Tecnologia SOI per futuri prodotti di NVIDIA

Tecnologia SOI per futuri prodotti di NVIDIA

NVIDIA entra a far parte del SOI Industry Consortium, mostrando interesse per questa tecnologia in future architetture

di pubblicata il , alle 13:29 nel canale Schede Video
NVIDIA
 

Il sito web Digitimes segnala, con questa notizia, l'adesione da parte di NVIDIA del consorzio SOI, che raccoglie tra i propri membri aziende che si sono dedicate allo sviluppo e all'adozione della tecnologia Silicon On Insulator all'interno delle proprie architetture di processore, a prescindere da quali esse siano.

La tecnologia SOI, sviluppata inizialmente da IBM, è nota agli utenti appassionati in quanto utilizzata da AMD per le proprie architetture di processore a partire dalla famiglia di cpu Athlon 64, presentate nel mese di Settembre 2003. Al momento attuale IBM e AMD hanno implementato SOI all'interno della tecnologia produttiva a 65 nanometri, utilizzata per i processori dual e quad core del produttore americano.

La scelta di NVIDIA implica che anche questa azienda si stia rivolgendo alla tecnologia SOI per proprie future generazioni di prodotti, possibilmente sia nell'ambito delle GPU che in quello dei processori. Ricordiamo come NVIDIA sia un produttore cosiddetto fabless, cioè non proprietario di alcuna linea produttiva; per la costruzione delle proprie architetture video, pertanto, NVIDIA si appoggia a fonderie esterne come quella TSMC di Taiwan.

Il SOI Industry Consortium, costituito nel mese di Ottobre 2007,  raccoglie al momento attuale 23 aziende tra le quali segnaliamo AMD, Applied Materials, ARM, Cadence Design Systems, CEA-Léti, Chartered Semiconductor Manufacturing, Freescale Semiconductor, IBM, Innovative Silicon, KLA-Tencor, Lam Research, Magma Design, Samsung, Semico, Soitec, SEH Europe, STMicroelectronics, Synopsys, Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC), Tyndall Institute, UCL e United Microelectronics Corporation (UMC).

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

23 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Immortal17 Luglio 2008, 13:39 #1
allora questo SOI così schifo proprio non fa...
Ratatosk17 Luglio 2008, 13:50 #2
Curioso di vedere gli sviluppi, me ne viene in mente uno, si chiama Z-RAM...
salvodel17 Luglio 2008, 14:21 #3
Originariamente inviato da: Immortal
allora questo SOI così schifo proprio non fa...


Ironia della vita, proprio oggi stavo approfondendo l'argomento SOI che mi era balzato agli occhi su una discussione a proposito del G4. Visto che non ne so molto perche hai fatto questa battuta? Secondo chi fa schifo?
Ciao
Immortal17 Luglio 2008, 14:28 #4
Originariamente inviato da: salvodel
Ironia della vita, proprio oggi stavo approfondendo l'argomento SOI che mi era balzato agli occhi su una discussione a proposito del G4. Visto che non ne so molto perche hai fatto questa battuta? Secondo chi fa schifo?
Ciao


la mia era una semplica battuta
Diciamo che è da tempo che AMD utilizza tale tecnologia per la produzione delle proprie cpu, mentre la concorrenza è sempre andata per conto suo. Se ora pure nvidia segue la strada SOI, vuol dire che è un processo valido (più del loro attuale) -> da qui la mia considerazione che allora il SOI "non fa così schifo" :P
garidan17 Luglio 2008, 14:35 #5

ATI cosa usa ?

Su tom's hardware ci sono state molte discussioni , e utenti "del settore" dicevano che a 65nm e ancora di più 45 e 32 con SOI ci sono molti più problemi di produzione. Intel non usa SOI.

Sarebbe interressante sapere se ATI, coi suoi chip a 55nm utilizza o meno SOI. Non credo, perchè sono chip ancora della generazione ATi pre-AMD (erano già in sviluppo), anche se AMD ha fatto con la seri 4800 un bel lavoro di "ripulitura" delprogetto originario.
Immortal17 Luglio 2008, 14:41 #6
Originariamente inviato da: garidan
Su tom's hardware ci sono state molte discussioni , e utenti "del settore" dicevano che a 65nm e ancora di più 45 e 32 con SOI ci sono molti più problemi di produzione. Intel non usa SOI.

Sarebbe interressante sapere se ATI, coi suoi chip a 55nm utilizza o meno SOI. Non credo, perchè sono chip ancora della generazione ATi pre-AMD (erano già in sviluppo), anche se AMD ha fatto con la seri 4800 un bel lavoro di "ripulitura" delprogetto originario.


