Un terzo trimestre 2008 forte per le vendite di GPU

Un terzo trimestre 2008 forte per le vendite di GPU

AMD guadagna quote di mercato nel segmento delle schede video a danno di NVIDIA; sempre al primo posto Intel con le proprie soluzioni integrate

di pubblicata il , alle 10:20 nel canale Schede Video
NVIDIAIntelAMD
 

Nonostante le difficoltà dell'economia globale il mercato delle schede video, il mercato delle schede video ha registrato una crescita sensibile nel corso del terzo trimestre dell'anno. Stando alle informazioni pubblicate da Jon Peddie Research, infatti, nel trimestre da poco concluso è stata regstrata la più significativa crescita del mercato negli ultimi 6 anni.

Partiamo da alcuni dati: nel terzo trimestre 2008 sono state commercializzate circa 111 milioni di GPU, sommando quelle integrate nei chipset con quelle montate su schede dedicate (meglio note anche come soluzioni discrete). Nello stesso periodo dello scorso anno erano state vendute circa 91 milioni di GPU, cifra invece pari a 94 milioni per il secondo trimestre 2008. Si tratta, quindi, di incrementi pari al 18% da trimestre a trimestre, e del 22,5% prendendo quale riferimento lo stesso periodo di 12 mesi prima.

Quali sono le posizioni dei principali produttori? Rispetto allo stesso periodo del 2007 Intel ha registrato una notevole crescita, dovuta unicamente alle proprie soluzioni integrate nei chipset, passando dal 33,4% al 49,4% del mercato. AMD ha incrementato la propria quota di mercato del 22,8%, mentre NVIDIA ha subito una contrazione del 6,4%.

La crescita complessiva del mercato è giustificata principalmente dalle soluzioni per sistemi notebook, capaci di incidere complessivamente per un volume di 49,4 milioni di unità e cresciute di circa il 40% in 12 mesi. In totale le GPU notebook incidono per il 44,4% del totale del mercato, percentuale destinata ad aumentare ulteriormente; le GPU desktop commercializzate nel periodo sono state pari a 61,9 milioni.

Nel segmento delle GPU desktop Intel detiene una quota di mercato del 43,9%, seguita da NVIDIA con il 32,6% e da AMD con il 20,3%. In quello delle soluzioni notebook, invece, Intel detiene una quota di mercato del 56,2% seguita da NVIDIA con il 21,8% e da AMD con il 20,9%.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Immortal27 Ottobre 2008, 10:35 #1
e ti credo..ho cambiato pc io dopo una vita.. ci credo che le quote salgono!
Ginger7927 Ottobre 2008, 10:36 #2
Nvidia 32,6% e AMD/ATI 20,3%

Non credo ci sia molto da dire. Nonostante la politica di vendita "sottocosto" praticata da AMD per recuperare terreno sulla concorrenza la situazione rimane invariata.
Teniamo presente inoltre il futuro a breve termine che vedrà l'introduzione delle proposte a 55nm da parte di Nvidia con conseguente riduzione di prezzi/consumi e aumento delle prestazioni.
Okiya27 Ottobre 2008, 10:41 #3
Originariamente inviato da: Ginger79
Nvidia 32,6% e AMD/ATI 20,3%

Non credo ci sia molto da dire. Nonostante la politica di vendita "sottocosto" praticata da AMD per recuperare terreno sulla concorrenza la situazione rimane invariata.



Scusa tanto, ma a me la situazione non sembra molto invariata:

"AMD ha incrementato la propria quota di mercato del 22,8%, mentre NVIDIA ha subito una contrazione del 6,4%"

Il fatto che nVidia sia ancora nettamente avanti non significa che non ci siano state grandissime variazioni....!
TheDarkAngel27 Ottobre 2008, 10:52 #4
Originariamente inviato da: Okiya
Scusa tanto, ma a me la situazione non sembra molto invariata:

"AMD ha incrementato la propria quota di mercato del 22,8%, mentre NVIDIA ha subito una contrazione del 6,4%"

Il fatto che nVidia sia ancora nettamente avanti non significa che non ci siano state grandissime variazioni....!


ma è un fanboy stai pure a commentarlo? si è inventato che non c'è stata variazione e che amd vende sottocosto, cosa per altro non permessa dalle leggi dell'antitrust
fpg_8727 Ottobre 2008, 10:55 #5
nvidia è avanti e lo sarà ancora per molto, cosiderando inoltre che per recuperare terreno è entrata nei MacBook, spodestando Intel, che aveva quasi il monopolio con qui sistemi ( notebook). quest'anno è stato un anno nero per Nvidia, ma non sarà sempre così... speriamo solo che Amd rilasci sk video innovative cm la serie 4XXX... fanno paura per il prezzo che hanno...
sfoneloki27 Ottobre 2008, 11:05 #6
Se domani Amd/ATI mi abbassa la 4850 a 90 euro, penso ke le quote arriveranno al 60%.
Ginger7927 Ottobre 2008, 11:33 #7
Originariamente inviato da: TheDarkAngel
ma è un fanboy stai pure a commentarlo?


Segnalato.

P.s. E' stato più volte ripetuto di limitarsi a commentare la news evitando di insultare o affibiare epiteti agli altri utenti.
Severnaya27 Ottobre 2008, 11:42 #8
nn è un epiteto, è un dato di fatto, è ben diverso...


cerca di commentare con più criterio plz
giaballante27 Ottobre 2008, 11:50 #9
e chi l'ha detto che AMD/ATi vende sottocosto?

le gpu ATi sono più piccole in mm2, quindi costano meno già in produzione, perchè dai wafer ne escono di più (a parità di resa produttiva).

aldilà dei commenti più o meno tifosistici, ATi ha dato una bella scossa a nVidia, che con la serie 8 si era addormentata sugli allori.

inoltre anche i nuovi chipset 9300/9400 sono interessanti.
TheDarkAngel27 Ottobre 2008, 11:55 #10
Originariamente inviato da: giaballante
e chi l'ha detto che AMD/ATi vende sottocosto?

le gpu ATi sono più piccole in mm2, quindi costano meno già in produzione, perchè dai wafer ne escono di più (a parità di resa produttiva).

aldilà dei commenti più o meno tifosistici, ATi ha dato una bella scossa a nVidia, che con la serie 8 si era addormentata sugli allori.

inoltre anche i nuovi chipset 9300/9400 sono interessanti.


C'è anche da considerare che le gpu amd hanno 9xx milioni di transistor contro 1.3miliardi delle gpu nvidia. Da produrre sono notevolmente più economiche e probabilmente godendo di una complessità, data dalla quantità, minore, pure i pezzi fallati sono inferiori rispetto alla controparte. Considerando questi 3 fattori è normale che amd riesca a immettere sul mercato tutta una serie di schede video che risultino vincenti in ogni fascia di prezzo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^