BDR-206MBK, primo masterizzatore BDXL Blu-ray da Pioneer

BDR-206MBK, primo masterizzatore BDXL Blu-ray da Pioneer

In commercio il primo masterizzatore BDXL Blu-ray, realizzato da Pioneer, in grado di scrivere supporti BD-R XL da 100GB e 128GB

di pubblicata il , alle 12:29 nel canale Storage
 

Gli anni d'oro dei masterizzatori sono ormai un ricordo lontano. Stiamo parlando dell'epoca in cui CD e DVD la facevano da padrona nell'archiviazione dati in ambito domestico e aziendale, in grado di offrire molto spazio a basso costo, in un periodo in cui gli hard disk, esterni e non, avevano un costo per GB sensibilmente superiore.

Pioneer

Ora a farla da padrona sono gli hard disk, ma il supporto ottico trova in ogni caso una sua collocazione proprio in virtù delle rinnovate caratteristiche in termini di capacità. Pioneer, in questi giorni, ha messo in commercio il modello BDR-206MBK, primo masterizzatore BDXL Blu-ray in grado di scrivere supporti BD-R XL da 100GB e 128GB.

Secondo quanto riportato da PClaunches, L'unità è quindi in grado di scrivere i nuovi supporti BD-R XL a tre e quattro strati (100GB e 128GB rispettivamente) alla velocità rispettivamente di 4X e 2X, mantenendo in ogni caso la possibilità di scrivere su formati Blu-ray e Blu-ray 3D.

Il nuovo masterizzatore dispone di 4MB di memoria buffer, nonché di alcune tecnologie Pioneer per rendere l'unità il più possibile protetta dalla polvere, mentre altre si concentano maggiormente sulla stabilizzazione del supporto ottico e sul controllo della giusta potenza in fase di scrittura.

BDR-206MBK arriverà sul mercato giapponese nel mese di novembre a un prezzo stimato di 372,00 Dollari USA, qualcosa come 267,00 Euro, mentre non è ancora stata definita una data per la commercializzazione dell'unità in altre aree geografiche.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

40 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Rubberick26 Ottobre 2010, 12:38 #1
utilità? bd-3d?? xche' se ogni disco costa + di un hd classico la vedo dura..
Futura1226 Ottobre 2010, 13:02 #2
Originariamente inviato da: Rubberick
utilità? bd-3d?? xche' se ogni disco costa + di un hd classico la vedo dura..


Sarebbe il caso di informarsi ogni tanto...
Un blueray disk vergine (non questi nuovi che non ho mai visto) non costa mica 10 euro a pezzo..o forse si ma dal ladro sotto casa.
Io li ho visti a meno di 1.80€ a pezzo i classici BD...quindi convengono eccome,certo poi sarà da vedere il prezzo si questi nuovi supporti..ma una cosa è certa non possono sparare prezzi assurdi perchè sennò saranno invenduti.
AUTOMAN26 Ottobre 2010, 13:15 #3
Per scrivere un bluray da 128gb alla velocità di 2x bisogna lasciare acceso il pc la notte
A parte gli scherzi, se come detto sopra non proporranno i prezzi dei dischi vergini su soglie economiche mi sa che non sfonderà, e poi bisogna vedere l'affidabilità alla lunga di un 4 strati, magari sarà ottima ma i miei sensi di ragno mi dicono di non fidarsi
roccia123426 Ottobre 2010, 13:23 #4
Originariamente inviato da: Futura12
Sarebbe il caso di informarsi ogni tanto...
Un blueray disk vergine (non questi nuovi che non ho mai visto) non costa mica 10 euro a pezzo..o forse si ma dal ladro sotto casa.
Io li ho visti a meno di 1.80€ a pezzo i classici BD...quindi convengono eccome,certo poi sarà da vedere il prezzo si questi nuovi supporti..ma una cosa è certa non possono sparare prezzi assurdi perchè sennò saranno invenduti.


A quei prezzi io li ho visti solo in un noto shop online tedesco e venduti in campana, manco con le custodie.
Quella da 50 gb, invece, nel solito noto shop online costano ancora 10€ l'UNO, e sono a doppio strato.
Non oso immaginare quanto costeranno quelli a 3-4 strati.
Yrrah26 Ottobre 2010, 13:35 #5
Non c'è proprio storia... gli hard disk di marca ormai ti permettono di storare a meno di 4cent/GB, conviene molto di più dotarsi di uno slot per l'hot plug di hard disk frontalmente nel case e godersi a un prezzo molto più basso il poter scrivere/cancellare a ottime velocità (limite del disco, metti 100MB/s per quelli ad alta capienza e densità con un'affidabilità maggiore.

Oppure per i meno smanettoni lo ficchi in un box esterno e-sata o USB3 (però poi lì lo devi ancora alimentare e io odio i cavi)
cat126 Ottobre 2010, 13:36 #6
Mi piacerebbe sapere anche qualcosa sull'affidabilità dei supporti scritti, se è pari a quella dei cd e dei dvd allora sarebbero quasi inutili.
gennaro.8726 Ottobre 2010, 13:37 #7
facendo un calcolo se uno a doppio strato costa 10€ questo dovrebbe costare 20€...ma visto ke è una novità costerà 30€ hihihihihihihihi chissà
Enriko8126 Ottobre 2010, 13:37 #8
Originariamente inviato da: Futura12
Sarebbe il caso di informarsi ogni tanto...
Un blueray disk vergine (non questi nuovi che non ho mai visto) non costa mica 10 euro a pezzo..o forse si ma dal ladro sotto casa.
Io li ho visti a meno di 1.80€ a pezzo i classici BD...quindi convengono eccome


fonti: topolino??? o donna moderna?

cambia pusher
marchigiano26 Ottobre 2010, 13:38 #9
dischi così capienti e delicati dovrebbero farli obbligatoriamente con lo chassis intorno stile i vecchi floppy o alcuni dvd-ram, voglio proprio vedere quanti mesi durano tali bluray, specie quelli da 1.80€
Futura1226 Ottobre 2010, 13:47 #10
Originariamente inviato da: roccia1234
A quei prezzi io li ho visti solo in un noto shop online tedesco e venduti in campana, manco con le custodie.
Quella da 50 gb, invece, nel solito noto shop online costano ancora 10€ l'UNO, e sono a doppio strato.
Non oso immaginare quanto costeranno quelli a 3-4 strati.


E che volevi pure la ''fettina di culo''? per risparmiare si deve scendere a compromessi...io li trovo pensa da un negozietto classico a quella cifra (neanche un fornitore),certo non mi da la custodia rigida...a quella ci penso io.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^