Sparkle, un particolare dissipatore per GPU

Sparkle, un particolare dissipatore per GPU

Un dissipatore heat-pipe composto da due parti caratterizzate da inclinazione variabile per meglio raffreddare i componenti della scheda. Questa la novità di Sparkle all'edizione 2008 del Computex

di pubblicata il , alle 08:49 nel canale Schede Video
 

Con i produttori di schede video in fervente attesa per le novità che NVIDIA e AMD presenteranno nel corso delle prossime settimane, non sono molte le novità sul versante grafico che vengono mostrate al Computex 2008. Alcune realtà, tra le quali Sparkle, colgono l'occasione per mostrare qualcosa di diverso ma non per questo meno interessante.

E' il caso, per esempio di, Dual Fly Cooling System, un particolare dissipatore di tipo heat-pipe destinato all'impiego con le maggiori schede video delle ultime generazioni. Il doppio radiatore è costituito da piccole alette da appena 0,2 millimetri di spessore e provvisto di due ventole di aerazione. La caratteristica innovativa di questa soluzione di raffreddamento è la possibilità di inclinare le due parti del radiatore in modo tale che il flusso d'aria generato dalle ventole vada a raffreddare in maniera più efficace la componentistica della scheda video, come condensatori, MOS e parte del PCB.

Il movimento delle due "ali" del sistema di raffreddamento è gestito direttamente dall'utente, tramite un pannello elettronico che può essere installato in uno slot da 5,25 pollici. Il pannello è inoltre provvisto di un display che monitora il funzionamento della scheda video, indicando la temperatura di esercizio della GPU e la velocità di rotazione delle ventole. La soluzione, completamente hardware, consente di non dover ricorrere ad alcun software di monitoraggio e permette così di non occupare inutilmente le risorse del sistema.

[HWUVIDEO="128"]Sparkle[/HWUVIDEO]

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

44 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
robert198005 Giugno 2008, 08:53 #1
Perchè fare oggetti simili e laboriosi quando c'è da anni e anni il raffreddamento a liquido?

Bah
vega300405 Giugno 2008, 08:56 #2
wow ma scalda davvero così tanto la 9600GT? .. O_O .. io sono fermo ad una vetusta ATI X1600PRO, certo però che se più si va avanti più si deve pagare la potenza con l'introduzione nel pc di questi fornetti booh .. tra un po' li fanno anche che decollano?
RedDrake05 Giugno 2008, 08:56 #3
di derivazione motociclistica?
sembra un bicilindrico
KiDdolo05 Giugno 2008, 08:59 #4
in passato si era già visto 1 dissipatore con le ventole inclinate (stavo x scrivere storte )..... ma questo ce le ha pure motorizzate!!
misthral05 Giugno 2008, 09:12 #5
Bhe direi che è un oggetto da modding, trovo difficile superare il rapporto prezzo/prestazioni dell'accelero 2 capace di raffreddare le 8800gt meglio dello stock cooling attivo.
robert198005 Giugno 2008, 09:14 #6
Ok oggetto di modding, ma il raffreddamento a liquido non è da modding?

Ripeto ... bah
calabar05 Giugno 2008, 09:18 #7
Il raffreddamento a liquido richiede ben altro lavoro di organizzazione del case... non tutti hanno voglia e tempo di montare una dissipazione del genere, soprattutto se amano portarsi in giro il case con facilità.

Se questo tipo di dissipatori vengono fatti, evidentemente c'è del mercato dietro.
Mafio05 Giugno 2008, 09:25 #8
Originariamente inviato da: robert1980
Perchè fare oggetti simili e laboriosi quando c'è da anni e anni il raffreddamento a liquido?

Bah


allora non facciamoli proprio più i dissipatori, domani tutti a comprare il liquido...
Dexther05 Giugno 2008, 09:25 #9
vederlo muovere è uno spettacolo
Stivmaister05 Giugno 2008, 09:35 #10
Bellissimo il discorso delle ventole motorizzate!!!

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^