Sienna Cichlid, Navy Flounder e Dimgrey Cavefish: un po' di speculazioni sulle nuove Radeon RX 6000

Sienna Cichlid, Navy Flounder e Dimgrey Cavefish: un po' di speculazioni sulle nuove Radeon RX 6000

Circolano in rete diverse indiscrezioni sulle future Radeon RX 6000 di AMD, le schede che sfideranno le GeForce RTX 3000. Oltre ai nomi in codice Sienna Cichlid, Navy Flounder e Dimgrey Cavefish si parla anche di qualche dettaglio tecnico, in attesa dell'annuncio atteso per il 28 ottobre.

di pubblicata il , alle 14:01 nel canale Schede Video
AMDNaviRadeon
 

AMD svelerà le nuove schede video gaming basate su architettura RDNA 2 il 28 ottobre e finora l'azienda ha condiviso solamente due informazioni: il nome della famiglia, Radeon RX 6000, e ha mostrato il sistema di raffreddamento della top di gamma. In seguito, sono emerse - seppur in modo non ufficiale - altre immagini di un modello di fascia minore.

Sappiamo che l'architettura RDNA 2 sarà alla base di una gamma di nuove proposte e le indiscrezioni degli ultimi mesi portano a pensare che l'azienda stia lavorando su almeno tre GPU chiamate Navi 21, Navi 22 e Navi 23, anche se probabilmente non saranno presentate tutte il 28 ottobre. A queste GPU corrisponde un nome in codice e quello di Navi 21 (quella che i rumor chiamano Big Navi) sembra ormai essere Sienna Cichlid.

Per quanto riguarda gli altri due chip, circolano i nomi Navy Flounder e Dimgrey Cavefish, con il primo che potrebbe essere quello di Navi 22 e il secondo di Navi 23, rispettivamente una soluzione per la fascia media e una per quella bassa. Nelle ultime ore sono circolate le possibili specifiche di queste GPU, con Navi Flounder che dovrebbe avere 40 Compute Unit come il Navi 10 della RX 5700 XT, ma con una bandwidth limitata a 192 bit.

Fermo restando un numero di stream processor per Compute Unit pari a 64 come i precedenti design (cosa possibile ma non confermata), Navy Flounder dovrebbe conseguentemente avere 2560 SP, più efficienti per rispetto all'architettura RDNA 1; non dimentichiamoci che AMD ha promesso un incremento delle prestazioni per watt dlel 50%.

A questo chip l'azienda statunitense, secondo le indiscrezioni, potrebbe abbinare 12 GB di memoria GDDR6, riservando invece un quantitativo di 16 GB alle top di gamma basate su Navi 21. Per quanto riguarda le specifiche di Navi 23 "Dimgrey Cavefish", ancora non si hanno informazioni precise, mentre nel caso di Navi 21 (Big Navi) sembra che metterà a disposizione 5120 SP su bus a 256 bit.

14 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nickname8823 Settembre 2020, 15:16 #1
Potrebbero stoppare l'isteria all'acquisto del prodotto del competitor tirando semplicemente fuori dei bench ufficiali e invece nulla.
Sono veramente convinti che da quì a Novembre Nvidia non consegnerà nessun altra scorta, intanto però 20K pezzi sono già stati venduti e difficile che entro novembre non ne arrivi almeno una seconda, altre scorte arriveranno di certo per le 3070 e/o le 3090, insomma vogliono concedere il massimo del vantaggio a Nvidia prima di svegliarsi.
csavoi23 Settembre 2020, 15:50 #2

....perchè concedere questo vantaggio a NVIDIA...

Non esiste azienda che si sia tarpata le ali da sola, e se sembra averlo fatto in realtà c'erano delle ragioni più che valide per farlo, ma magari inconfessabili.

Perchè AMD non tira fuori le sue RX6000? Possibili ragioni:

1° Sta fronteggiando INTEL sul campo CPU e non ha tutte le risorse di quest'ultima, quindi lato GPU è rimasta un po' scoperta

2° NVIDIA ha veramente messo nel mercato un prodotto valido, e AMD ha bisogno di più tempo per meglio posizionare la sua offerta

3° AMD non vuole fare concorrenza alle console che, ricordiamocelo, sono AMD per CPU e GPU. Concorrenza che peraltro sta facendo NVIDIA che aveva detto di avere le soluzioni GF3000 in quantità per fine agosto e dopo un mese ancora si vedono pochissime schede (classico esempio di uscita commerciale prematura solo per togliere visibilità ai prodotti della concorrenza).

4° Il COVID, se da un lato costringe la gente a casa (quindi + vendite di PC e console) dall'altro ha rallentato tutta l'economia planetaria e reso più difficoltosi gli approvvigionamenti di materie prime

A ben vedere c'è solo un aspetto positivo per entrambe (NVIDIA e AMD) ed quel folle di Thrump con il suo ban a Huawei.
Visto che Huawei occupava una bella fetta di forza produttiva di TSMC, questa adesso ha più banda per altri prodotti e magari per qualche milione di GPU in più.
lucusta23 Settembre 2020, 15:57 #3
Originariamente inviato da: nickname88
Potrebbero stoppare l'isteria all'acquisto del prodotto del competitor tirando semplicemente fuori dei bench ufficiali e invece nulla.
Sono veramente convinti che da quì a Novembre Nvidia non consegnerà nessun altra scorta, intanto però 20K pezzi sono già stati venduti, vogliono concedere il massimo del vantaggio a Nvidia prima di svegliarsi.


