Una evoluzione per le schede GeForce GTX 260

Una evoluzione per le schede GeForce GTX 260

Incremento degli stream processors, da 192 a 216, per le schede GeForce GTX 2600, ferme restando le altri caratteristiche e il nome commerciale

di pubblicata il , alle 11:02 nel canale Schede Video
GeForceNVIDIA
 

Il sito Expreview ha pubblicato, a questo indirizzo, alcune informazioni su quella che potrebbe essere una prossima evoluzione delle schede video NVIDIA della serie GeForce GTX 260, proposta di gamma alta posizionata nella gamma di prodotti NVIDIA immediatamente sotto la proposta top di gamma GeForce GTX 280.

La nuova versione di scheda GeForce GTX 260 integrerà al proprio interno un TPC, Thread Processing Cluster, in più rispetto a quanto precedentemente integrato da NVIDIA: troveremo quindi 9 TPC al posto dei precedenti 8, per un incremento degli stream processors da 192 a 216.

Ricordiamo che le schede GeForce GTX 260 e GeForce GTX 280 sono basate di fatto sullo stesso chip, noto con il nome in codice di GT200; per le prime parte dei TPC sono disabilitati rispetto al massimo teorico di 10 che sono a disposizione nella GPU, così da creare serie di prodotti che siano differenziati tra di loro per funzionalità tecniche nonostante siano dotati della stessa architettura di base. Le schede GeForce GTX 280 sono dotate di GPU con 240 stream processors al proprio interno, divisi in 10 Thread Processing Cluster.

NVIDIA non è nuova a cambi nelle caratteristiche tecniche di una serie di GPU senza intervenire sul nome del prodotto. Ricordiamo come nel corso della fine dello scorso anno il produttore americano abbia presentato le schede GeForce 8800 GTS 512 Mbytes, soluzioni che riprendevano lo stesso nome di una scheda presentata al debutto dell'architettura G80 ma dotata sia di nuova GPU, con 128 stream processors contro i 96 della scheda GeForce 8800 GTS originaria, che di un memory controller passato a 256bit di ampiezza contro i 320bit originari.

Le frequenze di clock della nuova serie di schede GeForce GTX 260 saranno identiche rispetto a quelle delle soluzioni sino ad ora in commercio. La GPU, pertanto, continuerà ad operare a 576 MHz di clock, con una frequenza di 1.242 MHz per i 216 stream processors e di 999 MHz (1.998 MHz effettivi) per la memoria video GDDR3.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

41 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
TheDarkAngel22 Agosto 2008, 11:08 #1
E' allucinante la politica nvidia, davvero impossibile riscaldare la minestra dopo appena 2 mesi!Speravo che il trimestre in rosso le facesse capire qualcosa invece @_o
dwfgerw22 Agosto 2008, 11:10 #2
il trimestre in rosso è dovuto principalmente al costo di circa 200 mln di dollari per i problemi avuti con le gpu mobili rilasciate nel corso dello scorso anno. Ritoccare le offerte in un mercato dinamico come questo è del tutto normale, anzi, in questo caso viene proposto ad un costo simile una soluzione più potente.
matthi8722 Agosto 2008, 11:10 #3
E io intanto sono passato da una 8800GTX (dopo 2 anni purtroppo mi si è rotta altrimenti sarebbe durata ancora) ad una 4870x2.

Che bello non essere fanboy...... :-)
DjLode22 Agosto 2008, 11:12 #4
Ovviamente cercano di monetizzare al massimo le spese del progetto. Piuttosto l'unica cosa da criticare sarebbe quella del nome se venisse lasciato così com'è...
dwfgerw22 Agosto 2008, 11:12 #5
aggiungo inoltre che nel corso del prossimo anno, quando intel finalmente entrerà nel segmento GPGPU con larrabee, dovremo aspettarci una guerra forse anche più aspra rispetto a quella vissuta negli scorsi anni tra nvidia ed ati.
Willy_Pinguino22 Agosto 2008, 11:13 #6
ma solo a me viene in mente il phenom x3?

sembra solo che nvidia invece che dire che sono le gpu scartate per far parte della famiglia GTX 280, annuncia una nuova versione di GTX 260 invece che o ammettere una percentuale di scarti maggiore o annunciare una migliorata resa produttiva con addirittura 9 TPC funzionanti al 100% su 10...

e magari verrà anche fuori che il 280 prevederebbe in realtà 12 TPC, ma che per ora non sono riusciti a produrne di completamente funzionanti, quindi appena ci riusciranno lo chiameranno GTX 300 :-P

(ovvio che scherzo e che faccio solo ipotesi campate in aria, ma Nvidia ha stufato con tutte queste versioni, revisioni, modelli identici con nomi differenti, ecc.)
ninja75022 Agosto 2008, 11:21 #7
almeno così dovrebbe essere pari alla 4870, ma renderebbe ancora più esigua la differenza di performance dalla 280 posizionata molti € sopra
killer97822 Agosto 2008, 11:51 #8
Lo fanno x livellare le prestazioni con la HD4870, ma resta il fatto che quest'ultima la si trova a 199€ mentre x una GTX260 ci vojono minimo 250€

Chi ha preso una GTX260 di recente secondo me ci rimarrà male, ennesima presa x i fondelli di Nvidia!!!
monsterman22 Agosto 2008, 11:56 #9
e chiamarla GTX270 no? troppo difficile?
andy4522 Agosto 2008, 12:03 #10
Originariamente inviato da: monsterman
e chiamarla GTX270 no? troppo difficile?


Che sei matto, rischi di sapere quello che compri...invece cosi hai un buon 30% di possibilità di voler comprare la "nuova" versione e di ritrovarti invece con la "vecchia".

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^