2006, l'anno giusto per acquistare un nuovo disco rigido?

2006, l'anno giusto per acquistare un nuovo disco rigido?

Nel 2006 la produzione di dischi rigidi potrebbe superare la domanda, a tutto vantaggio del prezzo di acquisto

di pubblicata il , alle 10:56 nel canale Storage
 

Il 2005 è stato l'anno d'oro per i produttori di dischi rigidi, stando a quanto dichiarato dall'agenzia di monitoraggio iSuppli. In tale anno infatti sono stati venduti 71 milioni di dischi in più rispetto all'anno precedente, grazie sia alla diffusione sempre maggire di lettori multimediali portatili, sia per la diffusione di apparecchi di elettronica di consumo contenenti un disco rigido.

Le unità totali vendute sono state infatti circa 376 milioni, contro i 305 milioni relative all'anno precedente, facendo dunque segnare un incremento del mercato di circa il 23%. L'anno in corso però con buona probabilità non sarà ancora così favorevole, a causa della sempre maggiore diffusione di lettori a memoria statica e di una saturazione di mercato più marcata. Difficile infatti che chi ha comprato un lettore multimediale o un videoregistratore nell'anno 2005 pensi già ora di cambiarlo. L'azienda prevede infatti un incremento delle vendite anno su anno del 14,4%, valore sensibilmente inferiore a quello relativo al periodo 2004-2005.

iSuppli prevede quindi una produzione di dischi che supererà la domanda, a tutto vantaggio dei prezzi d'acquisto. Sembra, insomma, che questo sia l'anno più indicato per l'upgrade del proprio disco rigido, in quanto è ipotizzabile un ritocco al ribasso dei prezzi dovuto ad eccessiva produzione.

Fonte: EETimes

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta pi interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mietzsche13 Aprile 2006, 11:06 #1
In effetti mi sebra già iniziata questa discesa, dopo che i prezzi erano rimasti bloccati per circa 1anno (vedi taglio 160gb)
ulisss13 Aprile 2006, 11:13 #2
con nuovi dispositivi di backup ottico in arrivo che superano abbondantemente i 20GB .... credo i produttori debbano rendere il costo per GB degli hdd di maggiori dimensioni più conveniente.
Vedrei con molto favore un acquisto a prezzi più umani di un bell'hdd da 400/500 GB....ragionando ceteris paribus...senza contare nel mio ragionamento le ventuali implicazioni tipo rischio perdita dati etc etc.... quindi guardando solo il discorso prezzo/Gb
zuLunis13 Aprile 2006, 11:13 #3
speriamo bene...
Mighty8313 Aprile 2006, 11:15 #4
Aspetto che si diffondano gli hd perpendicular recording... Un 160 - 200 GB in un hd da 2,5" non mi dispiacerebbe per niente...
soft_karma13 Aprile 2006, 11:18 #5
Se comincia la diffusione delle unità perpendicular recording dovremmo cominciare a vedere sul mercato unità dai 500 Gb in su, speriamo che questo comporti un abbassamento dei prezzi delle unità più piccole.

Non mi dispiacerebbe acquistare una seconda unità da 250Gb, ormai comincio a stare un po' troppo stretto con lo spazio Il solo filmato delle vacanze mi occupa circa 60 Gb...
ronthalas13 Aprile 2006, 11:32 #6
Parlano del mercato saturo, di un rallentamento dell'aumento delle vendite... certi analisti non possono sempre prevedere il mercato in crescita... la crescita eterna non è certo possibile, il mercato si satura per forza di cose. Per il discorso dei due anni, ci mancherebbe pure che ora ci tocca comprare dischi nuovi ogni 2-3 anni, come dire che sono costruiti con il criterio dell'autodistruzione appena fuori garanzia?

Una volta - diciamo ai tempi dei Romani - il marketing era costruire qualcosa di grosso e molto molto durevole, resistente e funzionale.

Oggi il marketing è di produrre e vendere qualcosa che crei un bisogno futuro di qualcos'altro, o che duri il meno possibile, compatibilmente con le leggi della garanzia e della convenienza (per il produttore/venditore).
Bisont13 Aprile 2006, 11:34 #7
rhontalas...hai proprio ragione.
kuru13 Aprile 2006, 11:34 #8
Perchè durante gli altri anni non si sono venduti hd?
ronthalas13 Aprile 2006, 11:36 #9

HDD e formati

E per quanto riguarda le capienze vere e proprie, un disco da 40-80 (o 74 se SCSI o Raptor) è più che sufficiente per un disco di sistema... poi un disco secondario in linea e da lavoro adeguato alle proprie esigenze... (tipo 120-160) e se necessario un terzo disco esterno (il near-line) bello esagerato, che però accendi e usi solo per archiviare le cose che non usi tutti i giorni...
pistolino13 Aprile 2006, 11:39 #10
Originariamente inviato da: soft_karma
[cut]
Il solo filmato delle vacanze mi occupa circa 60 Gb...


Compressione, questa sconosciuta?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^