Asustor, nuovi NAS a 2 e 4 unità, ma novità sul fronte software

Asustor, nuovi NAS a 2 e 4 unità, ma novità sul fronte software

Nuovi NAS allo stand Asustor, ma anche la versione 2.5 del software di gestione Asustor Data Master (ADM), che aggiunge diverse funzionalità sia sul piano dei backup automatizzati, sia sul fronte della multimedialità e della videosorveglianza

di pubblicata il , alle 13:41 nel canale Storage
Asustor
 

Asustor è uno dei produttori di NAS che si divide il mercato con altri brand taiwanesi, motivo per cui a questo Computex non potevano mancare alcune novità. Il lavoro dell'azienda non si è solo concentrato su un rinnovo di gamma, ma anche e forse soprattutto sul miglioramento del sistema operativo che gestisce tutte le funzionalità degli apparecchi. Fa il suo esordio la serie 10, quella di primo prezzo, nelle versioni a 2 (AS1002T) e 4 unità (AS1004T).

Si può notare il nuovo motivo sul pannello frontale, sicuramente meno austero del pannello nero senza motivi ornamentali. Per il resto cambia poco rispetto ai modelli entry-level a cui siamo abituati: una porta ethernet, due USB 3.0, 512MB di RAM e un processore dual core a basso consumo (e conseguenti prestazioni), ma tutto è pensato per essere alla portata di molte tasche.

Con la serie 61 si sale un po' di livello: sempre disponibile a 2 (AS6102T) e 4 unità (AS6104T), troviamo all'interno i processori Intel serie Celeron, 2 porte ethernet, 3 porte USB 3.0, 2 USB 2.0, virtualizzazione, 4GB di memoria RAM, HDMI e tutto ciò che possiede solitamente un NAS di buon livello.

Rinnovato è anche il sistema operativo Asustor Data Master (ADM). A breve verrà infatti rilasciata la versione 2.5 che aggiunge funzionalità al già apprezzato 2.4. Allo stand erano presenti tre stazioni demo per sottolineare il lavoro fatto. Sono ora possibili numerosi piani di backup anche fortemente personalizzati e facilitati nella configurazione, ma è stato mostrato anche un utilizzo casalingo del NAS come stazione multimediale senza necessità di un PC collegato.

Rinnovate o aggiunte al parco app Syslog Server, Photo Gallery DataSync (per Microsoft OneDrive),  Surveillance Center e altre ancora. Non manca anche qualche sfizio come l'ottimizzazione dei file musicali quando sono trasmessi in streaming dal NAS al sistema domestico e tante altre opzioni, accomunate dalla semplicità d'uso anche per chi non ha mai messo le mani su un NAS.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^