Adaptec: nuovi controller in arrivo

Adaptec: nuovi controller in arrivo

Soluzioni da 4 a 8 porte presto in commercio: il divario con il mondo SCSI continua a colmarsi

di Alessandro Bordin pubblicata il , alle 17:18 nel canale Storage
 

Adaptec presenterà a breve una nuova generazione di controller SerialATA di costruzione molto simile ai modelli SCSI. Per meglio capirci saranno molto più curati dei "semplici" controller SerialATA che si possono trovare in commercio, sia dal punto di vista hardware che software.

Saranno disponibili modelli con 4 o 8 porte, in modo da permettere configurazioni RAID 0,1 e 10, utilizzando la logica HostRAID già implementata negli attuali controller Ultra320 SCSI.

Sombra inoltre che alcuni produttori di motherboard abbiano previsto , in soluzioni di fascia alta delle prossime generazioni, l'integrazione ti tali soluzioni direttamente on board. Fra queste si fanno i nomi ufficiosi di ASUSTeK, Gigabyte Technology, Supermicro e TYAN.

Adaptec ha ritardato questo passo a causa dell' scetticismo tuttora imperante nel lato server di utilizzare dischi SerialATA, a cui vengono sempre preferiti i modelli SCSI.

Se ciò è condivisibile per alcuni utilizzi, per altri è invece vero che dischi come il Raptor di Western Digital possono benissimo svolgere le stesse funzioni, con un sensibile risparmio sull'hardware.

Fonte: Xbitlabs


Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Marino526 Gennaio 2004, 17:28 #1
interessante..
e ci sarà anche un certo quantitavo di cache sulla scheda? questo aumenterebbe non poco le prestazioni..
credo cmq che saranno cose interessanti..
blubrando26 Gennaio 2004, 18:36 #2
un'epoca che finisce ,un'altra che inizia
lasa26 Gennaio 2004, 19:40 #3
Molto interessante..... avere un controller Adaptec integrato comporterà dei costi certo elevati ma la qualità del prodotto non si discute.....
Ginopilot26 Gennaio 2004, 19:42 #4
La cache sui controller puo' dare grossi problemi di l'integrita' dei dati.
sinadex27 Gennaio 2004, 00:33 #5
sedovrebbe bastare una batteria di back-up
Toc27 Gennaio 2004, 10:55 #6
Originariamente inviato da Ginopilot
La cache sui controller puo' dare grossi problemi di l'integrita' dei dati.

Puoi spiegarmi perché? Non sapevo di simili problemi (be', non ho fatto ricerche)

Comunque sia, cache o non cache, un controller di tal sorta sarebbe davvero buono, il problema è, ancora una volta, il povero bus PCI, che è una sorta di "donnaccia" su cui passano tutti... ma la banda passante è quella che è...
Aspetto di vedere delle prove per valutare le possibilità in termini di transfer rate che renderà possibili (da qualche parte ho già visto, poche settimane fa, una prova di un controller integrato contro uno PCI)
TripleX27 Gennaio 2004, 16:39 #7
LOL....ma a che serve una pila tampone...la cache non e' una memoria statica...nel senso che spento il pc mica deve mantenere dati...l'integrita' dei dati invece spesso risulta compromessa proprio per la mancanza di memoria...un esempio lampante e il pc che corrompe il master boot record al mancare dell'alimentazione improvvisa....tale fenomeno e' piu' frequente con dischi da 7200-10000rpm e fat32....perche' la testina non ha il tempo se in fase di scrittura di ultimare il lavoro e spegnendosi l'hard-disk la riporta in protezione per evitare danneggiamenti...di conseguenza risultera' corrotto nel migliore dei casi cio' che si stava salvando...nel peggiore il MBR...con conseguente SO dA REINSTALLARE....con NFTS il fenomeno non si manifesta xche' la memoria funge da cache provvisoria grazie all'indicizzazione che tale file system applica x un accesso piu' veloce (non sempre, anzi) ai dati....cio' salvaguarda l'integrita' assieme al metodo di criptaggio di cui gode nfts
TripleX27 Gennaio 2004, 16:40 #8
ecco perche' fat32 con riavvii improvvisi necessita lo scan disk mentre nfts lo fa in background non trasparente all'utente
TripleX27 Gennaio 2004, 16:44 #9
la banda passante del PCI e' lungi dall'esser saturata...essendo di 133mb/secondo i controller SATA in linea teorica risultano castrati avendo un transfer rate sulla carta di 150mb/sec il problema e' che nesun hd neanche il veloce raptor 72mb riesce a saturare tale bus difatti il max transfer rate di tali hard-disk di picco si attesta nel migliore dei casi sui 70mb/sec con lettura sequenziale....che avviene in un caso su un milione...visto che il piu' delle volte i nostri hd sono molto frammentati e comunque il pc scrive in random...altro che sequenziale...
zillo7727 Gennaio 2004, 17:19 #10

TripleX

La banda PCI e' 133MB/s condivisa tra tutti gli slot. Con RAID due dischi veloci arrivano sui 100MB/s abbondanti in r/w sequenziale (audio/video ad esempio, un settore dove questo tipo di raid su eide con dischi molto capienti e' diffuso). Aggiungi che magari il bus e' usato da scheda di rete e scheda audio o scheda di acquisizione video PCI, ci sara' un grosso rallentamento per le latenze introdotte.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^