?!?

ma se le tengano!
BlackLukeS21 Febbraio 2007, 15:03 #2
in effetti 50 dollari per un semplice lettore usb 2.0 sembra un po troppo... come al solito si tengono i prezzi artificisamente alti
Alessoni21 Febbraio 2007, 15:08 #3
ma la cf quanto costa?

perche' se le sue prestazioni fossero buone mi verrebbe l'idea di paizzarla su un Adattatore Compact Flash CF > IDE 2.5" ATA come questo e piazzarlo sul mio notebook come hdd principale..certo che 8gb sarebbero pochini..pero' solo se le prestazioni fossero adeguate..
Link ad immagine (click per visualizzarla)
Paganetor21 Febbraio 2007, 15:11 #4
sì, ma una CF usata come HD quanto ti dura? un mese? tre mesi? poi gli accessi diventano troppi e... PUM!
enrsil198321 Febbraio 2007, 15:29 #5
Mah... secondo me costerà almeno il doppio dell'hard disk da 100 GB a 7200RPM che vorrei montare nel mio portatilaccio...

Non ne vale assolutamente la pena.

E poi i prezzi dei lettori... ma per favore...
biskot 198421 Febbraio 2007, 15:47 #6
Beh... mi sa che questa roba si per il momento rivolta al solo mercato professional dove, si sa, il prezzo non è proprio la variabile chiave... Pensate ad una situazione come fotografare una partita con una fotocamera ad alta risoluzione... Questa CF potrebbe addirittura aumentare gli scatti consecutivi! E non è poco....
Paganetor21 Febbraio 2007, 16:18 #7
non credo che aumenti gli scatti consecutivi... e, anche in ambito pro, i buffer delle fotocamere sono piuttosto "abbondanti"

hibone21 Febbraio 2007, 16:22 #8
beh mediamente le memorie flash consentono un numero di accessi confrontabile con quello degli hd...
aspettate un 6 7 mesi e i lettori di schede saranno compatibili anche con quella...

il punto è... a cosa serve?!
Paganetor21 Febbraio 2007, 16:56 #9
no no, ti sbagli: le memorie NAND utilizzate nei nuovi dischi solid state fanno quello che dici tu, le flash hanno un numero di cicli di lettura/scrittura decisamente più basso

un sistema operativo accede continuamente all'HD, mentre una fotocamera solo quando scrive una foto
dr-omega22 Febbraio 2007, 10:47 #10
Originariamente inviato da: hibone
beh mediamente le memorie flash consentono un numero di accessi confrontabile con quello degli hd...


Non è vero, ad es. in un applicazione firewall, dove l'hdd con il s.o. (Smoothwall) era un DOM (disk on module) e il drive dei dati una CF (non ricordo se industrial grade), quest'ultima si è sputtanata dopo 2-3 mesi soltanto scrivendogli i log...
E la cosa è successa su 3 esemplari.
Per risolvere abbiamo eliminato la scrittura dei log in real-time.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^