20.000 pezzi su 11-12 milioni di pezzi al trimestre?
finchè non sono sugli scaffali la battaglia per le vendite è come se non fosse mai cominciata.
(e poi amazon ha già disdetto gli ordini).
nickname8823 Settembre 2020, 16:04 #4
Originariamente inviato da: lucusta
20.000 pezzi su 11-12 milioni di pezzi al trimestre?
finchè non sono sugli scaffali la battaglia per le vendite è come se non fosse mai cominciata.
(e poi amazon ha già disdetto gli ordini).

Si certo, entro il 28 Ottobre non saranno sugli scaffali.
AMD invece il 28 Ottobre puntuali avranno disponibilità piena.
boboviz23 Settembre 2020, 17:18 #5
Originariamente inviato da: csavoi
3° AMD non vuole fare concorrenza alle console che, ricordiamocelo, sono AMD per CPU e GPU.

Effettivamente questa non la avevo valutata...
Max_R23 Settembre 2020, 17:41 #6
Prima ci si lamentava delle slide di amd, ora del fatto che ancora non ne hanno pubblicate
Nel frattempo io gioco
coschizza23 Settembre 2020, 21:58 #7
Le console non sono di amd sono di ms e Sony fatte con componenti amd custom. Amd non vende a loro le apu prende solo le royality annuali. Quindi cosa ci fa ms e Sony così come e dove le produce non dipende da amd. Questo vale per tutte le generazioni di console attuali e passate fatte in questo modo, solo la prima Xbox avev un contratto diverso con nvidia
csavoi23 Settembre 2020, 22:19 #8

...non lo sapevo ....

Originariamente inviato da: coschizza
Le console non sono di amd sono di ms e Sony fatte con componenti amd custom. Amd non vende a loro le apu prende solo le royality annuali. Quindi cosa ci fa ms e Sony così come e dove le produce non dipende da amd. Questo vale per tutte le generazioni di console attuali e passate fatte in questo modo, solo la prima Xbox avev un contratto diverso con nvidia


Accidenti, questa cosa non la sapevo, ero convito che, pur creando qualcosa di custom per Sony e Microsoft, fosse sempre AMD ad interfacciarsi con le fonderie (TSMC) almeno da un punto di vista tecnico, lasciando a Sony e MS giusto la parte commerciale (ossia quanti componenti produrre).

Inoltre, tenendo conto che le attuali console sono (a mio personale avviso) fatte per durare più delle precedenti, non mi stupirei di una evoluzione hardware (anche importante) almeno del comparto grafico, portando alla commercializzazione di una "PS5 plus" o di una "XBOX Serie X plus", e quindi AMD sarà chiamata a far evolvere la piattaforma.

Fossero stati Google, Apple o Amazon ci avrei creduto di più ad un loro personale coinvolgimento nello sviluppo hardware, ma MS e Sony... Va beh.. Magari sono rimasto indietro......
Gyammy8523 Settembre 2020, 23:50 #9
Originariamente inviato da: nickname88
Potrebbero stoppare l'isteria all'acquisto del prodotto del competitor tirando semplicemente fuori dei bench ufficiali e invece nulla.
Sono veramente convinti che da quì a Novembre Nvidia non consegnerà nessun altra scorta, intanto però 20K pezzi sono già stati venduti e difficile che entro novembre non ne arrivi almeno una seconda, altre scorte arriveranno di certo per le 3070 e/o le 3090, insomma vogliono concedere il massimo del vantaggio a Nvidia prima di svegliarsi.


E vabbè ma tanto se amd leaka qualcosa nvidia esce la 3080ti-3080s-3080 gts-3080 ultra-3080 rotfl a 400 spedite!! dopo 14 anni che leggo so che il ritornello è questo
AMD va avanti per la sua strada, a sto giro la figuraccia la sta facendo nvidia che ha dovuto uscire a tutti i costi in anticipo per non prendere le mazzate dopo e piazzarle tutte e dieci in anticipo

Originariamente inviato da: coschizza
Le console non sono di amd sono di ms e Sony fatte con componenti amd custom. Amd non vende a loro le apu prende solo le royality annuali. Quindi cosa ci fa ms e Sony così come e dove le produce non dipende da amd. Questo vale per tutte le generazioni di console attuali e passate fatte in questo modo, solo la prima Xbox avev un contratto diverso con nvidia


Molti dimenticano questi piccoli particolari, amd fa il soc e ciaone
cignox124 Settembre 2020, 07:56 #10
Non mi stupirebbe che in effetti AMD stia proteggendo un pó le consoles: alla fine deve tenersi molto caro questo mercato, visto che é l'unico di cui possiede il 100%.
Cosí come é comprensibile che nVidia sia entrata a gamba tesa: se aspettava l'uscita delle consoles e delle gpu AMD avrebbe potuto perdere un bel pó di mercato.

Ho peró il sospetto che AMD non abbia in mano qualcosa di davvero competitivo sulle prestazioni, altrimenti un paio di bench li avrebbe tirati fuori. Ovviamente, spero di sbagliarmi...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^