Un client Folding@Home anche per GPU NVIDIA

Un client Folding@Home anche per GPU NVIDIA

NVIDIA anticipa il prossimo rilascio, da parte dell'università di Stanford, di un client Folding@Home che sfrutta per le elaborazioni le proprie schede video

di pubblicata il , alle 08:30 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

In occasione di un evento riservato alla stampa, durante il quale NVIDIA ha annunciato l'acquisizione di RayScale, sono emerse interessanti informazioni sul supporto delle GPU NVIDIA al programma Folding@Home, ovviamente sfruttando per le elaborazioni condivise di questo programma proprio la potenza elaborativa delle GPU del produttore americano.

Il nuovo client Folding@Home con supporto alle GPU NVIDIA verrà reso disponibile ufficialmente nel corso delle prossime settimane, andando ad affiancarsi a quello sviluppato per l'utilizzo con le schede video della famiglia ATI Radeon. Ricordiamo come l'università di Stanford abbia sviluppato anche un client specifico per la console Playstation 3 di Sony, capace di sfruttare per queste elaborazioni la cpu Cell integrata in questo prodotto.

Il progetto Folding@Home, sviluppato dall'università di Stanford, utilizza attraverso un particolare software residente nel computer parte della potenza elaborativa di un processore per elaborare dati su proteine. Sfruttando milioni di computer messi a disposizione dagli appassionati, il progetto ha a disposizione una potenza elaborativa estremamente elevata, con costi di mantenimento molto bassi per il progetto nel suo complesso e la valenza sociale del permettere ad ogni possessore di computer collegato al web di elaborare dati utili per la ricerca scientifica.

E' presumibile che un debutto ufficiale di questo client possa avvenire in concomitanza con la presentazione delle nuove architetture video di NVIDIA, note non ufficialmente con il nome di GeForce GTX 200. Il lancio dei primi modelli di scheda video di questa nuova famiglia di GPU avverrà presumibilmente nel corso del mese di Giugno, con soluzioni destinate al segmento top di gamma del mercato.

Fonte: PCPer.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

34 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Mercuri024 Maggio 2008, 08:43 #1
La cosa veramente interessante è che F@H per nVidia probabilmente vuol dire che hanno fatto un back-end per il linguaggio di programmazione brook.

Cioè che c'è una piattaforma comune e libera per lo sviluppo GPGPU AMD/nVidia
GT8224 Maggio 2008, 09:50 #2
Ottima notizia
legno24 Maggio 2008, 10:13 #3

Si consuma tanto ???

Ciao, vorrei sapere se qualcuno e' a conoscenza del carico di lavoro a cui e' sottoposta la vga quando e' in azione questo client ? La GPU lavora al 100% ?
Lo chiedo perche' contribuire alla ricerca penso sia un ottima cosa ma avere una vga che mi assorbe 120W fissi impatterebbe sulla bolletta e vorrei quantificare la spesa. Grazie in anticipo, ciao ciao
leptone24 Maggio 2008, 10:23 #4

Delucidazioni

Vorrei fare alcune domande visto che non sono pratico di vga, o meglio vorrei che mi chiarite delle cose


1 Questa è chiaramente un'applicazione GP-GPU perchè non è un'applicazione di grafica 3D, dove il processore esegue l'applicazione e la GPU fa da coprocessore specializzato elaborando la parte grafica.
Allora non capisco come è stato scritto questo programma, normalmente o si usa DirectX(direct3D), o openGL che sono API
/Librerie oppure si può accedere alla scheda direttamente tramite il bios della vga, overo quello che fa in binario un programma compilato scritto per openGL/Direct3D, ovvero il programma chiama le librerie dinamiche direct3d/openGL e manda itruzioni in binario al bios della vga. La vga come coprocessore ha un ISA(istruction-set-architecture, insime di istruzioni) che sono accessibili via bios, ma l'acccesso è controllato dal sistema operativo giusto? es. il dos permetteva l'accesso diretto, win no, ma tramite kernel, credo che anche linux lo fornisca tramite kernel. Quindi a parte il discorso complessità se sul sistema è installato il driver che fornisce il controllo del bios della vga(quindi il suo ISA), il codice da far eseguire alla vga si può scrivere si può scrivere in assembley. Mentre normalmente la libreria openGL/Direct3D si intrefaccia al driver che traduce l'istruzione openGL/Direc3D in un serie di istruzioni dell' ISA della GPU? allo stato attuale quali strumenti ci sono per scrivere applicazioni GP-GPU che funzionino su una soloa scheda? e come cambia il discorso per quanto riguarda diverse schede?

