Blu-ray Conference, Acer nelle file dei sostenitori

Blu-ray Conference, Acer nelle file dei sostenitori

La conferenza tenuta dalla Blu-ray Association permette di conoscere qualche dato di mercato relativo all'Europa, oltre a fornire l'occasione per annunciare l'entrata di Acer fra le fila dei sostenitori

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 09:45 nel canale Storage
Acer
 

La conferenza della Blu-ray Association, tenutasi all'IFA di Berlino, è stata occasione di un importante annuncio, riguardante l'ingresso di Acer fra le file delle circa 170 aziende che hanno scelto Blu-ray come standard per l'alta definizione. Acer, che attualmente si posiziona al terzo posto a livello mondiale in termini di vendite di PC, ha adottato fino ad oggi una politica molto guardinga nei confronti dei due standard HD-DVD e Blu-ray, rimandando il più possibile la scelta dell'uno o dell'altro.

Da oggi sappiamo dunque che vedremo unità Blu-ray sui PC Acer, anche se ovviamente su modelli di fascia alta. Una scelta molto importante, che offre al consorzio Blu-ray lo spunto per gioire. Acer infatti va ad affiancarsi ai due colossi che la precedono in termine di vendite a livello globale, ovvero HP e Dell. Se si considera inoltre che Acer è un marchio molto forte in Europa, primeggiando addirittura nel settore dei portatili, si capisce ancor di più l'entusiasmo di Sony (alla base del progetto Blu-ray).

Alcuni dati di mercato hanno inoltre messo in evidenza come il territorio europeo costituisca di fatto un terreno ancora vergine per l'alta definizione casalinga. Allo stato attuale dei fatti i televisori HD Ready presenti nelle case del vecchio Continente sono inferiori al 20% del totale, anche perché sono ben poche le trasmissioni TV High Definition che permettono di sfruttarne le potenzialità. L'ingresso di Acer nel consorzio, unito alle vendite di console PlayStation3, non fanno che infondere ottimismo fra le fila dei sostenitori di Blu-ray, certi che la diffusione di player Blu-ray sarà accelerata grazie ai recenti accordi.

Non sono mancati riferimenti al mercato USA, dove Blu-ray detiene i due terzi del mercato di contenuti in alta definizione. Nonostante i recenti annunci di Paramount, che utilizzerà per le proprie produzioni esclusivamente il formato HD-DVD, sembra che il pubblico sia fortemente schierato verso Blu-ray, almeno nel mercato USA. La fonte scelta per l'analisi è Nielsen, motivo per il quale si può escludere qualsiasi inquinamento di stampo propagandistico da parte di Sony. Non resta che attendere la "risposta" di HD-DVD, la cui conferenza ufficiale è fissata proprio per la giornata odierna.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

13 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
jacky214231 Agosto 2007, 09:57 #1
Speriamo che i blu ray non facciano la fine dei minidisc o betamax, ma ne dubito, essendoci anche la ps3
Paganetor31 Agosto 2007, 10:04 #2
per forza l'HD qui da noi non decolla: quanti sono gli utenti di Sky con il pacchetto HD? 100.000? e quanti lettori di supporti HD hanno venduto da noi?

qui l'HD è un optional, vendono le tv (HD ready o full) giusto perchè sono belle grosse! Spesso infatti ci si limita a collegare con la scart il videoregistratore, l'HDD recorder o il DVD e amen... poi lo scaler della TV fa il possibile per riprodurre decentemente il video sullo schermo...

in Europa però il discorso è già un po' diverso (vedi UK)

speriamo che qualcosa si smuova, se no restiamo indietro 20 anni (già lo siamo - o quasi - rispetto al Giappone)
DevilsAdvocate31 Agosto 2007, 10:26 #3
Originariamente inviato da: Paganetor
speriamo che qualcosa si smuova, se no restiamo indietro 20 anni (già lo siamo - o quasi - rispetto al Giappone)


Hum, qualcosa tipo un videoregistratore digitale in 1080p?
(diciamolo, noi italiani non ci spostiamo dall'analogico perchè altrimenti
non sappiamo dove registrare le partite di calcio quando ci tocca saltarle...)
pierluigi8631 Agosto 2007, 10:32 #4
indietro di 20 anni ): ): ); allora non tieni presente la questione internet ecc...
Brigno31 Agosto 2007, 11:18 #5
Cero che avere i primi 3 produttori di PC al mondo (oltre a tanti altri..) come sostenitori non è male....

Hanno in mano il mondo PC, grossa parte delle case cinematografiche (di cui molte in esclusiva), il noleggio e il mondo GAME (visto che di lettori Hd-DVD per XBOX non ne hanno venduti tantissimi).

Le basi ci sono ...e belle solide!
pingalep31 Agosto 2007, 11:38 #6
m acer il suo gemstone non lo da in opzione con hd-dvd?

vengono a casa e dicono: ci siamo sbagliati! te lo ritirano e cambiano con un blue-ray...
cacchione31 Agosto 2007, 11:59 #7
già, anche io ho visto i nuovi gemston con l' hddvd.

ma sbaglio o tutti i grossi brand hanno scelto blu ray? mancano asus e samsung (indecisi o a favore di hd dvd?) e toshiba (per ora a favore dell' hd dvd, tra un paio d'anni si vedrà..)
YellowT31 Agosto 2007, 12:07 #8
Originariamente inviato da: cacchione
toshiba (per ora a favore dell' hd dvd, tra un paio d'anni si vedrà..)



Ehm, toshiba è il principale sostenitore di HDdvd perchè, in parole povere, lo hanno inventato loro e ne prenderebbero le royalties...
Dubito che saranno mai con Blu ray...
Rubberick31 Agosto 2007, 14:01 #9
mah... lettori e masterizzatori multiformato... =P

quello e' il futuro =P
cacchione31 Agosto 2007, 14:37 #10
YellowT: ho dimenticato una faccina, cmq intendevo che per ora certamente toshiba non può che proporre notebook con hd dvd, ma tra un paio d'anni se dovesse vincere il bluray non potrà essa stessa passare al formato della concorrenza (altrimenti chi potrà mai acquistare un notebook senza supporto ottico supportato?).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^