ADATA S396 SATA 2 30GB, SSD per tutte le tasche

ADATA S396 SATA 2 30GB, SSD per tutte le tasche

Presentato da ADATA un nuovo SSD di fascia economica con capienza di 30GB, modello S396. Dotato di interfaccia SATA 2, la nuova unità si rivolge a ogni tipo di pubblico che cerca i benefici di queste unità senza spendere un capitale.

di pubblicata il , alle 09:19 nel canale Storage
ADATA
 

Come è tipico di ogni settore merceologico, il successo di una determinata categoria di prodotti porta a una grande offerta, differenziata in base alle esigenze del pubblico. Se gli SSD, sulle prime, erano quasi esclusivamente unità molto costose che poche persone potevano permettersi, vi è ora sul mercato un notevole listino fra cui scegliere, in modo da accontentare un po' tutti, a prezzo di qualche compromesso.

ADATA, come riportato da Softpedia, ha realizzato una nuova unità da 30GB e interfaccia SATA 2, che viene indicata dalla sigla S396. Le prestazioni dichiarate sono di 280MB al secondo in lettura e 250MB al secondo in scrittura (praticamente a ridosso dei limiti dell'interfaccia), mentre sono ben 44000 le IOPS dichiarate in scenari 4K random write.

Certo, siamo di fronte a una capienza davvero limitata e a una interfaccia apparentemente obsoleta, ma è meglio chiarire qualche punto per capire che la mossa di ADATA un senso lo ha, eccome. partiamo dalla scelta dell'interfaccia SATA 2: se da una parte SATA 3 è molto più performante e spiana la strada a valori di transfer rate doppi, è innegabile che questa non è ancora molto diffusa, anzi. Utilizzando la SATA 2 il pubblico potenziale è praticamente la totalità della clientela con un PC, portatile o non.

In secondo luogo la capienza di 30GB permette di mantenere i costi di acquisto molto limitati. Se installato in un sistema desktop, l'unità SSD può tranquillamente ospitare il sistema operativo e qualche applicativo, lasciando lo stoccaggio dei dati ai normali dischi rigidi. Si avrà così un PC molto ma molto più reattivo, spendendo una cifra inferiore ai 100 Euro (ADATA non ha ancora dichiarato il prezzo ufficiale, ma probabilmente non stiamo sbagliando).

L'unità verrà commercializzata a breve con un bay metallico per adattarlo agli slot 3,5 pollici, oltre a software dedicati alla migrazione del sistema operativo sull'unità.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

45 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
domthewizard15 Dicembre 2011, 09:22 #1
spendendo una cifra inferiore ai 100 Euro (ADATA non ha ancora dichiarato il prezzo ufficiale, ma probabilmente non stiamo sbagliando).

e vorrei ben dire, con 70€ oggi si prendono i 64gb
Fray15 Dicembre 2011, 09:31 #2
Un disco del genere dovrebbe costare massimo 40/50euro.
Phoenix Fire15 Dicembre 2011, 09:36 #3
il prezzo potrebbe essere ointeressante, ma aspetto un pò di recensioni prima di poter dare un giudizio e procedere con il primo acquisto di un SSD X
nick09115 Dicembre 2011, 09:49 #4
economico?
OCZ Vertex Plus Series 30GB SATA II 2.5" SSD si trova a 63€ spedito
SSD 32GB OCZ 2,5" (6.3cm) SATA Onyx retail 56€ spedito
nudo_conlemani_inTasca15 Dicembre 2011, 09:52 #5
Originariamente inviato da: nick091
economico?
OCZ Vertex Plus Series 30GB SATA II 2.5" SSD si trova a 63€ spedito


Ad oggi un calo drastico del costo degli SSD, anche di vecchia generazione, rimane un sogno. La maggior parte delle unità SSD è prezzata di sopra del reale valore. (senza distinzione di taglio e dimensione dell'unità SSD)
I produttori di questa nuova tecnologia vogliono recuperare i costi di sviluppo.
Ci vorrà un bel po' per vedere le unità SSD sostitutive della tecnologia magneto-meccanica.
Un buon SSD capiente da 240GB costa quanto un intero PC di fascia entry level o middle level (300-500euri),
mentre gli HDD tradizionali costano ed incidono per 1/6 o 1/5 sul valore complessivo di un assemblato.
Gli SSD costano almeno il doppio di quello che valgono, proprio a voler essere di manica larga. IMHO.
elevation115 Dicembre 2011, 09:54 #6
non ne vale la pena il 30gb mai... il taglio minimo anche solo per s.o. è 60-64gb considerato tra l'altro che più si riempiono e più nel tempo decadono le prestazioni... ma anche come prezzo considerate che si trovano 60-64gb sata 2 a 70euro ormai... quindi lasciate stare questo taglio che infatti non ha avuto successo... mia personale opinione 60-64gb per htpc o mini pc e 128gb per pc principale
Mparlav15 Dicembre 2011, 09:56 #7
L'Intel 320 40GB sataII costa 70-75 euro: è questo il punto di riferimento in questa fascia.
Questo Adata 30GB su Sandforce SF-1200, se costasse 50-60 euro, affiancata ad un hdd da 1TB, avrebbe un suo perchè.
Oltre quella cifra, secondo me no.
Stigmata15 Dicembre 2011, 10:15 #8
potrebbe essere la volta che faccio l'upgrade all'imac, all'htpc e al netbook
poi però devo spendere un tot per un raid esterno da un paio di tb
Bartols15 Dicembre 2011, 10:24 #9
Sarebbe ottimo solo se windows non si fagocitasse tutto lo spazio del disco C:
frankie15 Dicembre 2011, 10:33 #10
Originariamente inviato da: Bartols
Sarebbe ottimo solo se windows non si fagocitasse tutto lo spazio del disco C:


A meno di installare tonnellate di sw, lo spazio è sufficiente. Io con il 40G intel mi è capitato solo una volta di vedere il mess disco pieno, poi mi sono accorto di aver copiato una cartella troppo grossa sul desktop.

In realtà questo SSD è pensato per dare un boost al sistema con un SSD solo per esso. Certo non possiamo metterci giochi che occupano spazio a due cifre, ma per quello possiamo utilizzare un altra unità, o prendere un SSD più capiente.

Ottima unità da utilizzare anche su un netbook. Ovviamente rispetto agli OCZ è un concorrente, non un nuovo settore. W la concorrenza.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^