Una Radeon X1800XT Extreme anche per GeCube

Una Radeon X1800XT Extreme anche per GeCube

Il produttore taiwanese segue Asus e HIS nel presentare una versione di scheda Radeon X1800XT con frequenze di clock superiori a quelle di default

di pubblicata il , alle 08:52 nel canale Schede Video
ASUSRadeonHISAMD
 

GeCube, uno dei partner AIB di ATI nella produzione di schede video della famiglia Radeon, segue Asus e HIS nel presentare una versione di scheda Radeon X1800XT con frequenze di clock superiori a quelle di default.

gecube_radeon_x1800xt_extreme.jpg

Il nuovo modello, chiamato Radeon X1800XT Extreme, verrà proposto in versioni con 512 e 256 Mbytes di memoria video. Il chip video avrà frequenza di clock di 700 MHz, contro i 625 MHz indicati da ATI quale frequenza di default, mentre per la memoria video non sono disponibili dati precisi ma pare presumibile che si possa raggiungere il valore di 1,6 GHz, contro gli 1,5 GHz di default indicati da ATI per queste schede.

Della soluzione simile che HIS sta sviluppando abbiamo dato notizia a questo indirizzo; della scheda Asus invece trovate informazioni a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

37 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
modder8109 Dicembre 2005, 09:06 #1

che bello sono il primo....

evvai, un'altra scheda video.... come se fossero già poche
Paco De Luciaaaaa09 Dicembre 2005, 09:32 #2
Originariamente inviato da: modder81
evvai, un'altra scheda video.... come se fossero già poche


bravo... prima di postare leggete i regolamenti... ban in arrivo

Spero che riescano a mantenere prezzi concorrenziali rispetto a nvidia... almeno per dominare questa fetta di mercato...
Special09 Dicembre 2005, 09:40 #3
non vedo rischi di ban, ha commentato la notizia, non ha solo scritto:
"primo"
vabè...
cmq questa moda di mettere sul mercato schede occate già di serie non mi piace per niente...
cionci09 Dicembre 2005, 10:21 #4
Originariamente inviato da: modder81
evvai, un'altra scheda video.... come se fossero già poche

Non ti sospendo solo perchè hai pochi messaggi, comunque guarda qui: http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=454945
NvidiaMen09 Dicembre 2005, 10:46 #5
Come le altre due già presentate si tratta di una scheda piuttosto inutile e dalla vita brevissima....
Secondo alcuni rumors ATI ha già deciso di rimpiazzare per l'inizio del prossimo anno l'attuale Radeon X1800 XT, con il più prestazionale chip R580 alias X1900 con egual PCB e raffreddamento ad una cifra di circa 649$. Il nuovo chip disporrebbe di:
1) 48 pixels pipelines
2) 8 unità di vertex
3) frequenze più elevate
4) 16 unità di textures mapping
5) memoria GDDR4
IndieRock09 Dicembre 2005, 10:59 #6

X nVidiaMen

fonte? spero non sia the Inquirer!
gianni187909 Dicembre 2005, 11:03 #7
Originariamente inviato da: cionci]Non ti sospendo solo perchè
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=454945[/url]

stai diventando troppo buono ...
scherzo
SirCam7709 Dicembre 2005, 11:04 #8
Originariamente inviato da: NvidiaMen
1) 48 pixels pipelines



Si ci credo e come, ATI non è riuscita ad abilitare 32 pipe figuriamoci 48
NvidiaMen09 Dicembre 2005, 11:05 #9
Originariamente inviato da: IndieRock
fonte? spero non sia the Inquirer!


Fonte...
JohnPetrucci09 Dicembre 2005, 11:12 #10
Originariamente inviato da: cionci]Non ti sospendo solo perchè
http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=454945[/url]

Apprezzo sinceramente la tua presa di posizione da moderato, natale è vicino.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^