2 in futuro si diffonderà l'uso di CUDA e di clos2metal(è questa la controparte ATI)? e se si diffonderanno è prevista una cosa per scrivere aaplicazioni compatibili con entrambi tipo fat-binary (che sono molto diffusi, ci sono applicazioni che contengono + programmi, uno generico e altri per intel, aMD nelle varie versioni)?

3 come è stato scritta questa applicazione

SCUSATE SE HO DETTO BAGGIANATE CENSURATEMI, IN MODO CHE ALTRI CAPISCONO CHE CIÒ CHE HO SCRITTO È ERRATO
(eventuali link per conoscere meglio determinati argomenti sono graditi)
aPple_stEel24 Maggio 2008, 10:41 #5
Salve,
io scaricai la versione di f@H tempo fa entuisasta di contribuire alla ricerca, ma devo dire, deluso, che la versione per CPU mi rendeva il pc inutilizzabile, perchè sfrutta la percentuale di cpu inutilizzata facendola lavorare sempre a 100% , il pc si bloccava una voltà si e l'altra pure, per non parlare di quando tentavo di usare programmi di grafica o di modellazione 3d....impossibile....

cmq penso che questa versione destinata alla gpu sia simile, pe cui penso che si avrà una Gpu sempre al 100%..... cmq se non erro 'è una versione del sw che elabora i pacchetti solo quando c'è il salvaschermo inserito, quella è una versione interssante...
fpg_8724 Maggio 2008, 11:09 #6
Beh come utilità credo che appunto sia notevole... utilizzare Cpu, Gpu e console inutilizzate è grande... si contribuisce in modo significativo, vista la capacità di calcolo non indifferente a cui si è arrivati oggi... solo che effettivamente la questione dei consumi è non indifferente...
avere una console, una GPu di ultima generazione attiva al 100% significa avere 200-300W di consumo in orario che vanno e considerando il costo attuale... mah... ognuno ci pensi 2 volte prima di lasciare acceso 24/24 con questi programmi...

ps nn ho letto da nessuna parte, ma i client supportano anche le configurazioni multi-vga?? sarebbe interessante vedere il boost prestazionale delle varie piattaforme e la scalabilità delle prestazioni...
Dark[ST]24 Maggio 2008, 11:11 #7
Originariamente inviato da: aPple_stEel
Salve,
io scaricai la versione di f@H tempo fa entuisasta di contribuire alla ricerca, ma devo dire, deluso, che la versione per CPU mi rendeva il pc inutilizzabile, perchè sfrutta la percentuale di cpu inutilizzata facendola lavorare sempre a 100% , il pc si bloccava una voltà si e l'altra pure, per non parlare di quando tentavo di usare programmi di grafica o di modellazione 3d....impossibile....

cmq penso che questa versione destinata alla gpu sia simile, pe cui penso che si avrà una Gpu sempre al 100%..... cmq se non erro 'è una versione del sw che elabora i pacchetti solo quando c'è il salvaschermo inserito, quella è una versione interssante...


Ciao a tutti...
Io stò utilizzando un Client Console (fah6-win-x86-console.exe) sulla mia Worstation a lavoro, dotata di un Core2Duo... L'utilizzo della CPU è separato sui due core al 50% e, pur utilizzando un programma di modellazione tridimensionale, non ho rallentamenti o blocchi...
Provai tempo fa a lanciare lo stesso Client Console sul Server, dotato di uno Xeon Quad core... Utilizzo della CPU separato sui 4 core al 25% e tempi di elaborazione ben migliori, senza problemi di blocchi o altro...
A casa utilizzo il Client Console per GPU ATI.. ho una X1900XT e il discorso è ben diverso... A parte la ventola che alza sensibilmente il regime di rotazione, segno di sforzo, non è possibile giocare a titoli 3D e/o guardare Filmati con flusso HD in maniera fluida.. nessun problema per quanto riguarda filmati MPEG2 o DVD...

