Buffalo presenta una famiglia di dischi Solid State IDE

Buffalo presenta una famiglia di dischi Solid State IDE

La nuova famiglia di dischi Solid State Buffalo SHD-NHPU2 SSD è caratterizzata da capacità fino a 256GB, interfaccia IDE e un prezzo superiore ai 1000 Euro per l'unità più capiente

di pubblicata il , alle 10:24 nel canale Storage
 

Buffalo ha presentato un nuovo modello di Solid State Drive, riconoscibile per la sigla SHD-NHPU2. Ennesimo modello di Solid State Drive simile a quelli che affollano i listini e gli scaffali da qualche tempo a questa parte? No, questa volta c'è una grossa differenza, che si può facilmente dedurre dal tipo di interfaccia.

Buffalo

Gli SSD della famiglia SHD-NHPU2 saranno infatti commercializzati esclusivamente con interfaccia IDE, ovvero quella in uso prima dell'avvento su grande scale della SerialATA. Una scelta che può sembrare assurda e decisamente fuori moda, ma che permette di allargare il bacino di utenza degli SSD anche a categorie di apparecchi normalmente escluse.

In Buffalo, ovviamente, non sono impazziti. Facendo quattro conti e indagini di mercato avranno evidentemente concluso che esiste una nicchia di pubblico, potenzialmente interessata all'acquisto, in possesso di PC portatili non recenti ma perfettamente funzionanti, così come altre tipologie di apparecchi che utilizzano dischi da 2,5 pollici tradizionali e necessitano di un upgrade, meglio se Solid State.

Ecco quindi giustificata la scelta di produrre queste unità IDE, che vanno ad affiancare l'immensa offerta SATA presente sul mercato. Transfer rate ovviamente appena al di sotto della bandwidth IDE, come testimoniano i circa 101MB al secondo il lettura e scrittura. Dotati di cache onboard di 64MB, i nuovi dischi non sono proprio a buon mercato. Disponibili in tagli da 32GB, 64GB, 128GB e 256GB, saranno commercializzati rispettivamente, secondo Ubergizmo e altre fonti, a 250,00, 360,00, 630,00 e 1220,00 Dollari USA.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

51 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nightmare7808 Luglio 2010, 10:29 #1
ahahahahaahah se uno ha 1220 euro per acquistare un ssd non penso proprio che si tenga il suo vecchio pc (che avrà almeno 5 anni) !!!! Per me è assurdo produrre ssd ide....
Arnalde08 Luglio 2010, 10:29 #2
ehm, io credevo che il primo aprile fosse passato da un po'...
Non può essere vero. Con 1200 euro ci si comprano due computer molto più performanti di qualsiasi piattaforma che utilizza canali ide. Cosa diavolo gli è venuto in mente??
Severnaya08 Luglio 2010, 10:31 #3
qua c'è da scoprire chi è il loro pusher
TheMonzOne08 Luglio 2010, 10:33 #4
In Buffalo, ovviamente, non sono impazziti.

A me sembra l'esatto contrario...1200 euro...se non è pazzia questa .
LUKE8812308 Luglio 2010, 10:35 #5
certo che i loro analisti dovrebbero revisionarsi il cervello...ok che gli ssd non sono sensibili ai magneti, però questa è l'unica motivazione che può giustificare un ssd IDE; però nn penso c sia molta gente che spenderebbe queste cifre per una ROBA del genere solo per evitare cancellazioni accidentali...a quel punto si prendono direttamente dei nuovi pc, con ssd integrato (che costano +o- uguale e sono sicuramente più performanti)
hermanss08 Luglio 2010, 10:38 #6
Iniziativa interessante...ma che prezzi!
Si fa prima a comprare un notebook nuovo!(altro che "PC portatili non recenti ma perfettamente funzionanti"
fdg108 Luglio 2010, 10:38 #7
Scusate, ma nessuno pensa agli appliance montati in condizioni critiche?? In quel caso, dove le sollecitazioni sui dischi sono possono essere un problema, cosa si fa?? Si cambia l'intero appliance per un eventuale upgrade del disco??? Credo che la fascia di mercato a cui sono dedicati questi prodotti sia proprio l'utenza business.
Kermet08 Luglio 2010, 10:39 #8
L'articolo mi aveva quasi convinto, i prezzi però...anche considerando il più economico, 250 euro per un 32GB...io ci penserei due volte prima di spendere tutti quei soldi per un portatile così datato...
Pinco Pallino #108 Luglio 2010, 10:45 #9
Se uno dice che è per applicazioni di nicchia...
Tipo PC aziendali che non possono essere sostituiti...
Che ne so...

Ma se lo scopo è vivacizzare un vecchio notebook, oggettivamente fa un po' ridere...
MaxArt08 Luglio 2010, 10:45 #10
Seee, ma andiamo! 250 dollari per 32 GB! Oltretutto con un transfer rate che non riuscirà a superare i 90 MB/s. Prezzi completamente fuori scala.
Questo prodotto arriva troppo tardi, uno fa molto prima a cambiarsi il computer o a prendersi una bella scorta di HD meccanici (che oltretutto stanno scendendo di prezzo, secondo una recente news).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^