ADATA presenta SSD della serie SU630: equipaggiati con memorie NAND 3D QLC

ADATA presenta SSD della serie SU630: equipaggiati con memorie NAND 3D QLC

Pensati per tutti gli utenti in cerca di prestazioni ma con un occhio di riguardo al lato economico, infatti l'adozione della più recente tecnologia QLC permette sostanzialmente di mantenere invariate le performance, offrendo modelli nelle principali capacità con un miglior rapporto GB/€

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Storage
ADATA
 

ADATA aggiunge al proprio catalogo una nuova serie per quanto riguarda la sezione SSD, precisamente parliamo dei modelli denominati SU630 caratterizzati da fattore di forma da 2,5", interfaccia SATA da 6 Gb/s e basati su memorie NAND 3D QLC (Quad-Level Cell).

Pensati per tutti gli utenti in cerca di prestazioni ma con un occhio di riguardo al lato economico, infatti l'adozione della più recente tecnologia QLC permette sostanzialmente di mantenere invariate le performance, offrendo modelli nelle principali capacità con un miglior rapporto GB/€.

Tre le versioni attualmente presentate con capacità pari a 240, 480 e 960 GB, tutte quante in grado di offrire prestazioni di 520 MB/s in lettura e 450 MB/s in scrittura, e garantire rispettivamente valori di Terabytes scritti (TBW) pari a 50 TB, 100 TB e 200 TB.

Per il momento ADATA non ha fornito informazioni circa disponibilità e prezzi, ha comunicato comunque che i modelli sella serie SU630 sono indirizzati agli utenti consumer in cerca del miglior rapporto capacità/prezzo, non ci resta che aspettare di vedere in che fascia di mercato si andranno a posizionare; per maggiori immagini e dettagli vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a questi nuovi SSD.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
amigafever21 Novembre 2018, 16:34 #1

Sempre Peggio

Siamo Passati dai slc,mlc,tlc e adesso qlc peccato che le celle nand durano sempre meno senza calcolare che il passaggio dai 20nm fino 7nm comporta un ulteriore riduzione della durata.
Quindi si avremo hd che costano piu o meno come un meccanico ma la vita è passata dai 10 anni hai 2 anni o forse meno, senza calcolare l'inquinamento che porta nello smaltire il tutto.
Grandi margini di guadagno per loro a scapito della durata.
Mparlav21 Novembre 2018, 17:48 #2
La durata degli ssd, anche qlc, non il vero problema.

Sul modello da 1TB si parla di 200TB spalmati in 2 anni di garanzia (0.28 dwpd), contro gli stessi 200TB, ma spalmati in 5 anni, di un Corsair P1 1TB QLC (0.1 dwpd).

Un MX500 da 1TB (tlc) ne garantisce 360TB in 5 anni (0.2 dwpd), mentre il vecchio MX200 1TB (mlc,) ne garantiva 320TB in 3 anni (0.3 dwpd).

Ma potremmo anche metterci il BX100 1TB (mlc), fascia bassa tanto quanto questo Adata, che garantiva solo 72TB in 3 anni (0.06 dwpd)

Parliamo pur sempre di fascia bassa, quella durata è adeguata.

Se qualcuno è più esigente, c'è sempre il 970 Pro 1TB venduto al triplo del prezzo/GB che garantisce 1200 TB in 5 anni.
E di questi ssd "prosumer" ce ne saranno sempre anche in futuro.

E' chiaro che si vorrebbe la durata maggiore con la garanzia più lunga e finchè un Adata SU630 960GB lo vedo a 115 euro garantito 2 anni contro i 130 di un MX500 1TB garantito 5 anni, io spendo quei 15 euro in più senza nemmeno pensarci.

Ma gli ssd QLC andranno presto a 0.1 euro/GB se non meno, mentre per i TLC sarà difficile scendere ulteriormente, come lo è stato per le MLC.
Mparlav21 Novembre 2018, 20:25 #3
Stanno comparendo in rete i primi prezzi dei Samsung 860 qvo con le nand qlc. Il prezzo di lancio del 2tb è di circa 270 euro. Un 860 evo 2tb con le tlc viene minimo 370 euro mentre il più economico mx500 2tb viene circa 290 euro.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^