Approfondimenti: anatomia di un Hard Disk

Approfondimenti: anatomia di un Hard Disk

Pubblicato da Lithium un interessante articolo riguardante l'anatomia di un hard disk.

di pubblicata il , alle 17:05 nel canale Storage
 

Lithium


Lithium ha pubblicato un articolo riguardante l'anatomia di un hard disk, pubblicato anche in versione rimaneggiata sulla rivista cartacea PCUPGRADE.

L'interessante articolo, del quale consigliamo un'attenta lettura, prende in esame la struttura hardware di un hard disk con approfondimenti decisamente ben fatti. Riportiamo un passo dell'articolo:

La testina per raggiungere un dato richiesto dal sistema operativo si sposta, seguendo un arco, da un lato all’altro del piatto. La velocità con cui riesce a posizionarsi sul dato, dipendente dall’efficienza dell’attuatore e dalla precisione della meccanica, è denominata tempo di ricerca (Seek Time).

Oltre a ciò il disco deve compiere mediamente mezzo giro per portare il dato sotto la testina di lettura, tale fattore è denominato latenza ed insieme al tempo di ricerca identifica il Tempo di Accesso medio (Access Time) del disco rigido misurato in millisecondi. Una unità che vanta un tempo di accesso molto basso è molto rapida nell’accedere, copiare e spostare un grosso numero di piccoli file come ad esempio i dati nella cache di Internet Explorer o i gruppi di record di un Database.

Va considerato che quando si apre un programma (ad es. WinWord) solitamente oltre al file eseguibile .Exe vengono aperti una miriade di file di libreria (.Dll), di file di periferica (.Vxd) e di driver. Un disco con un tempo di accesso medio molto basso ottiene dunque migliori prestazioni. Negli hard disk Ide-Ata i migliori modelli segnano tempi di accesso attorno agli 8.5 millisecondi (ms) mentre le velocissime (e costose) unità nel mondo Scsi si raggiungono anche i 5 ms.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

4 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
deimos8704 Ottobre 2002, 18:52 #1
interesting...
Frankino04 Ottobre 2002, 20:31 #2

8.5ns

dichiarati forse, ma da prove su strada con hdtach e parecchi dischi sia su controller via che intel che promise che highpoint, MAI sotto i 10ms (di un WDC me pare)...
les204 Ottobre 2002, 20:44 #3
ma... magari sandra è na ciofeca ma a me con una maxtor segna 8ms, con un punteggio di 24300 + o -
byez
Dreadnought05 Ottobre 2002, 10:52 #4
Il tempo di accesso medio è dato dal tempo che la testina impiega a spazzare mezzo settore più il tempo che il disco impiega a far ruotare mezza traccia.

Ttest+[(60/rpm)/2]

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^