Silent Pipe II: raffreddamento passivo delle VGA Gigabyte

Silent Pipe II: raffreddamento passivo delle VGA Gigabyte

La ricerca della massima silenziosità di funzionamento di un sistema passa attraverso l'affinamento dei sistemi di dissipazione delle schede video

di Paolo Corsini pubblicata il , alle 08:12 nel canale Schede Video
Gigabyte
 

Molti produttori di schede video, nell'ottica di differenziare i propri prodotti da quelli della concorrenza, stanno sperimentando soluzioni di raffreddamento completamente passive per i propri prodotti.
In particolare, tale scelta tecnica si rivela essere molto interessante per quei sistemi pensati per l'utilizzo quale entertainment PC in ambiente domestico.

news_silent-pipe-II_1.jpg

La taiwanese Gigabyte ha sviluppato una nuova implementazione per la propria tecnologia di raffreddamento delle schede video senza ventole, chiamandola Silent Pipe II .

Il sistema, che occupa due Slot all'interno del sistema, prevede l'utilizzo di un modulo termico proprietario, che permette di coinvogliare l'aria fresca dall'esterno del case verso l'interno, così che possa raffreddare il dissipatore di calore posto sul chip video.

Il calore, salendo verso l'alto all'interno del sistema, viene spostato dalla ventola di raffreddamento del processore e dalle ventole dell'alimentatore, così da essere poi spinto verso l'esterno del case.

Gigabyte ha anticipato che questo nuovo sistema di raffreddamento verrà adottato su varie schede video, a partire dai modelli GV-NX66T128D-SP eGV-NX66T256DE.

Ulteriori dettagli sono disponibili sul sito Gigabyte a questo indirizzo.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Special17 Ottobre 2005, 09:07 #1
Qualche fotina in più nn guastava
Dumah Brazorf17 Ottobre 2005, 09:09 #2
Non si capisce esattamente cosa ci sia nello scatolotto che crea il flusso d'aria sul dissipatore, sul sito Gigabyte dicono solo che sfruttano la differenza di temperatura tra dentro e fuori case.
docvale17 Ottobre 2005, 09:15 #3

ingombro

chissà se, occupando 2 slots, non comprometta l'uso in SLI delle schede, proprio ora che escono i modelli con 2 PCI-E entrambi a 16x
Dumah Brazorf17 Ottobre 2005, 10:02 #4
Sul sito Gigabyte si garantisce l'utilizzo delle schede in SLI.
Ciao.
Rubberick17 Ottobre 2005, 10:24 #5
Sempre di + si sta passando ad un'elettronica specialistica atta ad esempio all'ambito netgaming... quando ti metti un mattone del genere nel comp stai sicuro che ti occupa tutto e nn puoi farci + espansioni...

si e' gia' vista la misera fine che han fatto le comode pci..
ulk17 Ottobre 2005, 10:54 #6
il solito dissipatore "diverso" per le schede "scorreggia".

OverClocK79®17 Ottobre 2005, 10:58 #7
scorreggia????
mi sembra un 6600GT nn proprio una skifezza....

cmq è anomalo come sistema di raffreddamento.....
in teoria la ventola dovrebbe stare sopra....nn sotto....


BYEZZZZZZZZZZZ
ulk17 Ottobre 2005, 11:07 #8
Originariamente inviato da: OverClocK79®
scorreggia????
mi sembra un 6600GT nn proprio una skifezza....

cmq è anomalo come sistema di raffreddamento.....
in teoria la ventola dovrebbe stare sopra....nn sotto....


BYEZZZZZZZZZZZ


Ha le heat pipe, ci dovrebbe essere il resto sopra, diversamente sarebbe proprio una schifezza.

Dico schede scorreggia, perchè tutto è lasciato in balia della ventola della CPU, che sia per Intel che per AMD è piuttosto rumorosa (quella standart).

L'unico sistema innovativo fin ad ora è stato il VGA silencer che si occupa di portare via calore dal PC, i sistemi passivi (per ora ) lasciano tutto nel case.

Dovrebbero lavorare ad un sistema , si senza ventole, ma che non lascia calore nel PC, magari un sistema a scambio di calore.
Kanon17 Ottobre 2005, 11:51 #9
Da questa figura sembra che la heatpipe sia a 3 scambi invece che 2 delle normali heat pipe. Praticamente sfrutta l'andamento verso l'alto del fluido caldo prendendo quindi dal basso (corpo montato sotto), fa scambiare sullo scambiatore e spara tutto sul corpo più grande sopra che deve smaltire, ovvero fornire aria già calda a chipset e cpu
jumperman17 Ottobre 2005, 11:57 #10
Questi sistemi parlano sempre di aria fresca proveniente da chissa quale ambiente climatizzato che crea un flusso magico rinfrescante ecc.. ecc... Io abito in un appartamento che si trova subito sotto una terrazza che non è per niente isolata, e d'estate la temperatura in casa mia è fissa tra i 28° ed i 30° mi dite come una temperatura del genere può generare un flusso d'aria fresca? il mio caso è forse estremo, ma quanti nei nostri appartamenti si possono permettere un condizionatore da tenere acceso per tutta la giornata che garantisca una temperantura di almeno 22/25°? per non diventare sordo sono stato costretto a spendere soldi e tempo per creare un flusso di aria sufficentemente forte e silenzioso da garantirmi un certo "vento" all'interno del case ma cmq il mio case ed il mio processore l'estate sono bollenti (adesso ho rimediato leggermente per il processore con un sistema aliquido). Mi dite un sistema passivo come può rinfrescare una gpu che oggi come oggi scaldano quanto delle cpu?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^