Zotac presenta un box esterno per VGA da collegare al portatile

Zotac presenta un box esterno per VGA da collegare al portatile

Già mostrato al CES di Las Vegas alcuni mesi fa, il box esterno per schede video di Zotac si fa più bello preparandosi per il debutto sul mercato: grazie a Thunderbolt si potenza il proprio notebook dall'esterno

di pubblicata il , alle 09:41 nel canale Schede Video
ZotacThunderbolt
 

Ne avevamo visto all'opera una prima versione al CES di Las Vegas, all'inizio dell'anno: parliamo del box esterno che Zotac ha mostrato al Computex di Taipei, all'interno del quale è possibile installare una scheda video PCI Express che permetta di potenziale le capacità di elaborazione dei giochi 3D con sistemi notebook o con Mini-PC non dotati di scheda video adeguata. La scheda può avere ingombro laterale di due slot ed essere lunga al massimo 9 pollici, quindi poco meno di 23cm.

zotac_external_box_computex_2017_1.jpg (100327 bytes)

Il collegamento avviene sfruttando segnale Thunderbolt, richiedendo pertanto un dispositivo compatibile con queste specifiche. L'ambito di utilizzo di questa dock esterna per scheda video rimane limitato ma apre scenari d'utilizzo molto interesanti: permette ad esempio di servirsi di un notebook ultrasottile per la produttività personale lontano dalla scrivania e una volta tornati a casa di giocare ad alta risoluzione su uno schermo dedicato.

Il prodotto integra ovviamente uno slot PCI Express 16x, 3 porte USB 3.0 per collegamenti dati e una porta USB 3.0 dotata di supporto alla tecnologia Quick Charge per la ricarica veloce di dispositivi mobile. Nello chassis è integrato un alimentatore da 400 Watt di potenza, adatto all'utilizzo anche con schede video di ultima generazione top di gamma.

zotac_external_box_computex_2017_2.jpg (112538 bytes)

Rispetto al prototipo mostrato al CES Zotac ha finalizzato la finitura esterna, con l'utilizzo di alluminio abbinato ad una finestra laterale in plexiglass dalla quale trapelano alcuni led che illuminano la scheda video. Proposte di questo tipo sono indirizzate a quegli utenti che vogliono abbinare la facilità di trasporto di un notebook di spessore contenuto con la potenza di elaborazione offerta da una scheda video dedicata, soprattutto nell'ottica di collegare il tutto una volta arrivati a casa ad uno schermo dalla risoluzione molto elevata.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

7 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Vash8801 Giugno 2017, 11:49 #1
Penso che queste soluzioni siano estremamente interessanti, il problema rimane il prezzo. Sono disposto a pagare 200€ per un case esterno di questo tipo, compreso l'alimentatore, non 500€. Per cifre più elevate uno comincia a pensare se vale la pena assemblare un sistema mini-itx. Con 500€ compri alimentatore, scheda madre, ram, processore 6 core-12 thread e case mini-itx e avanza qualcosa del budget per la scheda video.
^VaMpIr0^01 Giugno 2017, 22:03 #2
È possibile utilizzare comunque lo schermo del notebook, ma sfruttando la potenza della vga esterna?
v3yron02 Giugno 2017, 01:34 #3
Sono soluzioni che non hanno assolutamente senso. Se devo spendere 200€ di box più altrettanti 300€ per un'eventuale GTX 1060/RX580, il portatile dovrà comunque essere un minimo decente per non risultare CPU Limited.
Se consideriamo 700/900€ per un buon portatile più il costo box e VGA, alla fine dei conti prendi direttamente un portatile con GTX 1060/1070 già integrata senza doverti portare appresso tutto quel baraccone... poi sinceramente il Thunderbolt non so quanto possa durare come standard di connessione per queste unità, con tutti i problemi di supporto nel tempo... per non parlare poi del discorso driver.
-Vale-02 Giugno 2017, 20:25 #4
Originariamente inviato da: ^VaMpIr0^
È possibile utilizzare comunque lo schermo del notebook, ma sfruttando la potenza della vga esterna?


No , usi la cpu del notebook ma devi collegare un monitor esterno
-Vale-02 Giugno 2017, 20:27 #5
Originariamente inviato da: v3yron
Sono soluzioni che non hanno assolutamente senso. Se devo spendere 200€ di box più altrettanti 300€ per un'eventuale GTX 1060/RX580, il portatile dovrà comunque essere un minimo decente per non risultare CPU Limited.
Se consideriamo 700/900€ per un buon portatile più il costo box e VGA, alla fine dei conti prendi direttamente un portatile con GTX 1060/1070 già integrata senza doverti portare appresso tutto quel baraccone... poi sinceramente il Thunderbolt non so quanto possa durare come standard di connessione per queste unità, con tutti i problemi di supporto nel tempo... per non parlare poi del discorso driver.


Sarebbe un ottima soluzione per i macbook pro , almeno io se i prezzi non sarebbero cosi alti ci farei un pensierino
Vash8802 Giugno 2017, 20:55 #6
Originariamente inviato da: -Vale-
No , usi la cpu del notebook ma devi collegare un monitor esterno


non penso proprio! Si può anche colelgare un monitor esterno ma non è necessario.
https://youtu.be/FZSMcKbuEnA?t=7m14s
Infatti il Razer core non ne ha bisogno, non so gli altri.

Originariamente inviato da: v3yron
Sono soluzioni che non hanno assolutamente senso. Se devo spendere 200€ di box più altrettanti 300€ per un'eventuale GTX 1060/RX580, il portatile dovrà comunque essere un minimo decente per non risultare CPU Limited.
Se consideriamo 700/900€ per un buon portatile più il costo box e VGA, alla fine dei conti prendi direttamente un portatile con GTX 1060/1070 già integrata senza doverti portare appresso tutto quel baraccone... poi sinceramente il Thunderbolt non so quanto possa durare come standard di connessione per queste unità, con tutti i problemi di supporto nel tempo... per non parlare poi del discorso driver.


Io preferirei un portatile di un chilo senza dGPU, con processore quadcore e collegarlo solo alla scheda video quando sono a casa mentre quando sono in giro usarlo per la produttività. In pratica quello che fa il razer blade solo che è un dual-core. Infatti la dGPU non te la regalano mica, e diventa obsoleta molto più velocemente del processore stesso.
floc05 Giugno 2017, 01:52 #7
il problema è che se vuoi giocare, fare rendering o altro, l'ultraportatile senza la sk video adatta che avrebbe bisogno di questa soluzione fonde la cpu, perchè non è certo studiato per carichi del genere.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^