250 Gbytes in un hard disk da 1,8 pollici

250 Gbytes in un hard disk da 1,8 pollici

Sino a 250 Gbytes di capacità per la nuova serie di hard disk Toshiba da 1,8 pollici di diametro, con modelli anche da 160 e 120 Gbytes

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 12:01 nel canale Storage
Toshiba
 

Toshiba ha annunciato la disponibilità di un nuovo modello di hard disk da 1,8 pollici di dimensione, caratterizzato da una capacità massima che può raggiungere i 250 Gbytes di dati. Si tratta della terza generazione di hard disk Toshiba con questo form factor, famiglia che include anche due altre soluzioni da 120 Gbytes e 160 Gbytes di capacità.

L'interfaccia utilizzata è ovviamente quella Serial ATA, abbinata ad una velocità di rotazione dei piatti pari a 5.400 giri al minuto. Una capacità così ampia è stata ottenuta incrementando al massimo la densità di memorizzazione per ogni singolo piatto, giungendo al nuovo valore record di 378,8 Gbytes per pollice quadrato

Le meccaniche da 250 Gbytes e 160 Gbytes di capacità vedono l'utilizzo di 2 piatti e di un totale di 4 testine; per il modello da 120 Gbytes Toshiba ha implementato solo 1 piatto, con 2 testine. Particolarmente contenuti i valori di consumo dichiarati per il modello da 250 Gbytes di capacità, pari a 0,0016 Watt per ogni Gbyte di dati memorizzabili.

toshiba_hd18pollici.jpg (8640 bytes)

Toshiba ha implementato, all'interno di queste meccaniche, un particolare sensore che verifica eventuali cadute accidentali nella forma di improvvise accelerazioni; questo dispositivo permette di posizionare le testine di lettura in modo tale che vengano minimizzati eventuali danni a testine e piatti in caso di forti vibrazioni o shock esterni.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Toshiba a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
StyleB26 Settembre 2008, 12:05 #1
hem.... ma non l'avevate già messa questa notizia qualche tempo fa? o.0
Paganetor26 Settembre 2008, 12:06 #2
"Particolarmente contenuti i valori di consumo dichiarati per il modello da 250 Gbytes di capacità, pari a 0,0016 Watt per ogni Gbyte di dati memorizzabili"

è la prima volta che vedo dare dati di questo tipo

in pratica consuma 0.4 W... ma in idle o cosa?

comunque è una soluzione moooolto interessante!!!!
Xile26 Settembre 2008, 12:38 #3
Chissà che non lo mettano in un iPod Classic.
polkaris26 Settembre 2008, 12:53 #4
Originariamente inviato da: Xile
Chissà che non lo mettano in un iPod Classic.


Ma con 250 Giga sull'iPod che ci fai??? Il mio da 60 Giga non e' pieno nemmeno a metà.
Sp4rr0W26 Settembre 2008, 12:54 #5
Originariamente inviato da: polkaris
Ma con 250 Giga sull'iPod che ci fai??? Il mio da 60 Giga non e' pieno nemmeno a metà.


idem il mio da 30Gb ha ancora 26gb liberi
almus!26 Settembre 2008, 12:57 #6
semplice...ci metti i video.

mi scommetto che lo mettono nel macbook air. volerà col disco da 5400. adesso ha un 80gb da 4200!
Cappej26 Settembre 2008, 13:00 #7
Originariamente inviato da: almus!
semplice...ci metti i video.

mi scommetto che lo mettono nel macbook air. volerà col disco da 5400. adesso ha un 80gb da 4200!


come a 4.200 ? ... quanto mi sta sui maroni la apple quando f queste cose... sono veramente tristi...
jack"the ripper"26 Settembre 2008, 13:10 #8
Ma volendo si può mettere un hard disk come quello su un pc fisso??i connettori mi sembrano uguali..o no??
Raiden9126 Settembre 2008, 13:17 #9
A che scopo scusa?
zluke26 Settembre 2008, 13:31 #10
Originariamente inviato da: Raiden91
A che scopo scusa?


ridotte dimensioni significa in questo caso meno calore, meno rumore, meno consumi. Ideale per htpc, car-pc etc.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^