Cartello per i prezzi di unità ottiche CD e DVD? La UE indaga

Cartello per i prezzi di unità ottiche CD e DVD? La UE indaga

Indagini in corso per sospetti accordi fra produttori di unità ottiche CD - DVD ed OEM, al fine di mantenere i prezzi fuori da un regime di normale concorrenza

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 17:19 nel canale Storage
 

La Commissione Europea continua a monitorare il mercato legato alla tecnologia con grande attenzione, come è possibile dedurre dalle notizie che emergono di recente. Hothardware riporta in fatti la notizia che vede proprio la Commissione Europea interessata al mercato delle unità ottiche CD e DVD, in cui deve aver visto qualcosa di poco limpido.

Il motivo è semplice: alcune aziende non nominate hanno ricevuto uno Statement of Objections, qualcosa di simile a un avviso di indagine a loro carico, a causa di un sospetto di cartello sui prezzi. Gli articoli tecnologici al centro dell'attenzione UE sono i lettori ottici CD e DVD, prodotti da più di 10 aziende e commercializzate soprattutto da due OEM molto importanti, anche in questo caso non nominati.

Accordi per mantenere i prezzi su un certo livello, insomma, non permettendo una libera concorrenza. Più di un analista ipotizza che, qualora venissero confermati i sospetti, vi sarebbe all'orizzonte una multa senza precedenti ai danni delle aziende coinvolte, anche perché il periodo di osservazione supera la finestra temporale dei 5 anni.

Attualmente non abbiamo notizia di comunicazioni ufficiali da parte di nessuna azienda, ma sarà nostra premura tenere gli occhi aperti su eventuali sviluppi. La cosa certa è che uno Statement of Objections è più che un semplice avviso, e viene recapitato di solito quando i sospetti assumono contorni con una certa definizione. Staremo a vedere.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

36 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
alexdal25 Luglio 2012, 17:38 #1
pensassero alle cose serie.

a me pesa di piu' che tutti i supermercati di torino fanno cartello a tenere i prezzi altissimi.

a Napoli un certo dentifricio costa 1,40 euro (negozio regolare con scontrino)

ma a torino lo stesso costa 4,40 ossia 3 euro di sovrapprezzo e cosi per tutto. ma detersivi saponi e mangiare lo facciamo tutti tuttii i giorni.

che mi compro un lettore di dvd a 15 euro ogni 8 anni, che me ne frega, intanto i supermercati mi avranno fregato (se non fossi attento con le offerte dei volantini) diecimila euro in piu nello stesso periodo
roccia123425 Luglio 2012, 18:20 #2
Lettori CD e DVD?

E perchè non fanno indagini anche sui lettori per floppy da 5,25'' ?
DevilTyphoon25 Luglio 2012, 18:46 #3
spero per loro ricevano una batosta senza precedenti. Così le aziende perdono la voglia di fare le furbe
unfaced1225 Luglio 2012, 18:50 #4
possono pure regalarli che cambia poco. Il prezzo IMHO è dettato dalla scarsa domanda, anche se gli OEM te li infilano sempre. Dal PC l'ho eliminato da almeno 2 anni! E solo un cavo in più a dar fastidio nel case!
acerbo25 Luglio 2012, 19:17 #5
Originariamente inviato da: roccia1234
Lettori CD e DVD?

E perchè non fanno indagini anche sui lettori per floppy da 5,25'' ?


sbudellaman25 Luglio 2012, 19:30 #6
Interessante quanto vuoi ma un lettore costa 15 euro, lo usi una volta ogni morte di papa, e lo compri un paio di volte nella vita

Io piuttosto andrei a indagare su altri possibili cartelli... qualcuno ha detto schede video? Ho sentito la parola hard disk?
freeeak25 Luglio 2012, 19:39 #7
infatti,leggendo il titolo per un momento ho pensato parlassero dei supporti, invece si parla di lettori, che ancora un po ordinando on-line ti costa di piu il trasporto del lettore stesso...
roccia123425 Luglio 2012, 20:00 #8
Originariamente inviato da: acerbo


Ero ironico.
Sono oggetti che oramai sono molto poco costosi (15-20-25€) e acquistati talmente di rado che non ha senso sprecare tempo e risorse per scoprire e/o eliminare eventuali cartelli.
Anche venisse eliminato l'eventuale cartello... cosa ci guadagnano gli utenti finali? Masterizzatori dvd venduti a 15€ al posto che 20€? Ok, sono 5€, ma sono oggetti che si acquistano solo quando quello vecchio si rompe e/o se quello che si ha non si abbina al colore del case (sempre se si vuole abbinare il colore).

Indagherei più sugli HDD, dove TUTTI hanno alzato i prezzi, anche coloro che sono sono stati colpiti poco o nulla dall'alluvione. Qua si che un'indagine potrebbe essere utile all'utente finale.
Schernitore_Di_Paguri25 Luglio 2012, 20:34 #9
Originariamente inviato da: alexdal
pensassero alle cose serie.
a me pesa di piu' che tutti i supermercati di torino fanno cartello a tenere i prezzi altissimi.
a Napoli un certo dentifricio costa 1,40 euro (negozio regolare con scontrino)
ma a torino lo stesso costa 4,40 ossia 3 euro di sovrapprezzo e cosi per tutto. ma detersivi saponi e mangiare lo facciamo tutti tuttii i giorni.


Interessante la tua tesi sui cartelli dei supermercati di Torino, ma tieni conto che la vita costa generalmente più al nord che al sud (anche una pizza margherita in centro a Napoli la paghi 4€ mentre in centro a torino almeno 6€, e così in generale), senza considerare che il tuo esempio non ha certo rilevanza statistica.

Detto questo sono d'accordo che indagare su un cartello simile sia una perdita di tempo, sarebbe utile concentrarsi in altri ambiti.
Hulk910325 Luglio 2012, 21:18 #10
Ma non si parla di lettore Blu-ray, sono compresi? no perchè i prezzi di tali lettori non è ASSOLUTAMENTE di 15-20€ ma di almeno 2,5 volte in più, senza considerare i masterizzatori blu ray che comunque raggiungono gli 80-90-100 euro.

In ogni caso son d'accordo che indagare su un oggetto di scarsa richiesta è veramente futile, piuttosto meglio indagare sul cartello di AMD e NVIDIA sulle schede video che è palese, o appunto sugli hdd che sti figli della merda oltre prendersi i soldi delle varie assicurazioni in caso di calamità hanno pure aumentato il costo degli hdd che secondo non caleranno mai.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^