Un chip PowerVR nella prossima generazione di PlayStation Portable

Un chip PowerVR nella prossima generazione di PlayStation Portable

Imaginaton tecnologies annuncia una importante partnership, che porta a pensare all'utilizzo di proprie tecnologie nella futura console portatile di Sony

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 09:18 nel canale Schede Video
SonyPlaystation
 

Un processore della famiglia PowerVR SGX, sviluppato da Imagination Technologies Group, potrebbe essere stato scelto da Sony alla base della prossima generazione di console PlayStation Portable. Stando alle indiscrezioni attualmente disponibili potrebbe trattarsi dell'architettura indicata con il nome di SGX55x a venir utilizzata nella futura console mobile di Sony.

Imagination ha ufficializzato di aver concluso un accordo tecnologico per la produzione di una architettura destinata a un prodotto di elettronica di consumo di portata internazionale, e questo ha portato a ritenere che alla base vi sia proprio un accordo con Sony. Entrambe le aziende hanno scelto di non commentare a riguardo, prassi del resto abituale in casi come questo.

La prima versione di console PlayStation Portable integra al proprio interno vari chip proprietari destinati alla gestione delle varie componenti 3D necessarie per la generazione delle scene dei videogames. La politica di Sony è quella di assicurare il più possibile la compatibilità dei titoli sviluppati in precedenti generazioni di console anche in quelle nuove. La crescente complessitò delle architetture 3D, anche destinate a sistemi di ridotte dimensioni, potrebbe portare a rinunciare in parte a questa compatibilità favorendo l'implementazione di nuove tecnologie miranti ad ottenere un maggior realismo nell'esperienza di gioco.

Nel corso del mese di Settembre Imagination Technologies Group aveva comunicato di aver concluso un accordo pluriennale con un'importante azienda impegnata nel settore dell'elettronica di consumo, incentrato sull'utilizzo di proprie tecnologie. Si era pensato potesse trattarsi di Apple, visto e considerato che l'architettura PowerVR MBX è utilizzata nelle soluzioni Apple iPhone, e che l'accordo aprisse la possibilità a Imagination di veder utilizzate proprie architetture in futuri prodotti sviluppati da Apple.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito eetimes a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
gas7827 Novembre 2008, 09:45 #1
La crescente complessit[B][I][U]ò[/U][/I][/B] delle architetture 3D


Errore di battitura a parte.. IMHO Sony sbaglia a far uscire cosi' tante versioni della PSP..
lowenz27 Novembre 2008, 09:46 #2
Ky(ro) non muore si rivede
Nemios27 Novembre 2008, 09:49 #3
... o "si riveNde"!
The_misterious27 Novembre 2008, 09:58 #4
Originariamente inviato da: gas78
Errore di battitura a parte.. IMHO Sony sbaglia a far uscire cosi' tante versioni della PSP..

in teoria è la PSP 2 quella di cui si parla no un'altra variante di quella attuale
peppepz27 Novembre 2008, 09:59 #5
Originariamente inviato da: gas78
Errore di battitura a parte.. IMHO Sony sbaglia a far uscire cosi' tante versioni della PSP..


Credo che si tratti non di una nuova versione della PSP, ma della prossima generazione di PSP, diciamo la PSP2.
za8727 Novembre 2008, 10:02 #6
a quando la psp 4000?
speriamo che introducano più novità di quanto fatto dalla slim alla 3004
black-m0127 Novembre 2008, 10:29 #7
Forse in questo modo Sony riuscirà a pareggiare la capacità computazionale di Pandora, che al momento è la console portatile di maggior capacità. Dipende da come intendono integrare la logica grafica di Imagination Techonologies, dall'architettura di processore che intendono utilizzare, memorie, eventuali DSP aggiuntivi, ...insomma da troppi elementi ancora.

La stessa logica grafica di Open Pandora e dei chipset Intel GMA500 non è sufficiente a definire una macchina, la fetta maggiore infatti è dettata dal software con cui sarà possibile sfruttarla.

Ed in questo, Open Pandora ha un bel vantaggio, sebbene soprattutto nell'ambito homebrew che non in quello dei giochi delle grandi corporazioni. La diversità è un bene.
Crisa...27 Novembre 2008, 10:59 #8
come al solito sony non ha capito una ceppa di quello che significa "console portatile"...
in arrivo l'ennesimo fallimento dopo la psp
Bluknigth27 Novembre 2008, 12:08 #9
Beh, PSP non penso possa definirsi un fallimento.

Le sue milioni di unità le ha vendute in un mercato nuovo. Sarebbe da definirsi fallimento se l'obbiettivo fosse stato sbaragliare Nintendo. Tutto sommato si è inserita in un mercato nuovo e negli ultimi tempi credo ci stia guadagnando decentemente.

Piuttosto la PS3 può definirsi tale. Dopo 2 anni non ha un installato sufficiente a farla andare in pareggio, figurarsi a recuperare quello che hanno investisto.

Poi concordo che la PSP2 avrà gli stessi problemi di PSP. Soprattutto se si interstardiscono a volerla fare retrocompatibile con gli UMD.....

SoulKeeper27 Novembre 2008, 12:35 #10
lo stesso processore di iphone quindi?

interessante.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^