Una nuova GPU professionale in arrivo da NVIDIA dal GTC 2019?

Una nuova GPU professionale in arrivo da NVIDIA dal GTC 2019?

In questi giorni si terrà la GPU Technology Conference di NVIDIA, evento duranteil quale l'azienda potrebbe presentare una nuova architettura di GPU per il mondo professionale costruita con tecnologia a 7 nanometri

di pubblicata il , alle 10:01 nel canale Schede Video
NVIDIAAMDRadeonVoltaTesla
 

Si apre quest'oggi la GTC 2019, GPU Technology Conference di NVIDIA che vede al centro tecnologie e ambiti di utilizzo che sfruttano al meglio la potenza di calcolo delle moderne GPU. Questa conferenza, che ogni anno si tiene a San Jose, è in genere occasione per NVIDIA di annunciare importanti novità hardware specifiche per il mondo del datacenter e per gli ambiti professionali.

E' quindi possibile che l'azienda americana introdurrà al GTC 2019 una nuova famiglia di GPU destinate a questi ambiti? L'eventualità non è così remota, come segnala il sito TweakTown: NVIDIA potrebbe in questa sede presentare l'architettura indicata con il nome in codice di Ampere. Questo nome non è di certo nuovo: ne abbiamo parlato in più occasioni lo scorso anno, in alternativa a quello Turing, per indicare quelle che sono poi diventate le schede video della famiglia GeForce RTX.

Non sappiamo quali caratteristiche tecniche avranno le proposte Ampere, ma è facile prevedere che NVIDIA possa aver optato per la tecnologia produttiva a 7 nanometri per la loro costruzione. Del resto si tratta di un processo produttivo che viene al momento sfruttato anche dalla concorrente AMD per le proprie schede basate su GPU Vega, in particolare con la nuova scheda Radeon VII destinata ai videogiocatori.

Ampere potrebbe introdurre importanti novità dal punto di vista architetturale ma anche per quanto riguarda il comparto memoria video c'è molto interesse: la quantità di memoria video onboard è infatti caratteristica molto importante soprattutto con riferimento alle soluzioni destinate all'ambito professionale.

Con le soluzioni Turing della famiglia GeForce RTX NVIDIA ha adottato memoria GDDR6, beneficiando di un netto boost prestazionale rispetto a quella GDDR5 adottata in precedenza. Copn Ampere potrebbe fare la stessa cosa, oppure optare per la memoria HBM2 (Hign Bandwidth Memory) così come fatto con le GPU della famiglia Volta destinate proprio all'ambito del supercomputing.

Quello che è sicuro è che il GTC sarà per NVIDIA sede di importanti annunci legati al calcolo parallelo, all'intelligenza artificiale, al machine learning e a tutti gli ambiti di elaborazione nei quali l'utilizzo di una GPU ha positive ricadute in termini di maggiori prestazioni velocistiche. Che questo implichi anche il lancio di una nuova serie di GPU lo scopriremo nei prossimi giorni.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

1 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Cuprum19 Marzo 2019, 09:37 #1
Quindi com'è questa Ampere?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^