Comunque, a tempo perso, ben contento di far andare questi Client, sperando possano contribuire veramente a qualcosa di importante (Non è che ho dubbi sulla buona fede del progetto, ma spero siano calcoli ben ponderati)...

Tornando [OT], ben contento che anche nVidia entri a far parte di questa grande famiglia, visto il parco macchine dotate di questa poderosa GPU...

Ciao e buon weekend a tutti...

Luca
grogdunn24 Maggio 2008, 11:12 #8
Originariamente inviato da: aPple_stEel
Salve,
io scaricai la versione di f@H tempo fa entuisasta di contribuire alla ricerca, ma devo dire, deluso, che la versione per CPU mi rendeva il pc inutilizzabile, perchè sfrutta la percentuale di cpu inutilizzata facendola lavorare sempre a 100% , il pc si bloccava una voltà si e l'altra pure, per non parlare di quando tentavo di usare programmi di grafica o di modellazione 3d....impossibile....

cmq penso che questa versione destinata alla gpu sia simile, pe cui penso che si avrà una Gpu sempre al 100%..... cmq se non erro 'è una versione del sw che elabora i pacchetti solo quando c'è il salvaschermo inserito, quella è una versione interssante...


nelle impostazioni si può impostare il carico di lavoro... se vuoi occupi solo il 10% delle risorse... ovviamente il programma è pre-impostato per fare il suo dovere il più velocemente possibile...
aPple_stEel24 Maggio 2008, 12:12 #9
Originariamente inviato da: grogdunn
nelle impostazioni si può impostare il carico di lavoro... se vuoi occupi solo il 10% delle risorse... ovviamente il programma è pre-impostato per fare il suo dovere il più velocemente possibile...


Non trovo il modo per cambiare le impostazioni... mi sapresti dire come hai fatto?
vorrei dare il mio piccolo comtributo ala ricerca ma continua a usarmi la cpu fino a l 100%.....
tnx
dtpancio24 Maggio 2008, 12:14 #10
Innanzitutto mi felicito per la notizia, era ora che anche chi ha nvidia potesse avere questa possibilità.

Poi mi preme fare il punto su alcune "baggianate" letti fin qui:

1. il client GPU del F@H utilizza la gpu ovviamente e necessita anche di un core, questo perché non è possibile demandare tutto alla scheda video. ci vuole cmq la cpu "ad istruirla". questo spiega perché su un dual core vedrete 50% e su un quad 25%.
2. l'utilizzo non è sempre al 100%, visto che è impostabile dall'utente. di solito cmq chi contribuisce lo fa sempre al 100%.
3. questo genere di programmi non impatta minimamente sulle prestazioni, la priorità nello scheduler è bassissima, se nessuno richiede la cpu questa va al 100%, ma appena un altro programma ne ha bisogno, gli viene data la percentuale richiesta e il resto continua ad elaborare. è impossibile che blocchino il pc, io ho sempre avuto boinc e prima il client proprietario del WCG, anche su un pc vetusto e sono sempre andato alla grande, della serie che si può benissimo giocare, fare un divx (in quest'ultimo caso semplicente il client stara praticamente sempre a 0..), ecc.
4. senza overclock spinti, il divario tra cpu in idle e cpu in full non è molto elevato (a parte le ultimissime cpu con gestioni energetiche avanzate), mentre cambia decisamente la storia con le gpu..tra una 9800GTX in idle e in full ci sono almeno 100W e non so se è consigliabile farla andare così 24/7. tant'è che gli stessi sviluppatori dicono di non farlo andare continuativamente.
chi ha la sensibilità di capire quanto è importante il calcolo distribuito, dovrebbe essere sensibile anche alla questione ambientale. è importante scaccolare certo, ma bisogna farlo con un occhio di riguardo ai consumi. affiché non ci sia più danno che utile..io stesso ho abbassato il mio quad da 3.6ghz a 3.2ghz, ho perso un 12% in prestazioni, ma risparmiato un 40% in consumi! questo nuovo client nvidia sicuramente lo installerò, ma valuterò quanto farlo andare, visto che ho già boinc che va circa 16 ore al giorno (il tempo che sono sveglio).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^