Una versione Toxic per le schede Radeon HD 4870 di Sapphire

Una versione Toxic per le schede Radeon HD 4870 di Sapphire

Sapphire sta preparando il debutto della propria versione di scheda Radeon HD 4870 più estrema: sistema di raffreddamento custom e overclock di serie

di pubblicata il , alle 17:12 nel canale Schede Video
SapphireRadeonAMD
 

Sapphire ha annunciato la propria ultima evoluzione nel panorama delle schede video basate su GPU ATI Radeon HD 4870: parliamo del modello Radeon HD 4870 Toxic, scheda che si distingue da quelle basate sul reference design per l'utilizzo di un particolare sistema di raffreddamento e per le frequenze di clock overcloccate di default.

Troviamo infatti GPU portata a 780 MHz di clock, contro i 750 MHz di default per le schede Radeon HD 4870. I 512 Mbytes di memoria video GDDR5 sono stati spinti a 1.000 MHz di clock rispetto ai 900 MHz di default, per una frequenza di clock complessiva pari a 4.000 MHz rispetto ai 3.600 MHz delle schede reference.

sapphire_4870_toxic.jpg (31684 bytes)

Il sistema di raffreddamento sviluppato da Sapphire, indicato con il nome di Vapor-X Technology (VCT), prevede la presenza di 3 heatpipes in rame e di un massiccio radiatore che si sviluppa lungo tutta la superficie della scheda. Al centro troviamo una ventola di generose dimensioni, la cui velocità di rotazione è controllata dinamicamente dal sistema di hardware monitoring.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito Sapphire a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

69 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
k.graphic17 Settembre 2008, 17:20 #1
ecco la sceda che tanti aspettavano.. ben accetti test sulle temperature..
Sammy Jankis17 Settembre 2008, 17:23 #2
OT per la redazione: a quando la recensione sulla 4870 X2. fine OT

Ma quanto é bella !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
k.graphic17 Settembre 2008, 17:23 #3
??–450 Watt or greater power supply with 75 Watt 6-pin PCI Express® power connector recommended (550 Watt and two 6-pin connectors for ATI CrossFireX™ technology in dual mode)??

da quello che scrivono sul sito, per far andare una 4870 basterebbe un solo pci-e a 6pin?? o ho capito male io...
Marko#8817 Settembre 2008, 17:25 #4
Dipende sempre dal prezzo a cui verrà venduta...il dissi pare ottimo, indubbiamente...ma se la sparano a 250 o oltre non ha senso...chiaramente è un mio parere personale, non una verità assoluta...
M4R1|<17 Settembre 2008, 17:30 #5
in molti aspettavano la versione toxic...
cmq le memorie potevano alzarle un bel po' di più
zephyr8317 Settembre 2008, 17:32 #6
si ma a sto punto a cosa serve se occuèa sempre 2 slot?? Il bello di sto sistema per me era prorio il minor ingombro!!
SwatMaster17 Settembre 2008, 17:40 #7
Fanno le versioni ultrafighe delle schede grafiche? Che almeno ci mettano su 1gb di ram, tanto per giustificarne l'acquisto.
Aspettiamo di sentire il prezzo, tanto per metterci le mani tra i capelli.
DvDx2117 Settembre 2008, 17:43 #8
Secondo me il secondo slot sia quantomeno necessario per un sistema che prevede massime prestazioni e predisposizione all'overclock....imho poter espellere il calore all'esterno invece di riciclarlo nel case rappresenta un grosso vantaggio.
mafferri17 Settembre 2008, 17:44 #9
swat secondo me qualsiasi versione si ha intenzione di prendere conviene aspettare quella da 1gb , perchè ad alcuni giochi 512mb sono un pò pochini , non sempre però il alcune situazioni succede
MaxFactor[ST]17 Settembre 2008, 17:47 #10
Anche se costa 240/250€ è secondo me un buon prezzo!
Anche perchè montare un dissipatore di quella portata costerebbe comunque tanto e ti fotterebbe la garanzia!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^