ATI non usa SOI, pare che verrà utilizzato dalle prossime vga, soprattutto in visione di fusion (dove gpu e cpu saranno unite)
salvodel17 Luglio 2008, 14:42 #7
Originariamente inviato da: Immortal
la mia era una semplica battuta

La mia era semplice curiosità. Pensavo che dietro la tua battuta ci fosse anche qualche altra considerazione.
Originariamente inviato da: garidan
Su tom's hardware ci sono state molte discussioni , e utenti "del settore" dicevano che a 65nm e ancora di più 45 e 32 con SOI ci sono molti più problemi di produzione. Intel non usa SOI.

Penso che questo sia dovuto anche al rapporto che c'è tra IBM e AMD. Intel almomento sembra che riesca ad andare piu velocemente di AMD nella direzione di miniaturizzazione.
Cito
IBM ha verificato che i circuiti costruiti con tecnologia SOI a 0.22micron sono mediamente più veloci degli analoghi circuiti costruti con tecnologia bulk a 0.18micron.
......
Il motivo che ha spinto Intel a snobbare la SOI parrebbe proprio questo: secondo i suoi esperti, il processo di conversione alla tecnologia SOI è troppo costoso, e il rientro economico sarebbe diluito su una scala temporale troppo breve per risultare vantaggioso. A mio modesto parere, a meno che AMD, Motorola e compagnia non siano ammattiti o amino giocare d'azzardo, la spiegazione della rinuncia da parte di Intel è anche da ricercarsi nel fatto che quest'azienda ha sempre guardato con disprezzo le soluzioni tecnologiche fornite da terze parti, preferendo l'impiego delle proprie.
Questo confermerebbela mia sensazione.
CoolBits17 Luglio 2008, 14:43 #8
Originariamente inviato da: Immortal
la mia era una semplica battuta
Diciamo che è da tempo che AMD utilizza tale tecnologia per la produzione delle proprie cpu, mentre la concorrenza è sempre andata per conto suo. Se ora pure nvidia segue la strada SOI, vuol dire che è un processo valido (più del loro attuale) -> da qui la mia considerazione che allora il SOI "non fa così schifo" :P


forse è una considerazione un pò "stiracchiata"...quali altre alternative ha?

Originariamente inviato da: garidan
Su tom's hardware ci sono state molte discussioni , e utenti "del settore" dicevano che a 65nm e ancora di più 45 e 32 con SOI ci sono molti più problemi di produzione. Intel non usa SOI.

Sarebbe interressante sapere se ATI, coi suoi chip a 55nm utilizza o meno SOI. Non credo, perchè sono chip ancora della generazione ATi pre-AMD (erano già in sviluppo), anche se AMD ha fatto con la seri 4800 un bel lavoro di "ripulitura" delprogetto originario.



è vero ho letto anchio che il soi da parecchi problemi nel scendere coi nm ma sembra che anche con i 45nm siano stati risolti. Non i chip per le schede grafiche AMD non usano il SOI
lothlorien17 Luglio 2008, 14:48 #9
c'è un'articolo su pcprofessionale di questo mese che parla delle nuove tecnologie sviluppate da ibm e amd per superare i limiti del soi sui 65 nm.
infatti a 45nm stanno nascendo grossi problemi che intel ha già affrontato e risolto con i metal gate e high-k dielectrics mentre amd con ibm si sta buttando su una soluzione completamente diversa ossia con la fotolitografia a immersione: invece di usare una lente fisica usano un liquido come succede negli occhi riuscendo a ridurre la lunghezza d'onda della luce senza avere i problemi tipici di una lente fisica.
il Biondo17 Luglio 2008, 15:24 #10
Originariamente inviato da: salvodel
La spiegazione della rinuncia da parte di Intel è anche da ricercarsi nel fatto che quest'azienda ha sempre guardato con disprezzo le soluzioni tecnologiche fornite da terze parti, preferendo l'impiego delle proprie.[/I]




Vogliamo parlare di x64, dual core e del controller della memoria integrato nella CPU? Tutte cose copiate da AMD anche se con un buon ritardo.

Intel ha un atteggiamento troppo spocchioso sul mercato che alla fine paga anche perché Intel ha il nome (tralasciando la concorrenza sleale), però tecnologicamente è inferiore ai concorrenti sia nel settore CPU che in quello GPU, per sua fortuna nonostante questo riesce a mantenere ottime prestazioni (per le CPU, perché le GPU fanno pietà e quindi ad essere comunque leader nel mercato.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^